Martedì 23 Luglio 2019
   
Text Size

A GIOIA DEL COLLE: “LA PAURA NON ESISTE” CON FABIO SALVATORE

fabio_salvatore.jpg2

Dopo il notevole successo di critica e di pubblico di “Cancro non mi fai paura”, Fabio Salvatore propone il seguito del suo libro verità.

fabio_salvatore_2Sabato 6 marzo ore 18.30, presso la sala De Deo a Gioia del Colle, Fabio Salvatore presenta il libro “La paura non esiste” Aliberti Editore.

“La paura non esiste” è la storia di un lungo viaggio. E’ la storia di un percorso umano, di un uomo che guarda in faccia la malattia, senza mai chinare il capo. Una lotta incessante tra il Bene e il Male.

Ed è il Male ad avere la peggio, ad avere paura. Il Male che teme quest’uomo, che con costanza e determinazione è riuscito a scuotere tante persone che come lui soffrono, che in lui si identificano.

Il giovane attore e scrittore ritorna con un romanzo shock, senza regole né frasi fatte, che con veemenza difende il diritto alla vita.

L’autore devolverà il ricavato del diritto d’autore del suo romanzo alla Comunità Nuovi Orizzonti, per il progetto Cittadella Cielo, che si pone l’obiettivo di intervenire in tutti gli ambiti del disagio sociale.
Fabio Salvatore, trentaquattro anni, attore e regista è stato diretto da grandi maestri del calibro di Walter Manfrè, Giorgio Albertazzi. E’ fondatore del Magna Grecia Awards. Per Aliberti nel 2008 ha pubblicato “Cancro non mi fai paura”.

Parteciperanno all’incontro Claudio De Leonardis, consigliere comunale e provinciale, e Marilena Stasi, presidente di “Vivere con Gioia”, l’associazione che ha organizzato l’evento.

7341113--190x130“Fabio Salvatore ha vinto la sua battaglia contro il cancro. Questo giovane regista ce l’ha fatta ed ha raccontato più volte la sua storia in televisione. Questo male l’ha conosciuto all’età di 22 anni, in un momento in cui tutti i ragazzi di quell’età si sentono invincibili nei confronti di tutto e tutti.

Fabio confessa che è sicuramente un’esperienza durissima soprattutto dolorosa dal punto di vista fisico. Il giovane regista però sottolinea più volte che dal punto di vista morale è stato davvero un cambiamento significativo. Il cambiamento è stato quello di un salto di qualità nei confronti della vita.

picConfessa anche che "la fede è stata il balsamo che ha cambiato totalmente il suo punto di vista sulla vita". Questa dolorosa vicenda è stata racchiusa nelle pagine di questo libro che Fabio Salvatore ha voluto fortemente scrivere. Un racconto introspettivo in cui lo stesso autore parla a se stesso e alla sua malattia.

Al dolore di questo male terribile, si era aggiunto un altro dolore , ovvero la morte del padre."

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.