Martedì 12 Novembre 2019
   
Text Size

AZIONE VANDALICA. EVACUATA LA COOP PER ALLAGAMENTO-foto

coop-evacuata-allagamento-pp

coop-allagamento2Sabato sera a partire dalle ore 18.00 la giornata di oggi si è trasformata in una Vigilia di Pasqua… “allagata”, per la Coop gioiese, che ha arrecato non pochi danni “economici” non solo per i soffitti grondanti ma soprattutto per l’interruzione del servizio vendite a causa delle verifiche per accertare la causa della perdita e l’entità dei danni a livello di strutture murarie.

A dare l’allarme le animatrici di Pierrè Animazione che nel pomeriggio hanno notato una macchia di umido sul soffitto della galleria in fase di rapida espansione.

In breve tempo dal soffitto ha letteralmente iniziato a piovere ed anche la muratura esterna è risultata grondante di acqua all’altezza delle finestre.

Il responsabile del centro Le Torri ha contattato telefonicamente la direzione e quindi fatto sgombrare il supermercato in attesa delle opportune verifiche da parte dei Vigili del Fuoco, prontamente intervenuti da coop-allagamento3Putignano, insieme ai Vigili Urbani e i volontari di Gioia Soccorso che hanno provveduto a mettere in sicurezza l'intera zona.

Il capo squadra De Tomaso del turno B e la sua squadra hanno accertato che l’allagamento è stato causato dall’apertura di tutte le manichette antincendio posizionate al piano superiore della Coop, dalle quali enormi quantità di acqua si sono riversate sul pavimento, infiltrandosi e impregnando il soffitto del supermercato.

Dopo che i Vigili del fuoco hanno appurato che l’azione dolosa - presumibilmente un atto vandalico in quanto la porta di accesso al piano superiore è risultata sfondata, all’altezza del vano antincendio - non ha arrecato alla struttura danni, fortunatamente non così importanti da renderla inagibile o da metterne a rischio la staticità, si è provveduto a ripulire tutto e a far rientrare l’allarme.

L'intera struttura, di comune accordo con responsabili della Coop, Vigili del Fuoco e autorità inquirenti, a titolo precauzionale, si è deciso comunque di lasciarla chiusa.

Ai Carabinieri del Nucleo Investigativo il compito di risalire agli autori dell’atto vandalico.

Commenti  

 
#26 residente gioiese 2013-04-04 17:23
Volevo che qualcuno mi spieghi una cosa ,di solito quando va in funzione una manichetta antincendio ,la pressione nelle tubazioni diminuisce e fà scattare una pompa che alimenta l'impianto ,oltre alla pompa va in funzione una sirena di allarme che dovrebbe informare la fuoriuscita di acqua e quindi perdita di pressione ,quindi se tutto ciò non e andato in funzione cosa e potuto succedere? Sabotaggio alla centralina ? Impianto non a Norma ?
 
 
#25 Silente 2013-04-02 18:07
Litigare tra noi non serve. Io - per quanto possa servire- ho compreso la curiosità del Signor Antonio. ...così come capisco la rabbia e l''ansia che accompagna Anonima, e tanti altri dipendenti. .. Mostriamo Civiltà a chi civile non lo è stato affatto.
 
 
#24 Antonio N. 2013-04-02 16:34
@anonima non si deve neanche permettere di insinuare ciò. Come campano loro li dentro altri campiamo su altri capannoni! ha capito?? si vergogni di pensare questo!
 
 
#23 anonima 2013-04-02 14:10
Antonio N ma nn è che sei stato tu? testa di cavolo ti da fastidio se resta aperta?ce gente che campa solo da quel lavoro....vergognati!!
 
 
#22 Silente 2013-04-02 10:37
Gli affari d'oro..non si fanno più da un pezzo. Causa crisi il modo di far la spesa è cambiato. Certo, la vigilia di Pasqua è un giorno particolare da quel punto di vista... Perciò credo possibile un atto di Sabotaggio studiato a tavolino da parte della concorrenza. Ripeto...spero che le telecamere abbiano ripreso tutto. E che si paghi penalmente, economicamente ed Eticamente. Anche se dovesse trattasi di atti vandalici di ragazzini "annoiati" ..abbandonati dalle loro famiglie. Maleducati. Futuri delinquenti. Perché questo sono. Noi li viviamo tutti i giorni.
 
 
#21 Veleno 2013-04-01 23:27
Io una mezza idea ce l'ho! Vuoi vedere che è stata la concorrenza a boicottare un sabato di affari d'oro?
 
 
#20 Antonio N. 2013-04-01 19:35
al dipendente coop e a silente dico solamente che non era perchè sono felice che chiude la coop è perchè hanno fatto campagna elettorale sulla questione e quindi chiedevo se ciò era vero o no!! visto che è passato un anno
 
 
#19 Giuseppe D 2013-04-01 19:21
In questi anni gli atti vandalici sono stati tantissimi, i ragazzetti annoiati hanno arrecato danni per qualche milione di euro, nella completa indifferenza di tutti, genitori compresi. Però io un sopralluogo l'ho fatto e sinceramente i dubbi sono davvero tanti,mi spiego meglio, ci stavano tre manichette antincendio disposte su tre lati dell'edificio di mille metri quadrati, erano tutte e tre srotolate e infilate nelle giunture dei pilastri al centro del locale,sinceramente ci credo poco che sono stati dei ragazzetti,chi ha agito sapeva quello che faceva e il danno che avrebbe arrecato. Spero solo che le immagini delle telecamere diano una mano agli inquirenti. Detto questo credo sia arrivato il momento di iniziare a far pagare tutti i danni ai primi che si beccano in fragrante,magari i genitori si svegliano.
 
 
#18 dipendente coop 2013-04-01 18:51
evidentemente nessun figlio o fratello o parente del SIGNOR ANTONIO N. lavora presso la coop di gioia,e quindi nn gli tange affatto se persone con famiglia a carico rimangono x strada.... la magistratura come dice lui sarà anche strana,ma la mamma dei cretini invidiosi è sempre incinta!!!
 
 
#17 Silente 2013-04-01 17:43
Mi scusi egregio Signor Antonio N. ....ma cosa c'entra adesso la questione "sentenza Coop" con ciò che è accaduto sabato pomeriggio?? Vuol forse dire che se la coop nel frattempo avesse chiuso..tutto questo non sarebbe accaduto? Certo che c'è n'è di gente strana!!! .. Io spero vivamente che le forze dell'ordine facciano BENE le loro indagini. Che si arrivi ai responsabili. E che questi vengano puniti in maniera esemplare. Perché sabato pomeriggio in galleria era prevista una festa per bambini...che poteva trasformarsi in qualcosa di ben più grave se le volte avessero ceduto sotto il peso dell'acqua o se il direttore del punto vendita ed il suo organico non avessero fatto evacuare i locali. Su questo bisogna riflettere. ...per il resto Coop metterà in sicurezza la galleria per garantire sicurezza ai clienti e ai dipendenti. ...mi stia bene.
 
 
#16 lucrezia 2013-04-01 12:57
i carabinieri dove stanno....ci vuole più controllo,anche su questi gruppi di giovani,basta dire che hanno incendiato e rovinato più volte i gazebo di piazza plebiscito,e la caserma dei carabinieri è a pochi passi.controlli di giorno e di notte.raramente vedo pattuglie che perlustrano la città.buona pasquetta.

La Redazione
Incendiato più volte i gazebo? Ma se sono ancora lì, in tutta la loro incompresa... utilità ed "eleganza".
Buona pasquetta.
 
 
#15 delusione 2013-04-01 08:10
Non ci sono parole! Che mondo di schifo...
 
 
#14 serepattymilano 2013-03-31 23:13
povera coop io ci andavo :sigh:
 
 
#13 Un residente 2013-03-31 21:59
Eppure quando Piero Longo due anni fa annunciò di voler adottare seri provvedimenti contro "vandalismo e bullismo" i BUONISTI gridarono allo SCANDALO. Questi sono i danni della DEMAGOGIA DEI BUONI!!
 
 
#12 Un altro residente 2013-03-31 20:05
Punirne uno per educarne mille!
 
 
#11 Un residente 2 2013-03-31 13:49
dovete ringraziare tanta gente che in questi anni si è prodigata per non far prendere quota ad una realtà ormai presente sul territorio. un grazie ai tanti che hanno benedetto ed esultato per atti scellerati fatti da una magistratura politicizzata e comunista.
 
 
#10 banconista 2013-03-31 11:26
Vi elenco tutto quello che è stato fatto in questi anni:la caserma dei carabinieri di Gioia del Colle è piena di denunce relative ad atti vandalici e furti di ogni genere, segnalazioni ai vigili urbani per atti di bullismo e altro, incontri con i vari politicanti di tutti gli schieramenti politici locali, lettere protocollate all'ufficio tecnico per la messa in sicurezza di un cantiere aperto (disinteresse completo) . Tutto resta perfettamente nello stesso modo. I danni alla struttura sono incalcolabili,i danni ai proprietari sono incalcolabili. Come sempre in Italia ci si interessa a un problema o in campagna elettorale o quando ci scappa il morto. Per quanto mi riguarda non mi sento più rappresentato da nessuno, di conseguenza sarei ben lieto di prendere a calci…. qualsiasi politicante si presenti sul mio posto di lavoro a chiedermi il voto,si perché,questo è successo, li abbiamo visti presenziare in campagna elettorale, non abbiamo visto più nessuno da allora(compresi i vigili urbani) scusate se ieri avete lavorato (per modo di dire). Ora, se si aspetta che ci scappi il morto per accendere i riflettori fatecelo sapere. Auguri di Buona Pasqua a tutti.
 
 
#9 VITOA 2013-03-31 11:24
sono anni che solleviamo il problema del degrado e dell'abbandono della struttura...han speso milioni di € per rendere ai vandali una paradiso di sfogo! perversione e porcerie varie! grazie amministrazione COMUNALE
 
 
#8 Antonio N. 2013-03-31 11:22
Ma scusate, Redazione una domanda, non doveva chiudere la coop? è da più di un anno che la sentenza è uscita! mah! che strana la magistratura!
 
 
#7 Pippus 2013-03-31 10:24
....ragazzini vandali!! Ma io me la prenderei più con i genitori, perchè questo è un segno di come ci sia una falla nell'educazione giovanile. Se questi sono i presupposti per un grande cambiamento generazionale, allora siamo messi bene....
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.