Lunedì 22 Luglio 2019
   
Text Size

“CACCIA ALLA BUCA” BIS. IL REPORTAGE DI ALDO LIUZZI-foto

buca-stradale-pp

buca stradale2Continuano a pervenire foto e segnalazioni sulle “buche” sparse per Gioia da parte del nostro più “solerte” segnalatore: Cataldo Liuzzi.

Anche senza GPS è facile individuare le zone segnalate dalla foto “specchietto” riportante la denominazione della strada e seguire le tracce con gli occhi puntati sul lastricato, una volta tanto non solo per evitare di inciampare ma anche per “mappare” il territorio.

A fine ricognizione contiamo di pubblicare una “hit parade” delle buche più importanti e pericolose, elette “VERY DANGEROUS

Buona visione!

Commenti  

 
#7 scass..........de... 2012-09-14 22:15
mi vergogno di essere gioiese,lebuche,l'ospedale che non c è,immondizia ,che vergogna,
 
 
#6 Enzo il grande 2012-09-13 07:20
Bravo Aldo . La città ci appartiene e dobbiamo averne cura come fosse casa nostra (___________)
Consigliere e consiglieri e assessori, donate i soldi che prendete dal comune e aggiustate le strade. Sempre bla bla bla bla bla bla solo parole parole parole parole andate a lavorare
 
 
#5 pazza gioia 2012-09-11 21:54
ci vorrebbe una vita intera per fotografare tutte le buche di gioia che oltre a far danno ai cittadini normodotati non potete immaginare che disagio e sofferenza rechino quelle buche a persone che girano per il paese su sedie a rotelle...vorrei vedere tutti i (...)di Gioia e dico TUTTI sedudi su sedie a rotelle e girare per il paese o accompagnati o in maniera autonoma...
 
 
#4 cuscito enzo 2012-09-11 21:38
Bravo Aldo. La Città ci appartiene e dobbiamo averne cura come fosse casa nostra. Perché è Casa Nostra. Sperando che l'iniziativa si diffonda e che ad Aldo Liuzzi si aggiungano altri cittadini.
Grazie!
 
 
#3 hi hi hi 2012-09-11 16:40
e che significa. le buche sono buche e tali rimangono fino a quando non si interviene. e c'è pure il rischio che diventino voragini. allora, per stabilire l'epoca della loro origine, facciamo così. ogni volta che una amministrazione se ne va a casa la obblighiamo ad effetture un sopralluogo e a redarre la così chiamata "constatazione dei luoghi". come si fà per le abitazioni adiacenti a quella oggetto di modifiche prima che si inizino il lavori di ristruttrazione, o di andarci ad abitare se data in fitto. così sapremo di chi è la colpa del loro incremento. ne scopriremmo delle belle, di cotte e di crude. va bene così?
 
 
#2 Aldo Liuzzi 2012-09-11 16:37
Non conosco la data di nascita.SONO BUCHE .Ho preso l'iniziativa di riportarle all'opinione pubblica,con l'aiuto di Gioia Net,dopo la caduta rovinosa dell'anziano che dopo tre giorni di sofferenza morì.Certamente, molte di queste buche preesistevano a quella data.Ai gioiesi non credo gli serve sapere quando sono nate ma quando queste.......moriranno.
 
 
#1 oltreilmuro 2012-09-11 15:19
Pur non conoscendo ilsignor Liuzzi ritengo che lo stesso sia intellettualmente onesto, orbene, ci dica tutte queste buche sono apparse dopo la fine di maggio 2012?
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.