“CACCIA … ALLA BUCA”, NUOVA INIZIATIVA DI GIOIANET-foto

buche stradali

buche caccia3In questo ricco reportage di foto a cura di Cataldo Liuzzi una vera e propria “guida” alle “buche” che costellano le strade di Gioia.

Le più “macroscopiche” sono state dallo stesso fotoreporter segnalate all’Ufficio Tecnico da tempo, una è purtroppo assurta agli onori della cronaca, anch’essa corredata dai suoi scatti, a seguito della morte dell’anziano che vi è inciampato (http://www.gioianet.it/cronaca/5291-anziano-in-ospedale-vittima-di-una-buca-killer-foto-.html).

Segnalazioni di cui volutamente si omette l’ubicazione (vi è comunque più di una indizio, a ben guardare… ), per invitare gli addetti ai controlli a rivolgere uno sguardo più attento alla Buche 4.9.2012città in cui operano ed i lettori ad una altrettanto attenta ricognizione delle famigerate buche.

Più che una simpatica “Caccia al tesoro”, potrebbe intitolarsi (e magari diventare anche famosa!) una “Caccia alla buca” in cui tutti speriamo di non dover mai inciampare, soprattutto dopo averla “pubblicizzata”.

Una curiosità - questa volta seria – rivolta ai responsabili del settore: viene effettuato un controllo “di qualità” a fine messa in opera dei lavori che insistono sul manto stradale? Nello specifico se si scava per riparare tubazioni, creare impianti fognari, opere varie di urbanizzazione magari finanziate da buche caccia2progetti regionali, è previsto o vi è un controllo finale del ripristino del manto stradale?

Oltre alla normale usura, che necessita di manutenzione ordinaria, vi sono altre cause cui imputare il fiorire così numeroso di fessurazioni, buche e veri e propri “crateri”?

Da notizie dell’ultima ora, parrebbe che alcune di esse siano in fase di “chiusura”, per cui la foto a breve potrebbe divenire da collezione e valere – nel tempo - quanto un “gronchi rosa”!

Nota Bene: Invitiamo tutti i nostri attenti lettori a collaborare, inviando a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. eventuali e future segnalazioni, di buche e di quant’altro si possa ritenere degna di “attenzioni”. Il premio in palio? La soddisfazione di partecipare per tentare di migliorare la propria città.