GIOIESE 54ENNE AGLI ARRESTI DOMICILIARI PER FURTO

Arresto-spacciatore

manetteSi è concluso con tre arresti, due denunce a piede libero, oltre a due rapine ed un furto in abitazione sventati, un servizio straordinario di controllo del territorio effettuato dai Carabinieri del Comando Provinciale di Bari, nell’ambito di un più ampio programma finalizzato a prevenire e reprimere il fenomeno dei reati predatori.

In particolare i Carabinieri della locale Compagnia hanno  arrestato il 54enne gioiese Alessandro Marmontelli, già noto alle Forze di Polizia, accusato di tentato furto in abitazione. I militari, intervenuti in via Vecchia Noci dove erano stati segnalati dei movimenti sospetti nei pressi di un’abitazione rurale, hanno bloccato l’uomo che alla vista dei militari si era nascosto dietro una siepe.

caserma-compagnia-gioiaI successivi accertamenti hanno permesso di appurare che lo stesso, poco prima, in compagnia di un altro complice 38enne rintracciato poco più tardi e deferito in stato di libertà per lo stesso reato, si era introdotto nella casa asportando 5 termosifoni in allumino, materiale in rame, maniglie in ottone e 150 metri di cavo elettrico, il tutto già accatastato all’esterno dell’abitazione e pronto per essere portato via.

Tratto in arresto l’uomo, su disposizione della Procura della Repubblica di Bari, è stato associato in regime di arresti domiciliari presso la sua abitazione.

(fonte: gobari)