Lunedì 17 Giugno 2019
   
Text Size

DUE DENUNCE E SEQUESTRO AUTOLAVAGGIO ABUSIVO

autolavaggio sequestrato-PP

carabinieri noeUn'area di 120 metri quadrati adibita a deposito lavaggio e manutenzione automezzi, appartenente ad una società privata locale di autolinee che opera nel servizio pubblico tra l'abitato di Gioia del Colle, in provincia di Bari, e la provincia di Taranto, è stata sequestrata ieri, dai Carabinieri del NOE (Nucleo Operativo Ecologico), in collaborazione con militari della Compagnia di Gioia poiché sono state accertate violazioni alla normativa ambientale sulla gestione di rifiuti e lo scarico di reflui.

protesta-autolavaggio-marebelloIn quell'area infatti, e' stata accertata la realizzazione di un deposito incontrollato di rifiuti speciali anche pericolosi e violazioni alla normativa edilizia poiché' erano state realizzate abusivamente due strutture di venti metri quadri adibite a deposito materiali.

Due le persone deferite in stato di libertà per gestione illecita di rifiuti, scarico di reflui non autorizzato e per violazioni in materia di edilizia. I responsabili, a breve, dovranno procedere alla messa in sicurezza del terreno al fine di evitare ultolii esausti terrenoeriori e più gravi conseguenze per l'ambiente.

L'attività del Noe si inserisce in una serie di controlli finalizzati alla tutela della salute dei lavoratori di quel settore in collaborazione con le federazioni sindacali per il ripristino della legalità in materia ambientale.

Infatti i carabinieri operanti hanno accertato la presenza di versamenti sul terreno di olii esausti con potenziale contaminazione del suolo e delle falde acquifere con pregiudizio della salute pubblica.

(Fonte Adnkronos - foto repertorio)

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI