GIOIESE 80ENNE TROVATO SUICIDA NEL GARAGE

ris.jpg-pp

abitazione-suicidioGioia del Colle ancora agli onori della cronaca con un ennesimo suicidio compiuto da un gioiese 80enne, G.S., residente in via Paolo Cassano (ex via Santeramo). Un estremo gesto attuato nella notte tra domenica e lunedì. Il suo corpo, privo di vita e coperto di sangue, è stato trovato nel garage appeso ad un argano.

A dare l’allarme la moglie spaventata dalla sua assenza e dai rumori che provenivano dallo stesso garage. Sul posto sono intervenuti i carabinieri del localecarabinieri Comando Stazione che una volta aperta la porta si sono ritrovati dinanzi la macabra scena con il corpo esanime e insanguinato dell’anziano appeso al gancio dell’argano in una pozza di sangue.

L’ipotesi è che prima di impiccarsi abbia tentato di suicidarsi, evidentemente senza riuscirci, con un colpo d’ascia alla testa (n.d.r.). Gli organi inquirenti stanno però valutando tutte le ris_2--400x300ipotesi possibili grazie anche all’intervento dei RIS, il Reparto Investigativo Scientifico dei carabinieri, arrivato sul luogo intorno alle 10.

Il corpo dello sventurato anziano è stato poi trasportato presso l’ospedale Miulli per essere sottoposto all’autopsia per accertare le cause che ne hanno determinato il decesso.

Non ancora note le motivazioni che abbiano potuto influire sulla psiche dell'uomo fino a spingerlo a compiere l’estremo gesto, che, secondo indiscrezioni, sembrerebbero di natura interpersonale fra familiari (n.d.r.), ipotesi però ancora tutta da dimostrare.