Mercoledì 18 Settembre 2019
   
Text Size

PROGETTO “WE SAVE THE BEES” (SALVIAMO LE API) RIVOLTO AI CORI

api_parlamento_europeo.jpg-

CupidoItalianoIn data 6 gennaio il Presidente dell’Associazione “We save the bees” (Salviamo le api), di Cuneo, Cav. Aldo Regolo, ha inviato in redazione una proposta, rivolta a tutti i Cori e le Corali presenti sul nostro territorio e che seguono il nostro sito, con l’invito a pubblicarla. Ringraziandolo per la fiducia accordataci, ottemperiamo di buon grado alla sua gentile richiesta e provvediamo a pubblicare la missiva pervenutaci corredata, in aggiunta, da un nostro piccolo contributo per rafforzare la gravità della situazione e nello stesso tempo per promuovere questa iniziativa che consideriamo degna di nota.

------------------------------------

Cuneo 06/12/2011

Pregiatissimi Cori e Corali

Oggetto: Proposta di canzoni da inserire nel Vostro repertorio.

beesBuongiorno, ci permettiamo di proporvi dei brani cantati che fanno parte del progetto europeo “We save the bees 2011” (Salviamo le api). Questi brani sono stati scritti appositamente per il progetto, i testi sono dei messaggi rivolti a tutti, perché venga presa seriamente in considerazione la moria delle api.

I brani si possono ascoltare su questo link: www.wesavethebees.eu/canzoni.asp. Naturalmente qualcuno di voi dirà che non fanno parte del vostro genere, però quando si tratta di dare un messaggio importante, tutti i generi vanno bene, basta adattarli.

scomparsa_delle_apiFatta questa premessa, se deciderete di mettere uno dei brani in repertorio, quando lo andrete a presentare, potreste giustificarlo dicendo: “anche se questo brano non è nel nostro stile, ve lo proponiamo perché anche il nostro gruppo vuole far parte di coloro che portano un aiuto a questo grave problema, dobbiamo sensibilizzare tutti voi, e ricordare che Cupido del progetto vi dice:AIUTATECI SALVERETE GAIA E VOI STESSI”.

Ricordiamo, a tutti coloro che inseriranno uno dei brani in repertorio, che verrà consegnato un attestato molto importante: “AMBASCIATORI DELLE API”. Un attestato che potrete esporre durante le vostre esibizioni, riportarlo su carta intestata, sul sito o usarlo come meglio crederete nel vostro gruppo.

Inoltre, se ci perverrà una vostra interpretazione in DVD (se ripresa video) o in MP3 se solo audio (in tal caso allegare dellef2_controllo_arnia_api_1 foto), i brani saranno inseriti nel sito europeo: www.wesavethebees.eu.

Entro novembre 2011 tutti i brani pervenuti saranno inseriti in un CD e DVD (potrà essere un bel regalo sotto l’albero di Natale 2011).

Parola del Cavaliere di Gaia Aldo Regolo, Presidente del WE SAVE THE BEES.

Contatti: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. - tel. +39-347 64 54 119

Per ulteriori conferme sulla bontà dell’iniziativa:

http://www.movimentocantautori.eu.org/

http://www.youtube.com/watch?v=Ryw1opDdejw&feature=fvw


Commenti  

 
#3 Luciano 2011-01-10 09:50
Anche qui in Friuli viviamo questo problema e ben venga che se ne parli anche attraverso le canzoni.
 
 
#2 Cav. Aldo Regolo 2011-01-07 18:04
Congratulazioni alla redazione, per il servizio montato, siamo contenti che qualcuno ci dia fiducia, sperando che altri seguano il vostro esempio, grazie grazie grazie, Cav. Aldo Regolo
 
 
#1 ANGELA RITA D APRILE 2011-01-07 11:47
INTERESSANTE SALVAGUARDIAMO L'AMBIENTE IN CUI VIVIAMO, SE NON VOGLIAMO FARE LA STESSA FINE DELLE API
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.