Lunedì 16 Dicembre 2019
   
Text Size

ROGHI NELLA NOTTE. IN FUMO TONNELLATE DI FORAGGIO

deposito-in-fiamme.jpg-pp

Due violenti ifoto-incendio-fienile-009ncendi divampati nella notte, intorno alle 24 sulla Strada Provinciale 20 per Acquaviva, a poche decine di metri dall’incrocio con  la Provinciale per Gioia-Santeramo, distruggono oltre 200 tosp-20-zona-incendionnellate di foraggio stoccati in due depositi semichiusi, distanti più di 100 metri l’uno dall’altro, di proprietà di due aziende agricole confinanti. Un anno intero di sacrifici e duro lavoro, pari a decine e decine di migliaia di euro, andati in fumo nel giro di poche ore.

Sulla sua natura incendio-depositonon ci dovrebbero essere dubbi, almeno così sembrerebbe. Sia i vigili del fuoco, accorsi da Altamura e da Bari, sia le Forze dell’Ordine, sopraggiunte da  Gioia del Colle e da Santeramo, in assenza di un improbabile corto circuito (i depositi erano sprovvisti di impianto elettrico), considerando la serata con forte presenza di umidità e di nebbia, la pioggia caduta nei giorni scorsi, dell’orario, e dal modo con cui si sono propagati (entrambi partiti contemporaneamente su tutti e quattro i lati), propendono cisterne.jpg2fortemente per l’origine dolosa.

Un fuoco appiccato con metodo e precisione, probabilmente per arrecare maggiori danni possibili. Le fiamme, infatti, si sono propagate così velocemente all’intero raccolto da rendere inutile, fin dal loro arrivo, ogni tentativo di spegnimento delle fiamme da parte dei vigili del fuoco costretti, loro malgrado, a tenere sotto controllo esclusivamente le strutture e le piante adiacentfoto-incendio-fienilei agli enormi roghi, raffreddandole con continui getti di acqua, fin oltre le 7 di questa mattina. Le due cisterne da oltre 28.000 litri giunte sul luogo per far fronte all’emergenza sono rimaste pressoché inutilizzate.

Fortunatamente non si registrano ultericarabinieri-notteori danni alle persone, prese alla sprovvista da questo gesto così efferato, e agli animali presenti nelle due aziende agricole.

Gli organi inquirenti stanno indagando sugli eventuali moventi, di carattere interpersonali o commerciali, che possano aver originato negli ignoti esecutori la decisione di porre in atto questa delittuosa azione.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.