Sabato 16 Ottobre 2021
   
Text Size

“La scuola deve ripartire”. “Comunità scolastica” scrive al Prefetto

242305785-1206534159855112-6318328663063368057-n

Commenti  

 
#6 cittadino 2021-09-23 11:00
e' semplicemente penoso vedere un gruppo di ragazzini bloccare la strada dell'itis senza un valido motivo giusto per fare casciara.poi sono bastati due uomini in divisa per creare il fuggi fuggi degli studenti "conigli".avranno pure ragione ma non e' il modo di far valere le proprie ragioni,siamo alle comiche.poi rendiamo responsabile sempre l'assessore alla cultura ma si siete mai posti una domanda cosa fanno alla regione e al governo centrale? N I E N T E.
 
 
#5 certamente 2021-09-21 21:27
Ancora con l'assessore alla cultura che dice ? E finitela,ha da fare gli spettacoli,deve presentare i libri......
 
 
#4 m.carucci-acquaviva 2021-09-21 20:14
I ragazzi hanno perfettamente ragione a protestare, contro ordinanze prefettizie ciniche e ingiuste, e contro il disinteresse della politica comunale, regionale e nazionale (tutta spasmodicamente concentrata sulle elezioni suppletive di Siena). Ma è bene che essi, assieme alle proprie famiglie, facciano una analisi seria dei costi e dei ricavi dell'agitazione in corso. Sono ormai due anni che, senza colpa alcuna, sono costretti a bighellonare in casa davanti al computer. Anni persi sul piano formativo che nessuno gli ridarà più. Per questo è bene che ritornino a lezione, nella prima fase sia come sia, convenientemente vaccinati, con la mascherina e ben distanziati, dando essi stessi una lezione ai politici inutili ai più, utilissimi però a sé stessi, per vivere senza lavorare alle spalle della gente comune.
 
 
#3 Nicola A. 2021-09-21 17:00
Finitela di lamentarvi sempre e per ogni minimo cavillo. Le ordinanze VANNO RISPETTATE. Se non siete d'accordo cambiate mestiere. Si cercano scuse e poi i ragazzi vanno in giro sempre ASSEMBRATI, numerose feste private e quasi TUTTI senza mascherina, mi sa che ci siano Troppi "NON POTRANNO". Finalmente è finita la pacchia del DAD. Tutti a Scuola e Basta! Smettetela e STUDIATE.
 
 
#2 Viti 2021-09-21 16:52
Assessore alla cultura Lucio Romano, che risponde?
 
 
#1 paolo 2021-09-21 15:57
alcune osservazioni:
necessita incanalare la protestaa x pretendere da subito il potenziamento delle corse e l'adeguamento degli orari dei mezzi pubblici tale da permette un vero e reale ingresso differenziato;
il ritorno all'orario di ingresso di prima non risolve nessun problema, qualcuno sa spiegare che cosa centrano gli insegnanti in questa protesta?
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.