Il quartiere da 15 anni dimenticato di Via Salvator Rosa/foto

120536305-972369926593616-3759924292595483427-n

120539583-391521668904388-6026724687489258571-n A denunciare alla nostra Redazione la situazione di degrado in cui versa la parte finale di Via Salvator Rosa, quella che va dalla rotatoria alla piscina comunale, è F.C., uno dei residenti della zona. Dopo essersi autodefinito “portavoce del quartiere” racconta di una situazione che ha dell’incredibile.

Ormai sono 15 anni che abitiamo in questo quartiere - afferma -, e la situazione di questo pezzo di strada più che migliorare è peggiorata. Un tratto molto stretto, delimitato da muretti a secco, da molto tempo al buio, privo in larga parte di marciapiede, con buche ed erbacce in gIMG-1388rande quantità ma molto frequentato per via della presenza della piscina comunale e sempre più spesso utilizzato come veloce collegamento tra la parte ovest del paese e la zona industriale, la provinciale per Turi e Putignano, il Palazzetto dello Sport e il frequentatissimo mercato settimanale. In pratica - continua -, meno di 100 metri in cui però mancano tutte le misure di sicurezza indispensabili per noi del quartiere, per gli automobilisti e per tutti i pedoni che la percorrono più volte al giorno. Una situazione di estrema emergenza da risolvere prima che ci scappi il ferito, e non vorrei pensare a cose più gravi”.

Un quartiere in cui tempo fa il Comune aveva provveduto a realizzare nel giardino prospiciente alle abitazioni una piccola Area Fitness all’aperto. Iniziativa lodevole ma che evidenzia ancor di più lo stato di degrado in cui versa la restante zona.

“Tutto sommato - prosegue F.C. -, noi siamo nell'abitato di Gioia del Colle ma, per come è strutturata la strada, seIMG-1395mbra di stare in una zona di campagna, poco curata e pericolosa, in modo particolare di notte, quando la visibilità è pari a zero, con quei pali dismessi dalla linea elettrica, lasciati abbandonati e non in sicurezza, oltre al marciapiede da più di un anno rotto, con la segnaletica abbattuta o inesistente, anche quella che dovrebbe segnalare la presenza della rotatoria, un punto molto pericoloso, che ad oggi nessuno degli uffici preposti ha mai pensato di ripristinare, nonostante in passato abbia fatto diverse segnalazioni, alle precedenti amministrazioni e ai commissari, anche direttamente. La risposta è stata ed è sempre la stessa, “i lavori di manutenzione sono in progetto”. Forse lo dicevano e lo dicono per… liquidarmi velocemente. Ma ora basta - conclude -, penso che dopo circa 15 anni ne abbiamo abbastanza di prese per i fondelli e vane promesse!

Come si fa a non dargli ragione?

 
Per visualizzare la gallery clicca sul link sottostante.
https://ibb.co/album/Gntnbf

121582313-713970209467683-6991106395919639235-n