Mercoledì 23 Settembre 2020
   
Text Size

Gioia del Colle. Frecce Tricolori presso il 36° Stormo/video

frecce-tricolori

frecce-tricolori7“Le attività addestrative della Pattuglia Acrobatica Nazionale (Frecce Tricolori) programmate nelle giornate del 10 e 11 settembre 2020 presso il 36° Stormo Caccia di Gioia del Colle (BA), al pari di analoghe attività già svolte recentemente presso altre Basi aeree della Forza Armata, hanno lo scopo di mantenere alto il livello addestrativo della formazione vista la cancellazione, causa COVID19, delle diverse manifestazioni aeree alle quali, nel corso dell’anno, avrebbero dovuto prendere parte anche le Frecce Tricolori.

Tali addestramenti acrobatici, svolgendosi su aeroporti diversi da quello stanziale di Rivolto (Udine), sede del 313° Gruppo Addestramento Acrobatico PAN, permettono di misurarsi con scenari e riferimenti sempre diversi e molteplici, offrendo altresì uno spettacolo mozzafiato che regala emozioni indescrivibili”.

Ufficio Stampa 36° Stormo Caccia

Per visualizzare la gallery cliccare sul link sottostante.

Commenti  

 
#11 Antonia 2020-09-16 16:32
Chi non sa la differenza tra i carburanti usati dagli aerei militari e quelli civili è inutile che commenta. In quelli civili c'è una bassissima quantità di Toluene a differenza di quelli militari.
 
 
#10 gioiese 2020-09-15 00:28
Con quale strumento la signora ANTONIA riesce a misurare l'inquinamento provocato dagli aerei in volo? Passi dalle parti degli aeroporti cosiddetti HAB. in ITALIA ci sono: AEROPORTO DI ROMA FIUMICINO,MALPENSA E LINATE DI MILANO, ORIO AL SERIO DI BERGAMO, per citarne alcuni. Pensi a tutti gli altri che vi sono in INGHILTERRA, FRANCIA,GERMANI,AMERICA,CINA,GIAPPONE Ecc. dove i passeggeri e i velivoli sono molti milioni piu'numerosi degli aerei militari che circolano in tutti i cieli del mondo in proporzione ad essi.Non e' come la conta lei....gli aereoplani bruciano kerosene non inquinano come l'ex ILVA di TARANTO, tra diossina,ossido di carbonio e fumi tossici piu' comlessi.
 
 
#9 studentesco 2020-09-13 09:59
Gentilissimo Cucchiarone,
è così sicuro di poter affermare che il cittadino si affida a forze armate e di polizia? Io non ne sarei così convinto. Coloro che militano nelle forze di polizia e nelle forze militari fanno certamente il loro dovere e onorano la divisa (tranne in qualche caso che purtroppo ogni tanto balza agli onori della cronaca) ma i loro stipendi sono così miseri che l'intero sistema militare nazionale diventa specchio della società civile. La pattuglia acrobatica poi, nello specifico, è il fiore all'occhiello di un'intera forza armata, esattamente come il Vespucci lo è per la marina militare o come la bravissima banda lo è per i carabinieri. Quindi, nulla di più lontano dal servizio quotidiano offerto dalle truppe sottopagate ai cittadini. Ma il morale va tenuto alto. Non lo stipendio.
E poi, per il commento di DX #7: la Repubblica italiana riceve finanziamenti europei per la gestione dell'emergenza migranti, perché paragonare questa con quel che riguarda la PAN? Secondo lei la copiosa elargizione ricevuta dall'Unione Europea non prevede un tacito accordo di gestione di quest'emergenza? Dovrebbe iniziare a pensare di basare la sua opinione oppositiva su concetti e dati un po' più solidi. Ne va della credibilità di ciò che vuole esprimere anche in un banale commento come quello che ho appena letto. Insomma, non ragioni con la pancia anche lei.
 
 
#8 Pinuccio 2020-09-13 05:42
#giulio

Purtroppo qui quello che non sarebbe in grado di capire sei proprio tu.
Leggi, informati, cura la cultura.
Solo in questa occasione riusciresti a capire cosa significa avere un "simbolo unico che rappresenti l'Italia".....
 
 
#7 DX 2020-09-12 18:15
...Eh si, quando si tratta di "tricolore" i soldi sono sempre buttati dalla finestra. Meglio buttarli negli Hot Spot di Lampedusa.
 
 
#6 Cucchiarone 2020-09-12 11:54
Le forze armate e i Carabinieri sono le istituzioni nazionali di cui ancora il cittadino si fida. Politici, sindacalisti
e magistrati invece suscitano nel cittadino onesto.......
 
 
#5 studentesco 2020-09-12 09:41
@ #2 e #3
Vi basta un po' di fumo negli occhi per sentirvi invidiati da "chissà quante città". Sarei contento di essere oggetto di invidia per ben altre ragioni. Non provo neanche a scrivervele, non capireste.
 
 
#4 Giulio 2020-09-11 16:44
Con tutti i problemi che abbiamo c'è chi pensa a buttare soldi alle esercitazioni delle frecce tricolore.
 
 
#3 Angelo F. 2020-09-11 15:22
Signora Antonia,proprio non condivido il suo pensiero,per sua informazione le esibizioni delle frecce tricolori sono richieste in tutta Europa e non esagero se dico in tutto il mondo, solo poche città però hanno il privilegio di poterle vedere esibirsi.Noi a Gioia del Colle, piccola cittadina di quasi 30 mila abitanti, questo privilegio lo abbiamo avuto per ben due giorni di seguito(ieri ed oggi) diventando oggetto di invidia di chissà quante città.Non credo ci sia altro da aggiungere.......
 
 
#2 fortunato 2020-09-11 15:21
ANTONIA COMMENTO CHE POTEVI EVITARE E' UN ONORE AVERE LE FRECCE TRICOLORI A GIOIA
 
 
#1 Antonia 2020-09-11 14:04
Sentivamo la mancanza di altro inquinamento aereo su Gioia!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.