Martedì 29 Settembre 2020
   
Text Size

Gioia del Colle. Covid. Un caso positivo nella Scuola S.F. Neri

coronavirus

scuola sf neriNonostante nessuna notizia ufficiale sia pervenuta dal sindaco Mastrangelo, Gioia è da giorni inserita nel bollettino regionale tra le città che “contano” dai 6 ai 10 casi di persone contagiate da Covid-19. Una realtà che ci riporta di mesi indietro, e che ha portato alla temporanea chiusura dell’I.C. San Filippo Neri, in quanto una persona impiegata in segreteria e presente nella scuola fino a venerdì scorso è risultata positiva. Fortunatamente pare non sia necessario il ricovero in quanto le sue condizioni sono buone.

Il dirigente professor Vincenzo Stea ha annullato tutti gli incontri previsti in questa settimana, chiuso la scuola e predisposto un intervento di sanificazione.

Tutti coloro che sono entrati in contatto con la persona contagiata, incluso il dirigente, sono in quarantena fiduciaria nei propri alloggi, così come previsto dalle direttive Asl in materia.

Nel caso si manifestino sintomi sospetti, gli interessati dovranno prontamente darne notizia al proprio medico che a sua volta notizierà il dipartimento Asl competente.

Quest’ultimo contagio accertato e presumibilmente asintomatico deve suggerire a tutta la comunità massima prudenza e l’invito ad indossare le mascherine e rispettare le distanze va ripetuto.

Di seguito il comunicato inviato in Redazione dal Dirigente Scolastico.

Il lavoratore risultato positivo è a casa in buone condizioni, era assente da scuola da venerdì. Io ed altri che abbiamo avuto con questa persona un contatto stretto, siamo in isolamento a casa, in attesa di effettuare al più presto il tampone. Stiamo tutti bene. La scuola è stata sanificata oggi, 10 settembre, dalle ore 14 da una ditta specializzata. Preciso che non era necessaria questa sanificazione ma è stata effettuata per una maggiore sicurezza. Da sabato la sede San Filippo Neri sarà regolarmente aperta”. [Prof. Vincenzo Stea]

 

Commenti  

 
#6 Nicola A. 2020-09-12 07:39
il Sindaco di Bitonto ha dichiarato: "se non ci aiutiamo non riusciremo ad uscirne". Il silenzio sui numeri dei contagi (NON DEI NOMI) non crea NESSUN AIUTO. Sindaco Mastrangelo, prenda esempio dal suo collega di Bitonto. Se la colpa non è sua, alzi la voce con chi le nasconde i dati ufficiali, ma faccia qualcosa. Lei è responsable della salute dei suoi concittadini.
 
 
#5 Deluso 2020-09-11 05:55
MASTRANGELO A CHI STA ASPETTANDO?!
 
 
#4 Serena 2020-09-11 00:02
Per fortuna adesso si riesce a trovare i positivi e anche persone responsabili a denunciarsi in modo che il tutto sia contenuto. Ricordiamoci che nessuno è immune se non usiamo le dovute precauzioni è un atto di responsabilita per noi tutti.
 
 
#3 Nicola A. 2020-09-10 19:03
come sempre, il nostro Sindaco è sempre.......silenzioso, SIC!
 
 
#2 Cittadino Honesto!1! 2020-09-10 17:58
@Fuga da Codogno

.. Malocchio, prezzemolo e finocchio!!!!
 
 
#1 Fuga da Codogno 2020-09-10 16:56
Occhio..!!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.