Martedì 29 Settembre 2020
   
Text Size

Incidente sulla Gioia-Noci. La versione della Polizia Municipale

via-noci

incidente-bici-ciclista-investito-investimento-bicicletta-casco-bambini-4-newsbox-1582183493352-638xAlle ore 10,25 circa del giorno 11 agosto 2020, la pattuglia della Polizia Locale di Gioia del Colle è intervenuta sul luogo indicato per un grave incidente stradale. Sul posto era già presente un’autoambulanza del 118 sulla quale c’era già il conducente della bicicletta coinvolto nell’incidente stradale, in procinto di essere trasportato all’ospedale disponibile per le cure del caso, ed un’auto medica.

L’autovettura coinvolta è una DACIA Sandero con a bordo 5 ragazzi che percorreva la strada con direzione di marcia da Noci verso Gioia del Colle. Il ciclista è un sedicenne, ricoverato al Policlinico di Bari in prognosi riservata.

La bicicletta senza controllo sarebbe finita sotto un furgone che sopraggiungeva da Gioia verso Noci, incastrandosi sotto l’avantreno. Al momento dell’arrivo della pattuglia della Polizia Locale il furgone non era presente sul posto, e nessuno dei presenti è stato in grado di fornire notizie sulla targa per poter risalire al conducente del suddetto veicolo.

L’infortunato è stato soccorso dai presenti, tra cui il conducente dell’autovettura Dacia ed un medico di passaggio.

Sono state raccolte dichiarazioni di testimoni e sono stati sottoposti a sequestro sia l’autovettura che la bicicletta, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Proseguono le attività di indagine per fornire all’Autorità Giudiziaria ogni elemento utile”.

Comando Polizia Municipale


 

Commenti  

 
#13 Nicola A. 2020-08-13 16:14
Se la dinamica è quella riportata nel verbale dei Vigli è chiaro che a causare l'incidente è stato il conducente della Dacia mentre il conducente del furgone non avrebbe nessuna colpa. E' impossibile evitare un ciclista o altro automotoveicolo scaraventato verso il proprio mezzo se non per una serie di particolari fortunosi. Non ha nessuna colpa dell'incidente ma si è macchiato di un GRAVE comportamento; quello di non essersi fermato per prestare soccorso.
 
 
#12 Pietro 2020-08-13 16:13
Mi dispiace per il ragazzo e gli faccio i migliori auguri di pronta guarigione, redazione fate un gesto o meglio un opera buona prendetevi la paternità dell articolo togliete dall imbarazzo chi ha realmente scritto il comunicato........ sembra un foglio di carta riportante un articolo strappato in tanti pezzi e poi ricostruito mettendo alla rinfusa i singoli pezzi di carta. Da non crederci.
 
 
#11 Utente1 2020-08-13 15:01
Ha più senso se letto al contrario
 
 
#10 Cittadino Honesto!1! 2020-08-13 13:36
L'autovettura "coinvolta" è una Dacia Sandero con a bordo 5 ragazzi. Perché coinvolta?

Poi si legge che la bicicletta senza controllo (perché?) sarebbe finita sotto un furgone sotto il cui avantreno si sarebbe incastrata (se la bici è lì e il furgone non c'è non si è incastrata)

La Dacia è stata sequestrata :| e il furgone è ricercato

Quindi giusto per volerci capire qualcosa:
é stata la Dacia che ha preso il ragazzo la cui bici poi senza controllo è finita sotto il furgone? O è il furgone ad aver investito il ragazzo perché questi aveva perso il controllo della bici e la Dacia è stata sequestrata senza una ragione?

Seriamente, i vigili hanno riletto quanto hanno scritto? è una roba incomprensibile.
 
 
#9 Nuzzi Silvana 2020-08-13 09:41
Questa ricostruzione...non è reale, per niente comprensibile
 
 
#8 Lettore 2020-08-13 09:32
Complimenti alla polizia municipale per la dettagliata e chiarissima ricostruzione.
 
 
#7 Ciclista vedente 2020-08-13 08:43
L'Italia un paese folcloristico dove chiunque si erge a tutto " allenatori, calciatori,piloti, registi, difensori, modelli, attori, accusatori etc etc.
Cosa c'entra la redazione??? Loro non fanno altro che il proprio lavoro cioè L'INFORMAZIONE. Scrivono articoli basandosi su dati tipo un VERBALE DELLA POLIZIA MUNUCIPALE. nessuno conosce la dinamica reale caro ciclista miope.
Speriamo che il ragazzo non riporti nessun problema serio e che possa ritornare presto a casa tra le braccia dei suoi cari.
 
 
#6 fortunato 2020-08-13 08:11
SCUSATE...MA IL RAGAZZO è STATO INVESTITO DAL FURGONE RIMASTO SCONOSCIUTO CHE SOPRAGGIUNGEVA DA GIOIA O DALL'AUTOVETTURA CHE PROVENIVA DAL SENSO OPPOSTO?
 
 
#5 obiettivo 2020-08-13 08:00
E' tutto chiaro invece. Basta leggere con attenzione e si comprende tutto. A chi non è abituato a questo livello di informazione consigli un bel corso di apprendimento.
 
 
#4 Tituccio 2020-08-13 07:50
Il caldo gioca brutti scherzi!!!!!!!..........
 
 
#3 Frank 2020-08-12 23:58
Ok, senza offendere gioianet che non centra niente... una domanda sorge spontanea..
Ma secondo voi la sandero che centra? :-|
 
 
#2 Gioiese stanca 2020-08-12 23:00
Sinceramente non ho capito neanche io che ruolo abbia la dacia se dall'inizio la sorella del povero ragazzo ha parlato del furgone... quanto scritto è incomprensibile..
 
 
#1 Il ciclista miope 2020-08-12 20:08
Ma che descrizione è...??? ricostruzione del piffero...!!!!Ma la sandero che ruolo ha avuto?... La bicicletta senza controllo si schianta da sola sotto l'avvantreno..?!?!?. Ma evitate di riportare notizie la cui dinamica è fantasiosa e non ancora ricostruita... Ma che giornale poco attendibile.... Riporta un sentito dire!!!! non penso che la polizia abbia già rilasciato una ricostruzione dell'accaduto visto che ci sono indagini in corso.. La licenza dovrebbero togliervi!

La Redazione
"Quale sentito dire del piffero"? Non si tratta di un articolo, nè tantomeno di "una ricostruzione fantasiosa", ma di un comunicato ufficiale pervenuto in Redazione dal Comando della Polizia Municipale, visto che lo stesso è firmato. E vedi di scusarti, perchè oltre ad essere un "ciclista miope" sei anche prevenuto.
Non meriti alcun saluto.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.