Lunedì 03 Agosto 2020
   
Text Size

STORIA DI ORDINARIO DEGRADO. VIA ALCIDE DE GASPERI

107285954-1163756920642854-1327030167555424064-n

107830203-713678412531120-3790818778683722835-n Il degrado nel nostro paese continua a dilagare, a far discutere, a far danni e anche a far arrabbiare gli incolpevoli cittadini che continuano a subire queste incresciose e pericolose situazioni. Cittadini che ancora una volta si chiedono come mai, nonostante le precedenti quanto negative esperienze amministrative, si continui a commettere sempre gli stessi errori. A coprire, con il solito comportamento poco rispettoso nei loro confronti, una evidente incuria nella gestione della cosa pubblica.

Come da anni accade in alcune strade attigue ai Giardini Paolo VI, in via Alcide De Gasperi e via Teodorico Soria, per la precisione. Strade che sempre più spesso si trasformano – a loro dire - in un immondezzaio, non solo per l’abbandono dei rifiuti, per le buche che continuano a ripresentarsi, ma anche per le erbacce che si tarda se108129673-199342498173735-7933989634755682635-nmpre a tagliare. Erbe infestanti e arbusti le cui radici, con il passare del tempo, hanno sollevato i marciapiedi rendendoli pericolosissimi per i pedoni che li utilizzano abitualmente, costretti oggi a camminare sulla carreggiata stradale con conseguenti e ulteriori rischi per la loro incolumità.

Un degrado a cui si pone rimedio solo dopo aver più volte denunciato la situazione quando la manutenzione pubblica, quella ordinaria, dovrebbe rientrare nella normalità degli interventi, e non farla diventare straordinaria con ulteriori aggravi per le casse comunali.

A chi di dovere il compito di verificare ed intervenire il più velocemente possibile, ai residenti il consiglio di tenere sempre alta la guardia affinché i loro diritti vengano rispettati.

 

Commenti  

 
#15 Walter 2020-08-01 10:59
SINDACO E LE SCUOLE?
 
 
#14 Arturo 2020-08-01 10:43
Mastrangelo, il governo ha inondato Gioia di soldi. Si parla di 700.000 euro. SETTECENTO MILA EURO!
Ora potete mettere a posto le scuole!
 
 
#13 Valerio 2020-07-31 18:34
Il Sindaco e' sempre su facebook!
Tanto, ha lo stipendio pagato da noi!
 
 
#12 LEGALALEGA 2020-07-31 07:58
Una amministrazione a guida Lega che si sta basando solo sui selfie, gigantografie elettorali e lustrini sui social. La Lega a Gioia non ha tempo di pensare alla "banale" amministrazione del proprio paese, è troppo concentrata a scalare le poltrone alla regione. Ma quando i suoi elettori scopriranno il suo grande bluff, allora crollerà tutto il suo castello di carta !
 
 
#11 il malpensante 2020-07-30 16:01
Redazione,rispondo al vostro riscontro,i migliori botanici del mondo non sono riusciti a trovare un metodo per fermare questa essenza,non a caso ho usato l'espressione Dannazione Divina,se poi questa Redazione ha il rimedio,o conosce qualcuno che lo ha inventato,lo renda pubblico,saluti a voi.

La Redazione
Era una semplice espressione colorita ma in "tema" alla sua. Ciò a parte, cosa dobbiamo pensare? Che in quella zona non si interviene, e non si interverrà mai, a causa della presenza di quella particolare specie di pianta? Eppure qualche anno fa quella stessa zona non era ridotta in quello stato, quelle piante non esistevano e l'intera area era ben tenuta e pulita. C'era solo un alberello in prossimità dell'incrocio con via G. XXIII. Da allora cosa è successo per essersi ridotta in quello stato? Chi non è intervenuto per salvaguardarla?
Saluti
 
 
#10 Valerio 2020-07-29 13:42
Mastrangelo, togli la scritta sponsor da sotto l'aereo sulla via di Taranto, per i motivi che ben sai..........!
 
 
#9 Rabbrivido 2020-07-29 12:22
x commento 8 (MASSIMO). Buongiorno sig. Massimo, condivido il suo pensiero, ma credo che la sua richiesta cadrà nel vuoto in quanto è già stata fatta da altri con esito negativo. L'aereo ci rappresenta in quanto con orgoglio ospitiamo il 36 Stormo. Sotto l'aereo si puo' non mettere nulla oppure mettere un ulteriore elemento che ci rappresenti ulteriormente. Con il permesso della famiglia si potrebbe mettere la foto di Donato Diego Maria Boscia nasce a Corato il 6 novembre 1957 da genitori ... mentre rientrava dal lavoro, veniva freddato dalla mafia, con cinque colpi di pistola ...quale ESEMPIO DI UOMO RETTO ED INCORRUTTIBILE CHE HA PAGATO CON LA VITA LA SUA RIBELLIONE AL MALAFFARE. Purtroppo qualcuno pensa e crede invece che a rappresentare GIOIA DEL COLLE sotto l'aereo ci sia ALTRO.
 
 
#8 Massimo 2020-07-27 21:06
Sindaco Mastrangelo, quando togliamo quella.......scritta da sotto l'aereo dell'Aeronautica sulla via di Taranto?
 
 
#7 Ex scopone 2020-07-27 16:55
Perche' lo spazzino difende sempre il sindaco, affermando in maniera non veritiera che si tratta di suolo privato?
Ah, saperlo!
 
 
#6 studentesco 2020-07-27 14:07
trattasi di suolo pubblico o privato?
grazie

La Redazione
L'uno e l'altro. Per le strade e i marciapiedi è suolo pubblico. Per le erbacce a rischio incendio o che provocano danni mettendo anche a rischio l'incolumità dei cittadini ci sono determine di cui l'ente deve comunque pretendere il rispetto da parte dei privati proprietari.
Saluti
 
 
#5 Ted 2020-07-27 14:01
......sindaco nervoso! Difeso dalla famiglia su facebook, sulla questione scuola! Quando non viene difeso dalla "autoproclamata" milf per quanto riguarda le serate al teatro, ecco scendere su facebook direttamente la famiglia!
E per gortuna sono solo poche critiche!
 
 
#4 Sannace 2020-07-26 21:17
Il problema AILANTO è serissimo. Amministrazioni affrontano l'annosa questione con interventi costosissimi. Ci sono bandi dell'UE che finanziano questa eradicazione profonda, a rimarcare il problema serio.
 
 
#3 Tonino 2020-07-26 21:10
Quando c'era l'amministrazione Lucilla Gioia del Colle era pulita. Si lavarono persino le strade dopo anni, quindi non si deve fare di tutta l'erba un fascio.
 
 
#2 il malpensante 2020-07-26 18:36
Salve non voglio difendere e/o accusare nessuno,ma quella pianta in foto,è una pianta di AILANTO,molto ma molto infestante,potete coprire le sue radici sotto un metro di calcestruzzo,ma troverà il modo di far uscire un germoglio,praticamente una dannazione divina.

La Redazione
Quindi, quella zona è destinata alla "dannazione" eterna?
Saluti
 
 
#1 Flaviano 2020-07-26 18:18
QUESTA E' L'AMMINISTRAZIONE MASTRANGELO!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.