Mercoledì 22 Maggio 2019
   
Text Size

STORIA, A LIETO FINE, DI UN CANE ABBANDONATO

cucciolo-pp

gianluca_laselva0Sull’abbandono dei cani, in particolare dei cuccioli, spesso “gingilli” per pochi giorni in casa di padroni adottivi poco… umani, si potrebbero scrivere trattati.

Riportiamo la testimonianza diretta, pervenuta in redazione, di una storia a lieto fine.

Protagonista Dab, un trovatello meticcio di quattro mesi, raccolto ferito nei pressi di Chiatona da Gianluca Laselva, socio del Leo Club "Bianca Lancia".

cucciolo-ctIl cucciolo era in condizioni disperate, si trascinava lungo la strada, privo di forze. Gianluca lo ha soccorso e portato in auto presso una clinica veterinaria di Bitetto.

Effettuati gli accertamenti del caso, al cucciolo sono state riscontrate lesioni al bacino, al sacro iliaco e al femore sinistro, verosimilmente causate da un investimento nel tratto di strada in cui è stato trovato.

Tenuto “in osservazione” per quattro giorni, dopo un doppio intervento al sacro e al femore, il cucciolo si è perfettamente ripreso, tanto da essere tornato vispo e giocherellone.

leo_giallo_rosso425x4151La sua fortuna l’aver incontrato un ragazzo sensibile ed un club, il Leo Club "Bianca Lancia", particolarmente generoso. Infatti le due operazioni chirurgiche a carico del Club, sono state in parte finanziate tramite una colletta su face book”.

annarosa_pilollaIl suo destino sarebbe stato ben diverso se, il 16 luglio, verso Chiatona non lo avesse incontrato Gianluca… . Pur sopravvivendo all’investimento, difficilmente avrebbe superato le insidie di finire in un canile comunale e della probabile “eutanasia” proposta, da routine, per i randagi feriti.

Ringraziamo Annarosa Pilolla per aver dato notizia, con il suo racconto, di questo “soccorso” a lieto fine.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI