Venerdì 05 Giugno 2020
   
Text Size

In Movimento per Gioia, petizione per riaprire il nostro ospedale”

servizi ospedale PTA gioia del colle

servizi ospedale PTA gioia del colleDa sabato 21 marzo 2020 come Associazione In Movimento per Gioia abbiamo deciso di lanciare questa petizione, per riaprire le porte del nostro Ospedale Paradiso, che appena completata verrà inviata tramite PEC al Presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, e al Ministro della Salute, Roberto Speranza.

Forza Cittadini di Gioia del Colle firmiamo tutti e facciamo sentire la nostra voce.

In ultimo ovviamente comunichiamo che questa petizione verrà "monitorata" dalla nostra Capogruppo in Consiglio Regionale Antonella Laricchia, e dalla nostra Senatrice componente della Commissione Sanità Mariolina Castellone.

Firmiamo e fate firmare, dobbiamo essere fiduciosi nella buona riuscita di questa nostra ulteriore iniziativa”.

Associazione In Movimento per Gioia

Per accedere alla petizione e firmare clicca qui sotto:

https://secure.avaaz.org/it/community_petitions/presidente_regione_pugliamichele_emiliano_riapertura_reparti_essenziali_e_pronto_soccorso_ospedale_gioia_del_colle/?fAyUHbb&fbclid=IwAR2JDNTXAJkTO3NXhYSc1JPObvXkc_S5Zh5s4SFGfFh7jvqjO-bExcVlRMU

 

Commenti  

 
#13 vito di gioia 2020-03-28 21:53
Sono pienamente d'accordo per tutto quello che suggerisce il prof. Giannini, se si propone una petizione si critica, se non la si fa si critica lo stesso. Da quale vento sig, ADDABBO si deve far girare la bandiera? dalla bora o dallo scirocco? questa pandemia è come una nave in piena tempesta. Si salvi chi puo'. Provare a trovare la giusta rotta occorre interpellare il "timoniere" o l'ufficiale di rotta cioè al Presidente della Regione MICHELE EMILIANO ed è quello che stanno proponenddo il movimentogioia e il prof. Giannini. Un vecchio detto dice: "tentar non nuoce". Non tentare sarebbe sbagliato o peggio pentirsene in futuro. Ai camici bianchi di una volta "non c'è trippa per i gatti". Per i corrotti e i corruttori al tempo di oggi ci pesano bene prima di sporcarsi la coscienza, ci sono le denunce alla magistratura,con serie conseguenze del proprio futuro. Buon lavoro a tutti gli uomini di buona volonta'.
 
 
#12 DX 2020-03-28 20:18
Pecora a chi? Redazione stai serena tu, se non avete ancora capito la differenza tra una situazione ordinaria ed una assolutamente straordinaria, allora vi auguro di raggiungere al più presto la tanto auspicata IMMUNITA' DI GREGGE!...Saluti.

La Redazione
Che per caso ti senti offeso? Eppure era in senso lato, riferito a tutti quelli che aspettano che qualcosa succeda per grazia ricevuta. anzichè...agire. Contraccambiamo gli...auguri.
Saluti
 
 
#11 DX 2020-03-27 20:41
X F.Giannini: ...siamo alle solite cosa?? In tempo di pace a Gioia del Colle non sono servite a niente neanche le petizioni contro la privatizzazione dei tributi. A cosa vuole che serva una petizione per l'apertura dell'Ospedale? Crede che il Governatore dopo aver ignorato la richiesta del Sindaco di Gioia e di tanti altri Comuni (...non più fessi del nostro) si lasci intimidire da una banale PETIZIONE? Intanto nessuno di voi ha saputo rispondere ad una domanda fondamentale: CON QUALE PERSONALE DOVREMMO FAR RIAPRIRE L'OSPEDALE IN QUATTRO E QUATTR'OTTO, PER FAR FRONTE AD UN VIRUS CHE NON ASPETTA NESSUNO? Io il "cappello magico" non ce l'ho, per questo pur di non proporre "CAVOLATE" non ho bisogno di uscire allo scoperto, COME FATE VOI EROI (!)

La Redazione
Non preoccuparti per noi, pensa per te. I disastri combinati in tutti questi anni nella sanità dalla politica cieca e sorda, ma molto interesata ai suoi interessi, sono sotto gli occhi di tutti, d nord a sud, e ne stiam drammaticamente pagando le conseguenze, forse è il caso, anzi, è il caso, che si inizi a cambiare rotta. Per aprire i nuovi ospedali, le cattedrali nel deserto, il personale da dove lo hanno preso, in assenza di nuove assunzioni e di bacchetta magica? Stai sereno, il modo lo si troverà sicuramente, quello è l'ultimo dei problemi. Ciò a parte, meglio "eroi", che pecore. Non credi?
Saluti
 
 
#10 DX 2020-03-27 09:15
Redazione il "problema vero" io non ce l'ho, casomai: "QUAL'E' IL VOSTRO (?)", visto che io ho solo espresso un libero parere che riguarda il mio paese. Sono liberissimo di pensare e di dire che queste iniziative sono strumenti "ORDINARI" (quindi inutili) IN CASI FUORI DALL'ORDINARIO COME QUESTO. Se proprio dovessi avere un "vero problema"...quello siete VOI e la vostra ANTIPATIA!! Se io sono sempre pronto a criticare vuol dire che ho un cervello pensante, voi invece siete sempre pronti a CENSURARE.

La Redazione
Bene, ti stai dimostrando per quello che pensavamo tu fossi. Potremmo dire altrettanto, con una piccola differenza. Noi lo abbiamo fatto, lo facciamo e lo faremo sempre per il bene dei cittadini, tu? Le censure? Se le avessimo attuate per intero non staresti qui a commentare.
Saluti
 
 
#9 F. Giannini 2020-03-26 18:10
Siamo alle solite, DX.
Si presentano petizioni e si critica, non se ne presentano e si critica.
Piuttosto che stare dietro una tastiera e criticare perché non viene allo scoperto, come coloro che hanno avuto l'idea di presentare le due petizioni, e fa uscire dal suo cappello magico proposte alternative e valide in tempo di guerra?
Solo così sarà credibile ... le critiche in questo caso non portano frutti!
 
 
#8 DX 2020-03-26 17:26
...io non sto a guardare dalla finestra, e critico non per partito preso, ma quando conosco bene certe mentalità, senza dover conoscere necessariamente i dettagli.
L'iniziativa in questione è pura demagogia, non funzionerà...mancano i presupposti fondamentali per essere una richiesta fattibile.Quello di Gioia non è stato l'unico ospedale ad essere chiuso, se in questa situazione emergenziale ogni paese rivolesse il proprio ospedale, di quanti altri miliardi di euro (a debito) avremmo bisogno?
E I MEDICI????

La Redazione
E quindi? Ma il tuo problema, quello vero, qual è? Sei per caso contrario a prescindere? Lascia che sia chi di dovere a decidere se sia o meno una richiesta fattibile. O ti preoccupa che possa esserci una pur minima possibilità di riuscirci?
Saluti
 
 
#7 DX 2020-03-26 09:29
...TANTO NON FUNZIONERA'! (Redazione almeno questo lo posso dire, o vi dispiace?). Chiedere di riaprire le porte dell'ospedale è troppo generico, e si può intendere TUTTO L'OSPEDALE, non un reparto di "TERAPIA INTENSIVA" come necessario. Per questo dico che certe "petizioni" si possono fare in tempo di pace, non in tempo di guerra. MI SBAGLIO?

La Redazione
Più che a noi forse dovresti chiederlo a tutti i gioiesi se quanto da te asserito "dispiace" o meno. Per il resto forse sarebbe opportuno leggersi la petizione fino alla fine e non, come al solito, fermarsi al titolo. Chiudendo, molto spesso in tempi di guerra si riesce ad ottenere o riavere ciò che in tempi di pace non si è ottenuto o è stato sciaguratamente tolto. L'importante è muoversi, per il bene di tutti, e non stare sempre lì, per partito preso, a criticare o peggio ancora a guardare dalla finestra aspettando che qualcun altro lo faccia per noi.
Saluti
 
 
#6 F. Giannini 2020-03-25 20:13
Spett.le Redazione, la prego di controllare meglio.
Il link che vi ho inviato è quello che avevo lanciato precedentemente a quello di Gioiainmovimento. Ribadisco che quello che è stato da voi inserito nel commento n. 1 si riferisce alla mia petizione, non a quello di Gioiainmovimento, ma il link è incompleto, in quanto manca l'ultima parte dopo la parola: Gioia
Quello mio, lo ripeto, è il seguente

https://avaaz.org/it/community_petitions/Riapertura_e_potenziamento_Ospedale_Paradiso_di_Gioia_del_Colle_BA_3/
La petizione di Gioiainmovimento ha questo link:
https://secure.avaaz.org/it/community_petitions/presidente_regione_pugliamichele_emiliano_riapertura_reparti_essenziali_e_pronto_soccorso_ospedale_gioia_del_colle/?fcpoNpb&fbogname=inmovimentoperGioia+G
Se avete la bontà di aggiornarlo, va bene, altrimenti è meglio toglierlo, perché a quel link incompleto risulta non essere presente alcuna petizione sull'Ospedale Paradiso.
Ancora grazie e buona serata.

La Redazione
Professore, abbiamo nuovamente riprovato, e il link inserito nel comunicato porta senza alcun problema alla petizione indicata. Così come il suo, indicato nel commento 1. Non vorremmo ci sia qualche altro tipo di blocco. Anche perhè ad oggi nessun altro lettore ci ha comunicato di aver riscontrato lo stesso suo problema.
Saluti
 
 
#5 Addabbo 2020-03-24 18:46
Se si parla di quarantena per asintomatici o soggetti in convalescenza dalla malattia post sub intensiva o post intensiva ,questo è non solo auspicabile ma dovrebbe essere realizzato entro pochi giorni.Ma considera,gentile Giannini che c'è bisogno di competenze specifiche non di camici svolazzanti stile anni '70-'80.
 
 
#4 F. Giannini 2020-03-24 15:41
@ Redazione
..............
il link che avete riportato non risponde alla petizione.
Grazie.

La Redazione
Prof. Giannini, non ce ne voglia, ma il link inserito è perfettamente rispondente a quello contenuto nel comunicato ricevuto dall'ass. In Movimento per Gioia, che ha lanciato la petizione indicata.
Saluti
 
 
#3 F. Giannini 2020-03-24 13:34
Il futuro, caro sig. Addabbo (come affermavo nel commento n.6 al post dell'8 marzo scorso "Coronavirus nuove disposizioni. Emiliano blinda la sanità"),sta nella presa in seria considerazione, da parte del Presidente della Regione, della proposta di utilizzare parte della ex struttura ospedaliera gioiese per degenza di pazienti affetti da Coronavirus, proposta avanzata il giorno 9 marzo scorso di concerto tra il Tribunale del Malato di Gioia, l'Osservatorio Permanente Ospedale Paradiso e un medico di Gioia, alla Direttrice del Distretto Socio-sanitario di Gioia, che l'ha subito caldeggiata, e accennata anche al Sindaco e dallo stesso fatta propria, al punto che in data 10 marzo la inviava al Presidente della Regione.
In caso di riscontro positivo Gioia non solo contribuirebbe a dare una mano in questa emergenza sanitaria, ma vedrebbe ritornare in vita l'Ospedale e, eventualità più importante, in futuro potrebbe ulteriormente implementare il numero di posti letto con nuove Unità Operative ed ambulatori, atteso che da più parti si vocifera di una rivisitazione del Piano di Riordino Ospedaliero, alla luce delle improvvide chiusure di molti Ospedali, tra cui quello di Gioia, che ha sguarnito di servizi un bacino di utenza non solo locale, ma del sud barese, con allungamento delle liste di attesa di fruizione di servizi sanitari.
 
 
#2 Addabbo 2020-03-23 19:37
Un ritorno al passato.Battiamoci invece per il futuro.Quanti posti di terapia intensiva e rianimazione potremmo aprire?
Abbiamo bisogno di questo nel futuro non di parcheggi per anziani e decine di medici con camici svolazzanti nei corridoi.
 
 
#1 F. Giannini 2020-03-23 18:56
Da molto tempo è in atto una precedente petizione per la riapertura e potenziamento dell'Ospedale Paradiso, raggiungibile su questo link
https://avaaz.org/it/community_petitions/Riapertura_e_potenziamento_Ospedale_Paradiso_di_Gioia_del_Colle_BA_3/
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.