AGGREDISCONO MILITARI, DONNE, ESERCENTE, ARRESTATI

arrestati-marocchini

carabinieri_112Sabato scorso, in serata, dopo essersi ubriacati, due marocchini, Brahim Najjad e Abderrahim El Hajouli, entrambi 27enni e già noti alle Forze dell'Ordine, sono stati arrestati nella centralissima via Garibaldi con l'accusa di violenza privata, danneggiamento, lesioni personali e resistenza a pubblico ufficiale.

I due ubriachi, dopo aver fermato due auto in transito in piazza XX Settembre, condotte da due giovani donne, avevano tentato di aprire le portiere, ma, non riuscendoci, hanno danneggiato la carrozzeria e lo specchietto retrovisore.

pronto-soccorsoNon contenti, sono poi entrati in una pizzeria di Via Garibaldi e, di fronte al rifiuto del proprietario di consegnare una pizza senza pagare il conto, gli hanno lanciato contro uno sgabello. Ne e' nata una colluttazione che ha coinvolto altri due collaboratori del ristoratore, compreso i due militari intervenuti per sedare la rissa, aggrediti con calci e pugni. La furibonda lotta è andata avanti fino a quando non è sopraggiunta una pattuglia del Nucleo Radiomobile.

Il titolare della pizzeria, il pizzaiolo e due carabinieri sono stati medicati al Pronto Soccorso dell'Ospedale Paradiso. Hanno riportato lesioni, prevalentemente agli arti inferiori, giudicate guaribili in una decina di giorni.

(Fonte: Adnkronos)