Sabato 06 Giugno 2020
   
Text Size

“A Gioia ci si ammala facilmente. Forse certe sciagure ce le meritiamo”

ospedale di venere reparti chiusi

sfogo di un cittadino"Cara Redazione,

Sono qui a scriverti, perché non basta un diario qualsiasi per contenere il mio sfogo personale. Lo sfogo di un cittadino che in questo periodo sta vivendo la preoccupazione per le condizioni di salute dei propri cari.

Non posso puntare il dito contro nessuno perché è difficile trovare un determinato colpevole, ma posso dire con molta certezza che negli ultimi anni, qui a Gioia, ci si ammala facilmente.

Vedo un paese attivo e partecipe alle feste, piuttosto che un paese attivo e preoccupato sui problemi in cui versa.

Beati voi che riuscite a non pensarci... io sono triste, ho tanta preoccupazione, la stanchezza di chi in queste ultime settimane ha trascorso più tempo in ospedale accanto ai miei cari, invece che a svolgere normalmente la propria vita.

Beati voi che scendete per strada e vi impegnate per le cose più futili piuttosto che per quelle serie... così tanto impegnati che non siete più da anni né padroni della vostra salute, né padroni del vostro ambiente.

Il male, intanto, spara alla cieca e colpisce di giorno in giorno un cittadino qualsiasi, come fosse un bersaglio in modo del tutto casuale. Ieri ha colpito Tizio, oggi colpisce Caio, domani colpirà Sempronio.

Nel frattempo, la città continua la sua vita apparentemente disinteressata ai veri problemi.

Fin quando non si diventa bersagli di questo tiro alla cieca, il problema sembra non essere rilevante. Forse, per questo motivo in questo periodo, spesso ho realizzato in maniera seppur frustrata, che certe sciagure ce le meritiamo.

Ci meritiamo questo tiro casuale al bersaglio perché siamo spettatori conniventi di un grosso sistema, che abbraccia svariati campi e pullula grazie - soprattutto - alla scarsa attenzione che dedichiamo noi stessi, semplici cittadini, che fino a quando godono della rispettiva salute, non pensano che andando di questo passo, potrebbero fare la stessa identica fine di chi vive accanto. Quando viene colpito chi non merita queste disgrazie è un'ingiustizia.

È un'ingiustizia maggiore, quando matura da tempo la consapevolezza che se le persone si ammalano giorno dopo giorno, significa che c'è qualcosa che non va.

Ma se alla fine non ci si rende conto di questa situazione, se non ci si attiva umilmente e senza inseguire tornaconti di alcun genere, per salvaguardare la nostra salute ed il nostro ambiente... chi è causa del suo mal, continui a piangere sé stesso.

Grazie per l’attenzione".

Cittadino Gioiese

 

Commenti  

 
#26 ciminiera 2 2020-02-27 13:03
27/02/2020 ORE 07:45
CIMINIERA ATTIVA CON FUORIUSCITA SOSTANZA DA COMIGNOLO "BIANCO ROSSO" MOLTO EVIDENTE RISPETTO AI GIORNI PASSATI.
MA HANNO DATO NUOVAMENTE AUT. ALLA SUA ACCENSIONE?
CHI PUO' DARE CORTESEMENTE NOTIZIE IN MERITO?
GRAZIE ...

La Redazione
Secondo l'amministrazione non si tratta della ciminiera Itea, ma di quella utilizzata da decenni dal CCA, presente nella stessa area di Itea, Il poblema è che nessuna amministrazione in questi decenni si è mai interessata di verificare e far verificare cosa esce dalla stessa, cosa brucia e con quali autorizzazioni. Lo faranno mai?
Saluti
 
 
#25 ciminiera 2020-02-25 11:14
IN DATA 20-02-2020 ore 07:40 ;
IN DATA 24-02-2020 ore 07:40 ciminiera "termosud" in funzione con evidente fuoriuscita di sostanza.
Spero siano di riferimento per verificare il valore di emissioni sul campionamento ARPA che arriverà.
Ma non c'era una disposizione da ENTI preposti circa la chiusura della stessa?
Grazie
 
 
#24 Cittadino Gioiese 2020-02-20 15:39
Per @Kekasino
Ho scelto di non mettere il mio nome perché non cerco visibilità, ed oltretutto, stiamo affrontando in famiglia una situazione delicata ed abbastanza riservata.
Infine, ho scelto l'anonimato perché sono parecchie le persone che stanno affrontando la stessa situazione e credo di aver espresso uno sfogo abbastanza condiviso da chi ha passato o sta passando questi momenti delicati.
Non voglio puntare il dito su nessuno perché non è facile puntare un colpevole.
Non sono io che posso trovare le soluzioni, posso solo smuovere le coscienze di tutti i cittadini ed incitarli a chiedere una volta per tutte in massa (la stessa massa che vediamo quando si tratta di un evento festivo) perché da qualche anno ci sono tanti tumori a Gioia.
Tutto qui e nulla di più.
 
 
#23 Lindo 2020-02-20 13:55
Inutile, ai Gioiesi, la maggior parte, piace essere prese per stupidi!
......i chiamati in causa.... non risponderanno mai!
 
 
#22 Vitino 2020-02-20 10:58
La ciminiera Termosud sta fumando dall'alba. Capano non ti interessa più?? Non eri tu che ti vantatavi di averli fatti smettere?? Per caso con Mastrangelo e Gallo state organizzando il falò sotto la ciminiera?? VOLETE DARCI RISPOSTE!!!!
 
 
#21 Alex 2020-02-20 08:46
Perche' la Spinelli e la Scarnera dovrebbero rispondere?
Non vedete che sono impegnate ad organizzare i falo' di San Giuseppe?
 
 
#20 Mario + 2020-02-19 22:56
Controlliamo tutt sti industrie...vetrerie e varie....
E vi assicuro che nell'aria....qualcosa non va
Ogni 2-3mesi a casa dove abitavo in campagna...puliamo sul terrazzo...mezza busta di polvere ....e polvere di vetro e metallo.....da do'.....arriv?spiegatelo voi
 
 
#19 Alex 2020-02-19 17:09
Per Mastrangelo e Gallo saranno i fumi dei falo' di San Giuseppe! Ormai, oltre all'aumento di stipendio, la giunta pensa solo a quelle feste!
 
 
#18 Sono muti 2020-02-19 16:45
Non vi risponderanno mai!
 
 
#17 Allarmato 2020-02-19 15:12
QUOTO #11 PAGLIACCE.
Chissa' se risponderanno, sono sempre molto attive sui social a sponsorizzare gli eventi carnevaleschi.
Spero ci dicano qualcosa sulla salute, dei bambini soprattutto!
 
 
#16 Onore 2020-02-19 14:39
IL SINDACO E' RESPONSABILE DELLA SALUTE DEI CITTADINI! E CON LUI LA SUA AMMINISTRAZIONI FATTA DI CAPISALA CARNEVALESCHI, FESTANTI E FESTAIOLI!
 
 
#15 KEKASINO 2020-02-19 14:20
Adesso pure gli articoli sono nell'anonimato ...

La Redazione
E' un cittadino che come te e tanti altri vuol rimanere anonimo, c'è qualche problema in merito? Magari potresti fargli coraggio rendendoti visbile. Perchè non dare il buon esempio?
Saluti
 
 
#14 gioiese 2020-02-19 13:32
Quell'immagine colorata, disegnata a mo di scarabocchio descrive perfettamente lo scenario.
Due aerei, una ciminiera, un ospedale che non c'è più, auto che affollano le vie e persone sommerse dai coriandoli carnevaleschi.
Un'immagine che parla da sé.
 
 
#13 Cittadino Honesto!1! 2020-02-19 11:17
Dispiace per tutte le persone che si ammalano.
Ma mi ricollego a quanto scritto da Dino, qual è la ratio causale tra malattie e vita quotidiana dei cittadini?
Soprattutto, non conoscendone la causa perché c'è chi sciacallo ne approfitta per attaccare l'amministrazione.
L'amministrazione (come ha fatto anche Lucilla) oltre che chiedere l'intervento degli enti preposti per effettuare le analisi del caso, cosa dovrebbe fare? Il sindaco dovrebbe mettersi a casa con il piccolo chimico a fare le analisi delle acque e dell'aria?
Oltretutto è stato chiarito che la campagna contro uno degli impianti ex Termosud su cui si puntava il dito è andata completamente a vuoto, dato che l'impianto è sotto sequestro da ben prima che si insediasse Mastrangelo.
 
 
#12 Piero F. 2020-02-19 10:59
LA PEGGIORE AMMINISTRAZIONE DI SEMPRE!
 
 
#11 Pagliacce 2020-02-19 08:50
Chiedo alla Spinelli ed alla Scarnera, coordinatrici di Forza Italia e Leg, di fare chiarezza su questi punti!
Spiace constatare che, una volta appoggiata questa maggioranza, sembra come se (ma mi sbaglio) la salute dei cittadini gioiesi sia passata in secondo piano!
 
 
#10 Maria Vistoso 2020-02-19 06:58
Si riferisce all, inquinamento ambientale? Però quando sapete e volete denunciare una condizione siate chiari Nell, esporla, c, è gente ignara che non comprende il senso.
 
 
#9 australiano 2020-02-19 01:26
Ancora non avete capito niente, INQUINAMENTO E' LA CAUSA, TROPPE AUTO IN GIRO,NESSUNO VUOLE PIU' CAMMINARE, lasciate le macchine a casa.
 
 
#8 CHE GIOIA 2020-02-18 23:14
E'ovvio che l'articolo non è indirizzato alla coscienza dei gioiesi, ma a quella di chi li rappresenta. Credo che con l'attuale Amministrazione Gioia abbia toccato il fondo dell'ipocrisia, visto che è capace solo di minimizzare con facili rassicurazioni, ogni qualvolta esiste un motivo di preoccupazione. Le auto dei Carabinieri bruciano? "TRANQUILLI E' SOLO UN CASO DI AUTOCONBUSTIONE!! Una ciminiera della Termosud fuma? "TRANQUILLI NON E' QUELLA DELL'ITEA!! A Gioia c'è il corona-virus? "TRANQUILLI E' SOLO UN RAFFREDDORE, UNA SPREMUTA DI ARANCIA MATTINA E SERA E VI PASSA!!
 
 
#7 Stefania Surico 2020-02-18 21:23
Io penso che ci si ammala ovunque, e non solo a Gioia, ognuno di noi ha un destino, che noi non possiamo sapere...

La Redazione
Il "fato" lasciamolo stare, in questo caso non ha nulla a che vedere. Certo, ci si ammala ovunque, ma per colpa di cosa? Perchè lo ha voluto il destino, il caso? Un concetto pirandelliano utilizzato da chi non ha voglia di cercare, di scoprire, di lottare, oppure di chi cerca soltanto di difendere qualcosa o qualcuno, anche di fronte all'evidenza, fino a quando non sarà coinvolto direttamente.
Saluti
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.