Venerdì 05 Giugno 2020
   
Text Size

Gioia del Colle. Ritorna l’incubo delle auto in fiamme/foto

auto in fiamme

auto in fiamme Una vettura, una Nissan di colore nero, parcheggiata in via San Francesco D’Assisi, angolo via Cirillo, è andata completamente distrutta questa mattina avvolta dalle fiamme.

Secondo informazioni assunte sul luogo (ndr), intorno alle 7:00, si è udito un violento boato che ha svegliato gran parte dei residenti, seguito subito dopo da un forte odore acre di bruciato che andava via via aumentando, anziché diminuire, nonostante il forte vento.

Alcuni di loro, affacciatisi dai balconi hanno visto delle fiamme sprigionarsi dalla parte anteriore della vettura, nella zona sottostante il motore. Fiamme che in poco tempo si sono propagate all’abitacolo e subito dopo all’intera auto.

Sia pure avvisati tempestivamente, i Vigili del Fuoco, giunti dal Distaccamento di Putignano con due mezzi, nulla hanno potuto per salvarla dalle fiamme. La vettura era ormai preda del rogo. Il loro intervento ha pauto in fiammeerò evitato ulteriori danni alle abitazioni sovrastanti e scongiurato un eventuale scoppio, la vettura sembrerebbe fosse dotata di un impianto a gas (ndr).

Un incendio delimitato fortunatamente alla sola Nissan grazie al rapido intervento dei proprietari delle vetture parcheggiate a ridosso dell’auto interessata dalle fiamme, evitando così di innescare una pericolosissima reazione a catena, stante le numerose auto parcheggiate abitualmente in quella strada.

Sul luogo è intervenuta una pattuglia delle Fiamme Gialle, e due pattuglie dei Carabinieri, provenienti dalla locale Compagnia. A questi ultimi il compito di risalire alle cause e alla loro natura.

L’intervento dei Vigili del Fuoco si è concluso intorno alle 9:00, dopo aver messo in sicurezza l’auto. Considerando l’ora e il giorno festivo, la circolazione veicolare non ha subito alcun disagio.

Per visualizzare la gallery clicca sulla foto sottostante.

Gioia del Colle: Ritorna incubo auto in fiamme

Commenti  

 
#15 X Federico lo Svevo 2020-01-10 07:34
Io sono gioiese e ti posso dire che questo Natale organizzato in quel modo è stato veramente un fallimento. Facci sapere visto che sei così determinato nelle risposte,a quanto ammonta il danno che pagheranno i cittadini gioiesi.
 
 
#14 Sfamatevi 2020-01-10 06:12
Dopo il tradimento di Zileni e Derosa, si e' andati sotto la gestione commissariale!
Se Lo Svevo pensa che "sedersi a tavola" significa acquistare luminarie per 4980 euro, far aggiustare le fontanine all'amico per altri 2500 euro, il tutyo senza bando, aumentarsi stipendio, gettoni di presenza, non controllare gli atti come la Coema, appaltare il Natale, distogliere 20000 euro dai fondi manutenzione stradale, non risolvere il problema del trasporto scolastico, lasciare che Gioia anneghi nei propri rifiuti e negli escrementi dei cani, non multare le auto in doppia e tripla fila davanti gli esercizi commerciali "amici", non dire una sola parola su Radon ed altri gas che ci stanno ammazzando, allora SI HAI RAGIONE, LA PRECEDENTE AMMIMISTRAZIONE NON MANGIA A QUELLA TAVOLA!
MANGERETE VOI....... MA PER POCO!
 
 
#13 Federico lo Svevo 2020-01-09 14:24
Il fallimento della precedente Amministrazione induce a colpevolizzare chi faceva notare l'incapacità e l'arroganza.
Il programma di Natale è stato criticato da chi non ha potuto più sedersi alla tavola, come gli ultimi tre anni.
 
 
#12 alfabeta funzionale 2020-01-07 08:20
seriamente, anche per questo date la colpa all'Amministrazione? io davvero non riesco più a capacitarmi.
Fosse per voi il Sindaco dovrebbe richiedere il presidio costante da parte dell'esercito, con almeno 3000 unità, per poter tenere sotto controllo l'intero centro abitato (e non parlo delle campagne eh).
Alternativa? mettere telecamere? quante? dove? sapete cosa sia la privacy e tutte le beghe burocratiche e gli oppositori che ci sarebbero?
Ma poi, a questo punto la domanda sorge spontanea: ma dicevate la stessa cosa quando le auto "a tre a tre" venivano date alle fiamme durante il Commissariamento? per non parlare durante la giunta Lucilla che ha visto Gioia del Colle fare la concorrenza a Novoli con le focare?
Davvero il quoziente intellettivo vi porta ad associare le due cose?
Mi riaccodo al commento di Vittorio: le strade sono sporche e la colpa viene data al sindaco (cosa che avviene da sempre che io ricordi) piuttosto che al c...ittadino che sporca?
 
 
#11 Giacomo 2020-01-06 15:24
E basta con le critiche.... Rimbocchiamoci le maniche e rendiamoci parte attiva piuttosto... Il paese é anche nostro l'amministrazione non può fare tutto
 
 
#10 X Federico lo Svevo 2020-01-05 21:24
La tua amministrazione sta godendo dei soldi della vecchia amministrazione. Tra un po' è quasi un anno e devono fare il bilancio del loro primo anno di amministrazione. Soltanto a vedere il programma di Natale si può immaginare quanto verrà a costare ai gioiesi per far godere I commercianti dei paesi limitrofi.
 
 
#9 X Lo Svedese 2020-01-05 20:56
Paladini traditi da Zileni, Derosa ed Addabbo! Meglio specificare!
 
 
#8 Cittadino Honesto!1! 2020-01-05 19:35
I soliti avvoltoi che attaccano mastrangelo.
Cosa dovrebbe fare? mettere le telecamere a ogni angolo? Oltretutto state assumendo che l'incendio è doloso.
La sicurezza delle strade non é una prerogativa del sindaco ma delle forze armate.
Invece di stare lì come gli avvoltoi cpn la bava alla bocca, andate a ricontare le auto incendiate durante l'amministrazione Lucilla.
Mastrangelo è il vostro sindaco!
 
 
#7 CITTADINO CRITICO 2020-01-05 19:10
Se la macchina che ha preso fuoco è grigia perchè dire che è nera?
L'auto in questione che sta prendendo fuoco è quella grigia e mi sembra una Ford.

La Redazione
Perchè? Semplicemente perchè è stato riferito, da uno dei carabinieri presenti sul luogo, che era nera ed era una Nissan. Come tra l'altro le foto dimostrano.
Saluti
 
 
#6 Vittorio 2020-01-05 16:43
Perché incendio doloso? Non può essersi trattato di un corto circuito? E comunque la smettiamo di attribuire colpe sempre e solo alle amministrazioni? Non credo che sindaco e giunta vadano in giro a sporcare le strade. Lo sono perché innanzitutto noi non compiamo il dovere di cittadini
 
 
#5 Favorevole bravi 2020-01-05 14:46
Brava amministrazione chi parla contro e solo un nulla avete fatto vivere un paese morto bravi tutti ????
 
 
#4 Federico lo Svevo 2020-01-05 14:33
Mastrangelo e Gallo non hanno la bacchetta magica per risolvere problemi che hanno ereditato dai loro predecessori, commissari inclusi. Stanno correggendo gli "orrori" dei superpaladini tornati a casa in modo autonomo.
 
 
#3 X Lo Svedese 2020-01-05 12:34
A Mastrangelo e Gallo non l'ha ordinato il dottore di fare sindaco e vicesindaco!
Facessero le cose senza scusanti se sono in grado oppure si dimettessero!
Qui a Gioia va tutto a rotoli e loro pensano all'idraulica del Rossini ed a spendere 4999 euro alla ditta per le luminarie!
Questi sono i nostri amministratori!
Radon, mortalita', parcheggi selvaggi, immondizia ovunque, incendi dolosi, qui Gioia, tutt'appost
 
 
#2 Federico lo Svevo 2020-01-05 10:59
Disgustato, si proponga lei all'Amministrazione in qualità di vigilantes visto che non ha nulla da fare, potendo stare di primo mattino on line a criticare.
 
 
#1 Disgustato 2020-01-05 10:34
L'Amministrazione, invece delle telecamere, pensa alle casette su via Roma ed...... ai problemi idraulici al teatro Rossini. Che bella l'amicizia!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.