Sabato 07 Dicembre 2019
   
Text Size

Minacce per corrispondenza: il Sindaco riceve due bossoli

proiettili minacce

Giovanni-MastrangeloÈ lunedì 11 novembre e in Comune giunge la posta destinata al Sindaco; nel tentativo di ricercare nel plico lettere destinate al suo ufficio, la dott.ssa Orlando fa una scoperta sconvolgente: in una normalissima busta ritrova, assieme a un foglio bianco, dei bossoli per una pistola calibro 9. Presenti nome, cognome e indirizzo di un individuo sconosciuto al Sindaco stesso, ma anche una chiara minaccia scritta sulla linguetta di chiusura della busta: “La vendetta va servita fredda”. Una volta informato il Sindaco, si è deciso di procedere con regolare denuncia ai Carabinieri, che attualmente stanno indagando sulla vicenda e sull’identità del mittente, non rivelata nella conferenza stampa di questo pomeriggio. Sulla busta presente anche un francobollo non vidimato, fatto che permette di affermare con certezza che la missiva non abbia seguito il “classico” iter di spedizione, ma sia stata posta appositamente in quel plico destinato al Sindaco, seppur non indicato per iscritto come destinatario.

Mastrangelo ha dichiarato di non essere turbato dall’episodio e afferma l’estraneità del mittente della busta dall’ambiente dell’amministrazione e dalla politica stessa e, attualmente, il problema posto da questa vicenda riguarda la sicurezza degli uffici e di quanti quotidianamente vi lavorano: più volte, infatti, si sono verificati episodi di violenza verbale nei confronti dei dipendenti del Comune e dei Servizi Sociali, per questo l’esigenza, anche supportata dalla normativa, è quella di posizionare delle telecamere per permettere lo svolgimento dei lavori in totale serenità.

Al momento non vi sono ipotesi di movente da parte dei Carabinieri, ma è certo che una situazione di una tale gravità non debba essere sottovalutata. All’oscuro della vicenda, fino ad oggi, gli Assessori e i Consiglieri. L’intento del Sindaco è quello di mantenere un basso profilo sulla vicenda e lasciare che le autorità indaghino sul caso.

foto di repertorio

 

Commenti  

 
#11 Uffa 2019-11-21 11:31
Ma la lettera con i proiettili a chi era destinata? Dall'articolo si capisce che era destinata a un tizio sconosciuto ed è finita tra la posta del sindaco per sbaglio. Allora perché si parla e si fa parlare i giornali di minacce al sindaco?
 
 
#10 Scorto 2019-11-20 20:34
........Solo a Gioia succedono queste cose. Poca serietà, molta visibilità, poca efficienza!
 
 
#9 Tony 2019-11-20 18:37
Infatti! Molto vittimismo da parte di molti esponenti della maggioranza!
D'altro canto, ci fosse stato reale pericolo, da lunedi' 11 il sindaco sarebbe stato sotto scorta. Spero la finiscano con il vittimismo, non giova a nessuno tantomeno ai gioiesi!
 
 
#8 Sgonfio 2019-11-20 15:49
Sgonfiato il pallone si può chiedere alla amministrazione di intervenire sulla viabilità visto che di buche ce ne sono parecchie e un po più di cautela nel diffondere notizie allarmanti? In realtà come scrive incredulo per quale motivo dovevano spedire questi proiettili a lui?.........
 
 
#7 Pedrinho 2019-11-20 13:29
Da quanto leggo nessun dipendente e amministratore risulta essere destinatario di questo gesto vile.
Ma leggo post di solidarietà al Sindaco.
Qualcuno può spiegarmi perché? Altrimenti dovrei supporre che si cerca di cogliere l’occasione per far risalire nei sondaggi questa amministrazione deludente e inconcludente
Attendo delucidazioni
 
 
#6 Poorlydone 2019-11-20 10:53
Gli atti intimidatori sono una violenza e come tali sono da vigliacchi. Solideriatà al sig. Mastrangelo.
 
 
#5 obiettivo 2019-11-20 09:19
gesto indegno! nessuno merita affronti di tale tipo. occorre chiarezza al più presto. Sostegno alla persona
 
 
#4 Pensieroso 2019-11-20 09:09
Redazione vorrei capire meglio. Ma a chi erano diretti? Ma se voleva mantenere un profilo basso, perché poi convoca una conferenza a distanza di una settimana? Da quello che dichiara la busta proiettili è stata inserita direttamente negli uffici. Mi sembra logico che ci siano due sole possibilità. Ho l'ha fatto una persona conosciuta e insospettabile, ma con facile accesso, o estraneo che dovrebbe esser facilmente individuato. Mi sbaglio?

La Redazione
Le uniche notizie a nostra disposizione sono quelle comunicate nel corso della conferenza stampa e riportate nell'articolo. Per il resto aspettiamo che siano gli organi competenti a fare chiarezza.
Saluti
 
 
#3 Mario 2019-11-20 00:06
“L’intento del Sindaco è quello di mantenere un basso profilo ......”
Caspita ha scatenato tutti i suoi adepti ad una corsa per pubblicizzare l’accaduto
 
 
#2 Verità 2019-11-20 00:04
Ma scusatemi se questa busta non era indirizzata al nostro Sindaco, perchè questa corsa sfrenata a creare post di solidarietà verso di lui?
 
 
#1 Incredulo 2019-11-19 22:16
Non vedo il motivo dell'invio dei proiettili al sindaco. Non ha fatto niente degno di menzione. Immobilismo, quindi?correggetemi se sbaglio. Per fortuna Mastrangelo ha denunciato l'accaduto cosi i Carabinieri potranno fare le dovute indagini.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.