Sabato 07 Dicembre 2019
   
Text Size

Maltempo. Acqua, vento, ma anche tanti danni. Nuova allerta/foto

danni maltempo

danni maltempoDanni ingenti causati dal forte vento che ha divelto rami ed alberi, muretti, pannelli fotovoltaici, tralicci telefonici e di corrente elettrica, persino lampioni.

Numerosi anche gli allagamenti, che hanno costretto i volontari ad operare ininterrottamente sin dalla notte. Ingenti i danni causati alle auto in sosta colpite dalla caduta di rami e alberi.

In contrada Pavoncelli si è sfiorata la tragedia: un'auto in transito è stata colpita da un grosso albero caduto fortunatamente non sul tettuccio ma sul cofano.

Nelle contrade a causa della caduta dei tralicci per ore si è registrata l'interruzione di corrente elettrica, interrotte anche le linee telefonidanni maltempoche.

Per rimuovere gli alberi che bloccavano la viabilità, insieme ai volontari comunali della protezione civile sono intervenuti anche i vigili del fuoco.

Inoltre, il Sindaco, sulla scorta del messaggio di allerta diramato dalla Regione Puglia – Sezione di Protezione Civile, comunica che è stato emanato un livello di allerta arancione, per rischio vento e allerta gialla per rischio idrogeologico, validi a partire dalle ore 20,00 di oggi e per le successive 24 ore.

Le scuole rimarranno aperte.danni maltempo e volontari protezione civile

Il Servizio Comunale di Protezione Civile segue l’evolversi della situazione, invita a consultare gli aggiornamenti pubblicati sul sito https://infoalert365-gioiadelcolle.3plab.it/  nonché ad attenersi alle seguenti raccomandazioni:

· prestare maggiore attenzione alla guida di autoveicoli e moderare la velocità;

· evitare le zone esposte a forte vento per il possibile distacco di oggetti sospesi e mobili (impalcature, segnaletica, ecc.) e di caduta di oggetti anche di piccole dimensioni (vasi, tegole, ecc.);

· non sostare/transitare lungo giardini/viali alberati per possibile caduta di rami e/o alberi;

. evitare l’accalbero abbattutto dal ventoesso al cimitero comunale per possibile caduta di rami e/o alberi.

Messaggio di allerta

Di seguito pubblichiamo un appello, lanciato da un cittadino, in merito al pericolo per l’incolumità pubblica che incombe nel suo quartiere.

“Buongiorno, pur comprendendo la particolare situazione atmosferica, vorrei segnalare la notevole ed eccessiva pericolosità creatasi in Via Marcello Mastroianni, zona adiacente il Palestrone. Nonostante le numerose segnalazioni inviate alle precedenti amministrazioni, da me sollecitate tramite l’amministratore condominiale, nulla si è posto in essere per porre la zona in sicurezza. Infatti i marciapiedi risultavano già disastrati a causa delle radici degli alberi affiorate in superficie. Oggi la situazione è precipitata (e con essa anche due alberi) e Dio non ha voluto che si sia sfiorata una tragedia, poiché la zona è abbastanza frequentata da giovani in transito per recarsi a Scuola ad Acquaviva, o al multisala, o persino famiglie che accompagnano i propri piccoli al vicino parco in piazza Cinecittà. Chiedo all’Amministrazione comunale di voler porre in essere nel prossimo imminente futuro le dovute azioni per mettere in sicurezza la zona, da tempo ormai abbandonata al proprio infame destino”. [Filippo Laterza].

Per visualizzare la gallery, clicca sulla foto qui sotto.

Gioia del Colle: Danni maltempo

Commenti  

 
#4 Nicola A 2019-11-14 08:20
X Giovanni D.
Gioia è in una posizione in cui per molti giorni all'anno soffia sempre vento forte, ora, in base alla tua teoria, il sindaco deve emettere ordinanza di chiusura delle scuole ogni qual volta che soffia vento forte. A questo punto sarebbe meglio chiederle definitivamente così i bambini e i grandi restano chiusi in casa e nessuno si fa male. Ti faccio osservare che il giorno 12, con ordinanza di chiusura scuole, molti dei bambini e genitori erano in giro a giocare. E' la stessa storia di quando c'è neve, a scuola NO mentre a giocare SI.
 
 
#3 Adriano Mastrovito 2019-11-13 07:07
Bartolo, non capisco proprio cosa c'entri amministrazione comunale in tutto ciò. Tieni conto che ciò che si poteva fare è stato fatto con impegno: emanare l'allerta, emanare l'ordinanza, monitorare i lavori dei volontari, attivarsi nel pulire le grate, bloccare le strade pericolose, ecc.
Perché bisogna sempre lamentarsi?
 
 
#2 Giovanni D. 2019-11-13 06:14
Mastrangelo inadeguato! Oggi, mercoledi 13 novembre, con un vento mai cosi' forte, aprono le scuole!
Ieri, con la situazione meteo piu' gestibile, scuole chiuse!
Oggi e' piu' pericoloso di ieri! Purtroppo con il vento cosi' forte non si e' mai sicuri!
Mastrangelo non e' in grado di saper prendere una decisione in autonomia!
Consuderando che anche oggi l'allerta e' arancione, o ha sbagliato a chiuderle ieri, o sta sbagliando ad aprirle oggi!
La strategia del cerchiobottismo non la si fa mettendo a repentaglio la sicurezza dei piu' piccoli e di chi li accompagna!
 
 
#1 Bartolo 2019-11-12 21:19
E il sindaco sempre su facebook!
Ma si, si aumentassero tutti lo stipendio!
Se lo meritano!
Gioia e' tornata a splendere!
E non si sbagliano oiu' le delibere, come quelle della Coema!
E finalmente abbiamo un presidente del consiglio competente,.... che celebra consigli comunali i cui i punti all'ordine del giorno vengono tutti ritirati!
E finalmente abbiamo Rup..... chiamati a nomina diretta per giunta, mai stati toccati dalle inchieste giudiziarie!
E come scriveva sempre Capano, vice presidente del consiglio, quando le cose in realta' andavano bene con l'amministrazione Lucilla Cuscito ma lui non aveva nessuna poltrona su cui sedere:QUI GIOIA, TUTT'APPOST.
E Spinelli cosa dice in merito? Tace, come sempre!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.