Il Partito Comunista condanna attacco turco alla Siria. Dibattito

guerra turchia-siria curdi

guerra turchia-siria curdi “Il Partito Comunista condanna fermamente l’attacco della Turchia di Erdogan nel territorio della Siria del Nord, con popolazione a maggioranza Curda, con il beneplacito degli USA e della NATO.

Il territorio siriano, già da anni sotto attacco imperialista, viene ancora una volta violato e violentato dalle mire imperialiste di un paese confinante a cui i paesi UE per anni hanno venduto armi.

Questa vile aggressione che avviene dopo l’impegno e il sacrificio che questo popolo ha sostenuto per sconfiggere e incarcerare migliaia di tagliagole dell’ISIS e che gli USA rompendo cinicamente l’alleanza anti ISIS ha consentito dando, nei fatti, il via libera all’operazione turca chiamata ipocritamente “primavera di pace”, sta creando pesanti e drammatiche condizioni al popolo curdo che da decenni rivendica il riconoscimento e la definizione dei propri confini. 

Contro l’imperialismo, contro l’aggressione turca, per l’autodeterminazione delguerra turchia-siria curdi popolo curdo, il Partito Comunista invita le masse lavoratrici, le forze democratiche, gli amanti della pace ad un dibattito di analisi e di mobilitazione sabato 19 ottobre alle ore 17.00 presso la sede in Vico Gelso.32

Interverranno:

Roberto Dentico (comitato per la Pace Gioia del Colle)
Dott. Luca Marotta (esperto in economia e finanza)
Vito Falcone (presidente gruppo Atlante)
Presiede Roberto Cardilli (Partito Comunista)”.

Comitato Regionale della Puglia Partito Comunista