Domenica 15 Settembre 2019
   
Text Size

Incuria cittadina. L'Amministrazione dov’è? Cosa ha fatto?/foto

incuria cittadina

incuria cittadinaRiportiamo di seguito una lettera/denuncia ben documentata inviata alla nostra Redazione da un nostro concittadino, A.G., a cui diamo “Voce” con la sua pubblicazione affinché l’Amministrazione possa prendere gli opportuni provvedimenti, trattandosi di una situazione molto pericolosa, anche per i pedoni o i corridori che vi transitano giornalmente.

-------------------------------

Passeggiando per le strade di Gioia ci si trova di fronte ad un percorso ad ostacoli fatto di deiezioni animali (immagini che per ovvie ragioni non posto in allegato) e tratti in cui il marciapiede è totalmente invaso dalla vegetazione dovuto all'incuria dei proprietari di case e/o terreni. Per non parlare di tratti stradali ridotti ad una corsia (via Anna Magnani per esempio).

Le foto in allegato si riferiscono a via Antonio De Curtis, via Tango, via Einaudi, via Fellini... e non si limita a queste strade.

L'amministrazione comunale dov'è?

Qualche anno fa, precedenti amministrazione hanno emesso ordinanze con cui imponevano ai proprietari di prendersi cura della vegetazione anche al fine di evitare incendi. Questa amministrazione cosa ha fatto?

Per visualizzare la gallery clicca sulla foto qui sotto.

Gioia del Colle: Incuria cittadina. La denuncia di un lettore

Commenti  

 
#20 Vittorio 2019-09-06 07:37
In alcuni casi basterebbe applicare la legge...multare chi sporca e chi percorre le strade pedonali, obbligare a potare alberi e siepi..basterebbe poco. In Marocco anni e anni fa sono stato obbligato a raccogliere una cicca buttata per strada..ho provato vergogna e non ho ripetuto il gesto incivile. I vigili sono spariti..tranne il martedì mattina,al mercato..
 
 
#19 Eskimo 2019-09-02 20:58
Per Redazione: l'Ordinanza si riferisce alle aree incolte, non alle aree a verde più o meno coltivate nella cinta cittadina che debordano sulla strada, come da foto da voi allegate all'articolo. Non esiste un regolamento specifico per queste.

La Redazione
Resta comunque l'obbligo della manutenzione, trattandosi di alberi insistenti in aree private che però creano problemi di incolumità pubblica. E se non c'è una ordinanza comunale specifica c'è sempre la norma nazionale a cui i regolamenti o le ordinanze comunali dovrebbero adeguarsi. Nella fattispecie c'è l'art. 29 “Piantagioni e siepi” del D. Lgs. 30/04/1992, n. 285 e s.m.i., che fa obbligo ai “proprietari confinanti di mantenere le siepi in modo da non restringere o danneggiare la strada e di tagliare i rami delle piante che si protendono oltre il confine stradale e che nascondano la segnaletica e che compromettano leggibilità dalla distanza e dalla angolazione necessarie”.
Saluti
 
 
#18 Sinceramente 2019-09-02 20:51
Nessuno si sta lamentando che il nostro paese è diventato una balera anni 60? Nemmeno in romagna fanno più quei balletti antichi con la gente attorno che guarda. Capisco che a settembre bisogna pubblicizzare per le iscrizioni alle scuole di danza. Secondo me dovevano pagare regolarmente la tassa per l'occupazione del suolo pubblico e la siae per i diritti d'autore musicali. Invece evasione totale! E io allora continuerò purtoppo ad evadere come il 99% dei cittadini dal mio paesello anni 60!
 
 
#17 X Mastrangelo 2019-09-02 18:50
Sindaco a quando cominciamo a incassare oneri e tasse evase?
 
 
#16 Avvocato difensore 2019-09-02 18:21
Be ormai, quest'altra amministrazione come le precedenti, comincia ad essere INDIFENDIBILE.
 
 
#15 Rabbrivido 2019-09-02 17:36
Scusate............, una domanda ma Vito Etna chi????
 
 
#14 Nicola A. 2019-09-02 15:23
X VANNI. le povere persone assistite dai servizi sociali, arrivano in auto di grossa cilindrata, smartphone di ultima generazione e sigarette da 5 euro a pacchetto e questi li chiami poveri???? Se non ci credi, vieni in incognito nella giornata in cui gli Assistenti Sociali ricevono e ti renderai conto di persona. Oltre a ciò ogni tanto capita anche di sentire grida o che qualcuno bussi veementemente al portone. Riguardo ai tuoi rimpianti "lucilla", fattene una ragione, le votazioni le ha perse perchè per Gioia non ha fatto niente altrimenti, non si sarebbe dimesso e starebbe ancora in carica; non si è ricandidato come sindaco, secondo te perché??? Secondo me, per incapacità, infatti ha lasciato ad altri la candidatura di sindaco, forse temeva di prendere meno voti del colacicco?
 
 
#13 stat cit 2019-09-02 15:03
- pista ciclabile ===} appare/scompare
-rampe disabili ===} ci sono da un lato/non ci sono dall'altro (vedi vicino sede INPS)
- via Roma zona pedonale ===} invasa da ciclisti giovani e anziani
- piazza Pinto divieto di accesso per i cani rispettato da nessuno (cloaca di escrementi)
- marciapiedi dissestati (sperando non si apra qualche voragine) ====} aree delimitate da nastro bianco/rosso

tutte situazioni ad alto rischio , quindi cari amministratori dateVi da fare ....
 
 
#12 Eskimo 2019-09-02 14:52
Non mi sembra un rilievo appropriato. A luglio un vigile urbano ha suonato al mio cancello pregandomi di tagliare alcuni rami che invadevano parzialmente il marciapiede.
Non credo che tale richiesta sia stata fatta solo a me. Dalle foto che avete pubblicato si evince che l'invasione del suolo pubblico è fatta da piante con radicazione sul terreno privato. Spetta ai proprietari quindi, sollecitati o no, la potatura e pulitura. Stesso vale per le deiezioni di animali. L'Amministrazione può sollecitare ma deve, a mio parere, deliberare, e far applicare, severe sanzioni a carico di chi non ottempera visto che non mi pare che esista un regolamento comunale specifico. La mancata attuazione del regolamento e la mancata successiva somministrazione di sanzioni sarebbe si un demerito dell'Amministrazione. Il resto è solo inciviltà.

La Redazione
ORDINANZA COMMISSARIALE N. 21 /2019 avente ad oggetto: “Prevenzione incendi boschivi e di interfaccia ed obbligo di manutenzione delle aree incolte o abbandonate anno 2019.”
Saluti
 
 
#11 DECOROURBANO 2019-09-02 13:42
..........Il sindaco ha ben altre incombenze a cui badare oltre al solito presenzialismo alle feste di popolo e ai ritrovi di partito in stile sindaco Longo ! Se è vero il presidente Etna in questi giorni ha postato immagini di Mussolini sui social, dopo ... l'interessante ... disquisizione sulle "razze", io da CITTADINO sarei più inquietato dalla presenza nelle istituzioni di queste....... "anime" del passato.... che di qualche ramo che si protende sul percorso di una strada !
 
 
#10 Mariangela Capozzi 2019-09-02 10:21
Questa amministrazione sembra un vecchio programma radiofonico: A GENTILE RICHIESTA
Basta scrivere due righe su Facebook mettere qualche foto condirle con un po’ di critica e subito il sindaco e i suoi sudditi intervengono
Siamo al peggio del peggio

La Redazione
L'evidenziazione dei problemi, abbinate alle richieste di intervento, ci sono sempre stati, così come le critiche. Gli interventi per farvi fronte anche, sia pure in modi più o meno differenti a seconda delle amministrazioni o dei commissari del momento. Dov'è la differenza o la novità?
Saluti
 
 
#9 Lucia 2019-09-02 08:43
Per avere i marciapiedi puliti basterebbe che i vigili applicassero la legge multando chi lo fa...ma capita troppo spesso di non multare gli amici, gli amici degli amici ecc..Il resto è inciviltà gioiese contro cui nulla è possibile..compresa la spazzatura abbandonata qua e là.
 
 
#8 Mauro 2019-09-02 08:33
Siamo primadittuto incivili noi,che non sappiamo curare il nostro paese: carte per strada,immondizia, deiezioni, pannolini....e l'elenco potrebbe continuare. Il paese è sporco e per il momento vedo molti politici assenti,guarda caso è finita la campagna elettorale,il risultato è stato raggiunto e ora quello che si può fare si farà, se c'è qualcosa che non va sarà sempre colpa di chi c'era prima... Va bene,andiamo avanti così, noi cittadini non cambieremo mai e di conseguenza nemmeno chi ci amministra...invece di Gioia rinasce io direi, Gioia Stagna!!!!
 
 
#7 Lucio 2019-09-02 08:15
Gioia del Colle è diventata oramai il paese dei balocchi. Abbiamo Pinocchio il gatto e la volpe, abbiamo difensori degli amministratori alquanto dubbi e penso proprio che il paese in rinascita con la vecchia amministrazione sia in rapido declino. Ancora una domanda- il nuovo parco nella zona 167 è stato aperto con un progetto vinto dalla ex amministrazione. I soldi sono finiti? Sono stati spesi tutti per il parco? Sarebbe opportuno saperlo! È ancora sul parco c'è un signore che porta a spasso un cane nero abbastanza grande senza museruola e senza guinzaglio. Il cane sporca il parco impaurisce i presenti mentre il proprietario con in mano il cellulare assiste imperterrito a tutto ciò. Sindaco.... faccia un giro per le periferie e veda come sono ridotte...........
 
 
#6 vito nettis 2019-09-02 07:37
Ma la responsabilità della manutenzione delle aeree private, soprattutto in relazione ai rapporti con i confinanti (nel caso specifico la strada pubblica è un confinante) penso che sia già regolata dalla legge, senza aspettare alle ordinanze sindacali. Il problema di fondo è che il Comune deve cominciare a difendere i propri interessi nei confronti di TUTTI i privati (comprese aziende di acqua, luce, gas, telefonia e annessi). Ma questo probabilmente viene ritenuto poco politicamente corretto, da tutte le forze politiche in campo, nessuna esclusa.

La Redazione
Ogni anno le amministrazioni comunali o i commissari turno emettono una ordinanza specifica. L'ultima è la seguente: ORDINANZA COMMISSARIALE N. 21/2019 avente ad oggetto: “Prevenzione incendi boschivi e di interfaccia ed obbligo di manutenzione delle aree
incolte o abbandonate anno 2019.”
Saluti
 
 
#5 Felice 2019-09-02 05:06
Gaetano......leggi prima di scrivere! Non fai belle figure se non sei preparato e, visto che commenti molto di politica, alle prossime elezioni perche' non ti candidi?
 
 
#4 Gabriele 2019-09-02 00:10
Non si può ignorare che la città negli ultimi mesi è evidentemente più sporca. C'è immondizia gettata ovunque, questo non accadeva prima, neanche con il commissario è un dato oggettivo e che solo chi non è intelligente o di parte non può condividere. La differenza è che molti cittadini si sentono liberi di buttare la loro immondizia ovunque tanto non ci sono multe! Il sindaco e la sua amministrazione finora ha toppato enormemente sotto questo profilo, per il bene della città mi auguro che si intervenga presto e a dovere. Rispetto ai selfie e alle feste danzanti, dico che ad una città serve anche quello, serve vedere il sindaco vicino e presente, serve divertirsi liberamente, ma tutto ciò per Gioia non basta, ci sono problemi più grossi di cui occuparsi e che sono certo arriveranno come macigni sulla scrivania del sindaco, non appena la luna di miele con la città comincerà a passare. Pur non avendo votato Prodigio né tantomeno Colacicco l'ultima volta, anche io rimpiango Lucilla.
 
 
#3 Vanni 2019-09-01 22:07
Ma se Vito Etna e' in ferie da 1 mese a Lecce, e posta ogni giorno foto di lui in piscina! il sindaco lo si vede solo alle feste danzanti a farsi selfie! Sul Comune e' poco presente e per non avere fastidi di cittadini che vogliono parlare con lui, soprattutto le povere persone assistite dai servizi sociali, si e' fatto spostare l'ufficio in fondo al corridoio! Il sindaco di tutti! Alla prossima pioggia, di nuovo Gioia allagata! Ma almeno, hanno riaperto le sale slot. Quella si che era una cosa urgente da fare! Come aumentare "ad personam" lo stipendio al funzionario di ragioneria! Pagare avvocati per la Coop quando la precedente amministrazione lo ha fatto a costo zero!
Rimpiango Lucilla, ma ci meritiamo Mastrangelo!
 
 
#2 Pietro 2019-09-01 21:55
Ma per piacere cerchiamo di essere seri e obbiettivi, l albero nella foto nn penso sia cresciuto negli ultimi mesi lo vedo un po cresciutello.
Nn cresceremo mai accusando e denigrando gli altri, cerchiamo di dare una mano alle amministrazioni che siano di desta o sinistra, smettiamola con questo modo di fare che nn ci porta da nessuna parte.
 
 
#1 Gaetano Angelillo 2019-09-01 21:35
Perché a prodigio interessava il decoro urbano ???????? Assurdo.... Questo articolo andava fatto il 2016

La Redazione
Non è un articolo, bensì una lettera/denuncia, come ben specificato.
Saluti
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.