Giovedì 22 Agosto 2019
   
Text Size

Ancora problemi e paura alle giostrine di Piazza Pinto

doc1-1

doc6-1 Nella serata del 26 luglio in piazza Pinto si è sfiorata la tragedia: il gancio di una delle altalene si è staccato da perno, il bimbo di sei anni che vi era sopra fortunatamente non si è fatto male. La denuncia è stata pubblicata su “Sei di Gioia del Colle se…” da una mamma, Angela C.

“Questa volta non è opera dei soliti vandali....ieri sera a Piazza Pinto mentre un bimbo di 6 anni stava iniziando ad utilizzare l'altalena, un gancio si è improvvisamente staccato... per poco non è caduto il grosso perno di metallo in testa al bambino, altrimenti chissà le conseguenze. Purtroppo questa tragedia sfiorata è causa della cattiva manutenzione dell'area pubblica... Io come madre che porta spesso i propri figli al parco giochi, chiederei alla nuova amministrazione comunale, onde evitare che altri bambini possano rischiare di farsi molto male, di visionare periodicamente l'agibilità delle giostrine dei bambini nei vari parchi pubblici del paese.”

“Vi posso dire che ogni giorno stiamo facendo interventi di manutenzione su tutti i parchi della città ed è una "lotta" continua . Per ogni giostrina riparata - risponde il sindaco Johnny Mastrangelo - ce ne sono due che vengono rotte. Purtroppo è una triste considerazione ma posso dire che non tutti amano la propria città. Non importa, costoro rimarranno sempre minoranza. Vi garantisco che appena partirà la videosorveglianza, per gli incivili di ogni età non ci saranno sconti. Intanto grazie per la segnalazione. Lunedì la giostrina sarà riparata.”

Non è mia intenzione polemizzare con la nuova amministrazione che certamente non può risolvere i problemi di un paese in un giorno solo. Ed ho anche la consapevolezza - precisa la signora - che molti bambini usano le attrezzature in giostrine-giardini-Paolo-VImodo errato ed incivile... molti ma NON TUTTI, a discapito anche di chi invece viene educato al rispetto di cose e persone. Il mio è un appunto in virtù dell'uso improprio di molti e soprattutto dell'uso che ne fanno molti ragazzi adulti nel cuore della notte senza che nessuna forza dell'ordine abbia mai vigilato, sarebbe opportuno per il bene di tutti i bambini innocenti che le attrezzature fossero visionare periodicamente... niente di più. Stamattina ho anche avvisato l'amministrazione comunale dell'accaduto ma senza nessuna polemica... l'altalena è stata ripristinata e speriamo che ci siano in futuro bambini e adulti più rispettosi del bene comune ma comunque persone idonee a vigilare e mettere in sicurezza quando e dove serve.”

Quella della manutenzione delle giostrine nei nostri parchi o giardini o piazze che siano, e dei vandali che vi circolano, è una querelle che ha interessato tutte le amministrazioni. Tanto è vero che chi le contestava o accusava di scarso interessamento, una volta sostituitisi a loro, nel gestire la “cosa pubblica”, si sono ritrovati di fronte ad una realtà non facile da gestire, al punto da utilizzare (senza rendersene conto?), a propria difesa, le stesse argomentazioni di chi ieri criticava aspramente.

A tale scopo, per la serie, corsi e ricorsi storici, alleghiamo in calce i link di alcuni nostri articoli che hanno trattato questo argomento. Buona lettura, a tutti..

 

Commenti  

 
#15 Cittadina 2019-08-02 13:04
Quanti sindaci qui a gioia del colle!tutti pronti a puntare il dito!imparate ai vostri figli il rispetto per le cose di tutti!!!!
 
 
#14 A. Gela 2019-07-31 14:30
Piazza don Luigi Sturzo fa schifo gli operatori spazzano.una volta ogni due mesi in più dicono che non è compito loro spazzare piazzetta. Ci sono centinaia di prugne selvatiche a terra milioni di zanzare... Non possiamo più sederci alle panchine... Sindaco.. Intervenga... Faccia potare gli alberi forse anche estirpare. Mettere altri tipi.. Faccia muovere i vigili dove sono dietro i cespugli si nasconde di tutto.. Arricchisce le casse comunali con multe.. Macchine parcheggiate dappertutto..
 
 
#13 Gioissimo 2019-07-29 18:13
L'Amministrazione Mastrangelo è insediata da circa 2 mesi e si vuole la manutenzione di giosttine che sono nel giardino da anni: ma l'ultima amministrazione oltre a predicare bene che altro ha fatto?

La Redazione
Evidentemente non hai letto a fondo e fino in fondo l'articolo. Sarebbe bastato cliccare su questo link: http://www.gioianet.it/cronaca/13264-riparazione-giostrine-giardini-la-querelle-sui-social.html per evitare di scrivere quello che ha voluto precisare. Anche in questa circostanza l'Amministrazione Lucilla si era insediata da poco più di due mesi.
Saluti
 
 
#12 Elio 2019-07-29 13:13
Pericolosissime quelle di piazza XX Settembre e di Psolo VI. Sindaco mettile in sicurezza prima che qualche bimbo si faccia male davvero!
 
 
#11 Osservatore 167 2019-07-29 09:27
Vorrei segnalare anche il preoccupante stato del parco Giovanni Paolo II, recentemente ristrutturato, i cui lavori risultano tuttavia incompleti, con aree "verdi" dissestate e piene di sassi, impianto di irrigazione a vista e mai messo in funzione, terreno arido e vegetazione sul punto di seccare, giostrine in numero inferiore al periodo pre-lavori, assenza totale di panchine con schienale e quasi totale di sedute all'ombra. Chi controlla al Comune il rispetto del progetto? Come vengono spesi i fondi dei bandi se lo stato dei nuovo parco risulta addirittura peggiore del precedente?
 
 
#10 Uomodellastrada 2019-07-28 22:25
Qualche mese fa un altro bimbo ricorse alle cure dei sanitari per suturare una ferita. In seguito fu rimossa una giostra.
Pensatela come volete ma l'unico che ha fatto manutenzione è stato Lucilla facendo mettere anche i tappetini anti trauma. Se fosse accaduto ai tempi di Lucilla sarebbe stato messo alla gogna. Oggi tutti benevoli con Mastrangelo.
 
 
#9 Tonio 2019-07-28 19:30
Mastrangelo pensa agli allagamenti!
 
 
#8 Pinko 2019-07-28 16:14
Prendete dei dissocupati che date il sussidio e metteteli come guardiani
 
 
#7 Cari 2019-07-28 12:19
Spero ora vi rendiate conto di quanto sia facile fare populismo come lo facevate all’opposizione con Povia e Lucilla
Ora è il momento che la gente vi renda pan per focaccia e siete solo all’inizio :D :D :D
 
 
#6 Cittadino 2019-07-28 10:36
Cosa c'entrano le forze dell'ordine che nonostante i tagli economici subiti fanno di tutto per mantenere questo paese vivibile???
Scriviamo tanto per allungare l'articolo????

La Redazione
L'articolo è quasi per intero virgolettato, e dove non lo è non si fa riferimento alle forze dell'ordine, ma anche se fosse, qual è e dov'è il problema?
Saluti
 
 
#5 Nicola A. 2019-07-28 10:06
però bisogna dire che molte volte si mettono sull'altalena anche i grandi e questo provoca un usurio maggiore delle strutture. Invece di lamentarsi sempre ed addossare le responsabilità all'Amministrazione di turno (che comunque deve vigilare), sarebbe opportuno che i genitori dei bambini presenti rimproverassero i grandi che usano le giostrine. Non ci può essere un Vigile ad ogni angolo, se lo facessimo e si usasse il buonsenso certi abusi diminuirebbero.

La Redazione
Basterebbe che noi adulti ci comportassimo come i nostri nonni che redarguivano con forza e autorità, e tutti insieme, chi non rispettava il bene pubblico.
Saluti
 
 
#4 VITO NETTIS 2019-07-28 09:43
Le forze di polizia (vigili, carabinieri e, perchè no, guardie giurate), unitamente a sistemi di videosorveglianza devono essere utilizzati per una stretta sorveglianza del territorio e per punire in maniera severa ed esemplare i vandali, in attesa che il tanto auspicato senso civico (praticamente inesistente al momento) possa cominciare a prendere piede. Non guasterebbe, infine, che tutta la comunità si interrogasse sulle cause di questo dilagante vandalismo presente nelle nuove generazioni: non sono forse esse figlie dei sistemi educativi dei ns. giorni? I vandali sono tutti disadattati, soggetti emarginati o forse appartengono anche a famiglie cosiddette perbene? Una comunità queste domende dovrebbe porsele.....Dobbiamo cominciare a pensare che chi danneggia i beni pubblici debba risarcire il Comune in termini economici o in alternativa con lavori di pubblica utilità con un criterio molto semplice: a maggior danno deve corrispondere un lavoro più umile. Prima almeno c'era la leva militare obbligatoria dove i giovani imparavano a pulire i cessi, a lavare stoviglie nella mensa, a pulire pavimenti e a spazzare strade e cortili.....Lo so che questo potrebbe far trasecolare qualche mammina apprensiva, ma è purtroppo necessario, per il bene di tutti, per il bene dei ns. giovani bulletti.
 
 
#3 Marco 2019-07-27 22:40
Mastrangelo trova altre scuse! Cosa significa che per ogni giostrina riparata ce ne sono due che vengono rotte? Metti le videocamere, fai girare i vigili, ripara le giostrine perche' E' COMPITO TUO! Sei stato eletto perche' hai detto che avresti fatto rinascere Gioia! Continuo a vedere solo propaganda!
 
 
#2 Antonio R. 2019-07-27 22:34
E Mastrangelo a fare i selfie!
 
 
#1 Padre 2019-07-27 21:39
Alla nuova amministrazione si chiede manutenzione,ma io chiederei anche più controlli perché in giro ci sono molti vandali.
Figli e soprattutto genitori.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.