Giovedì 22 Agosto 2019
   
Text Size

AQP sigilla contatore dell’acqua per morosità. Nove famiglie nel panico

posti sigilli a contatore AQP

posti sigilli a contatore AQPBrutta sorpresa per i condomini di via Cirillo 9, palazzina situata nei pressi della scuola San Filippo Neri. Pochi minuti fa, diversi inquilini hanno visto sigillare il contatore generale che eroga l’acqua al loro condominio. I sigilli sono stati apposti dalla ditta Easy Servizi Srl, ovviamente dietro specifica autorizzazione sottoscritta dall’Acquedotto Pugliese. Motivo della chiusura dell’erogazione? Il mancato pagamento di bollette pari a 1.224,62 euro.

Un debito non “onorato” da parte di alcuni inquilini ma i cui effetti negativi stanno ricadendo su tutte e nove le famiglie, anche su quelle in regola con i pagamenti, che occupano lo stabile, posizionato su tre livelli, piano rialzato, 1° e 2° piano. Oltre venti persone tra cui diversi anziani con accertata e grave disabilità e bambini.

Come faranno queste famiglie a fronteggiare questo grave problema, visto che l'acqua è essenziale nella vita di tutti? AQP, prima di dare l’ordine, si è resa conto della grave situazione in cui versano alcuni residenti? Possibile non sia stata trovata una soluzione per recuperare le somme dovute? Tipo una rateizzazione straordinaria dei pagamenti, una eventuale richiesta di interessamento da parte dei Servizi Sociali, in caso di presenza di famiglie disagiate, una modifica degli allacciamenti in modo da rendere indipendenti le singole utenze?

Questi estremi provvedimenti che coinvolgono tutti, senza alcuna distinzione, lasciano basiti e senza parole.

Chi li risarcirà dei danni e dei disagi subiti loro malgrado? L’amministratore condominiale o l’Acquedotto Pugliese?

posti sigilli a contatore AQP

Commenti  

 
#3 Carlo Resta 2019-07-26 07:28
Concordo pienamente con l'analisi di V. Nettis sopratutto in merito alla questione delle strade, la cui colpa, ad onor del vero, non è solo di AQP ma di tutte le aziende che hanno cavi o tubazioni interrate. Se l'Amministrazione Comunale pretendesse l'esecuzione dei lavori a regola d'arte, magari con la supervisione di qualche vigile tecnico.......o qualcuno dell'ufficio tecnico, le nostre strade non sarebbero così fatiscenti e sopratutto sarebbero più sicure e i nostri mezzi sarebbero più efficienti.
 
 
#2 VITO NETTIS 2019-07-23 14:25
Il vero scandalo è che si consenta a AQP di gestire il sistema di misura con un contatore condominiale. E' assurdo che per gli impianti di riscaldamento centralizzati la legge obblighi l'installazione di sistemi di misura per ogni unità abitativa, mentre per l'acqua sia consentito questo sistema medioevale. Diversa questione è il mancato pagamento delle bollette da parte di famiglie in situazione di disagio economico e qua forse un intervento dei servizi sociali del Comune , considerata la presenza di bambini e di anziani, sarebbe auspicabile. Quanto al Sindaco, essendo egli il rappresentante di tutti i cittadini, non sarebbe assolutamente da condannare un suo eventuale intervento nei confronti di AQP, per trovare una soluzione. In verità egli avrebbe anche l'obbligo di intimare a AQP la riparazione di tutti i tratti di strada pubblica ammalorati a seguito dei lavori di allaccio e di manutenzione della rete fatti nel tempo non a regola d'arte (sono zone facilmente identificabili in quanto chiaramente collegate ai pozzetti stradali che recano in bella mostra il logo AQP o Acquedotto Pugliese). Ma chiedere che questo sia fatto è chiedere di fare uno sforzo titanico, e per gli sforzi titanici ci vuole il fisico giusto e....qualche altro attributo.
 
 
#1 Poorlydone 2019-07-22 19:16
La colpa ultimamente è del sindaco. Lui avrebbe dovuto verificare se i condomini avessero pagato le bollette, lui adesso dovrà trovare i soldi per pagare la bolletta, lui dovrà intercedere con l'Aqp, lui dovrà staccare i sigilli, lui porterà la pace nel mondo. Adesso che abbiamo il sindaco, addossiamogli tutte le malefatte del paese.
A proposito secondo le previsioni metereologiche arriverà il grande caldo, quale sarà la colpa che gli inetti attribuiranno al sindaco? Dovrebbe schermare il sole?

La Redazione
E dov'è il riferimento al sindaco? Non è improbabile invece che qualche cittadino abbia chiesto apertamente il suo intervento o di qualcuno della sua maggioranza presso AQP per risolvere il problema del blocco. Perchè scandalizzarsi se ciò dovesse accadere?
Saluti
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.