Giovedì 21 Novembre 2019
   
Text Size

Lettore denuncia: “oltre al sottovia si allaga il sottopasso pedonale”

sottovia ponte ferroviario

Ricesottovia ponte ferroviarioviamo e pubblichiamo una lettera/denuncia, inviata alla nostra Redazione, dal concittadino Pietro Antonicelli, inerente le problematiche che interessano il sottopasso pedonale attiguo al sottovia, dì cui spesso e volentieri ci si dimentica nonostante interessi decine e decine di pedoni e ciclisti.

-----------------------

“Invio a voi la segnalazione che segue, visto che comunicarla agli uffici comunali o al Sindaco o al Commissario di turno non produce alcun effetto, come già accaduto in precedenza.

La foto allegata (20190714_105229) l'ho scattata oggi 14 luglio alle ore 11 circa, dopo 18 ore dal nubifragio che ha interessato anche questo paese nel pomeriggio di sabato 13 luglio. Riguarda il sottopasso pedonale adiacente al sottovia ferroviario fra Via La Villa e Via Benagiano; in particolare le pozzanghere formatesi sulle canalette di scolo alla base della rampa di accesso al sottopasso percorrendolo in direzione est (verso Via Benagiano).

Può considerarsi "normale" l'allagamento (20190713_193156) del sottovia a causa dell'intenso acquazzone. Le pompe sommerse non sono state in grado di smaltire la notevole quantità di acqua che in pochi minuti, dopo aver riempito la vasca di raccolta interrata, si è accumulata sul piano stradale.

Non credo sia normale, invece, che si allaghi il percorso pedonale situato in posizione sopraelevata rispetto al carrabile. A mio modesto parere la causa principale è la mancata manutenzione delle canalette di scolo suddette, non ripulite da foglie terriccio e detriti vari, che le hanno intasate, annullando la loro unica funzione: smaltire l'acqua piovana nella vasca di raccolta sottostante.

Cordiali saluti e buon lavoro per i prossimi giorni”.

Pietro Antonicelli

 

Commenti  

 
#3 X CONTENTO 2019-07-15 10:57
Cosa prevede il programma dell'amministrazione Mastrangelo in tema di Lavori Pubblici ? Sono previsti lavori di manutenzione stradale per evitare gli allagamenti e un piano per il recupero delle acque meteoriche ? Il sottopasso della via di che porta al cimitero quando si allaga è pericolosissimo : l'anno scorso ci rimase una macchina dentro l'acqua e fortunatamente il conducente si è salvato ! Adesso che c'è stata la sfilata al primo Consiglio, sarebbe già il tempo di muoversi, e rapidamente, prima che ci scappi davvero il morto !
 
 
#2 Antonio Peluso 2019-07-15 05:18
Non riesco a capire come sia possibile che le amministrazioni precedenti non abbiano fatto alcuno sforzo per unire il paese. E' incredibile; la civiltà di una cittadina oltre che dalla qualità dei servizi, si misura dalla sua viabilità, sicurezza, agevole accesso ai mezzi di trasporto ecc. A gioia del Colle …: NULLA di tutto ciò. In compenso abbiamo la stazione ferroviaria più raggiungibile, con parcheggi e fruibile delle cittadine nordiche. Mi vergogno di questa situazione che i gioiesi forse non vedono nella sua importanza.
 
 
#1 Moralizzatore 2019-07-14 19:58
Scandaloso...paese diviso a metà dopo 10 minuti di pioggia insistente, spero solo che le autobulanze abbiano capito che se piove di li non passa ed il malcapitato deve così “ pazientemente “ aspettare tempi di soccorso....
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.