Martedì 12 Novembre 2019
   
Text Size

Raccolta porta a porta. Dalla Navita dati sempre più positivi

dati porta a porta gioia del colle

rapporto raccolta differenziata“La raccolta differenziata porta a porta a Gioia del Colle ha raggiunto, nel primo semestre del 2019, il 74,52 %. Un numero che ancora una volta dimostra un trend positivo e in costante miglioramento grazie al sistema gestito dal 2017 da Navita.

I risultati sono stati presentati il 5 luglio 2019 durante una conferenza stampa nella sala Javarone del Comune di Gioia del Colle alla presenza di Giovanni Mastrangelo - del sindaco di Gioia del Colle, Francesco Roca - amministratore unico Navita, azienda che si occupa del servizio, Giuseppe Santoiemma - direttore dell’Aro Ba 5 e Filippo Ferrante - comandante della Polizia Municipale.

Le buone pratiche messe in campo daNavita in collaborazione con amministrazione, cittadinanza e polizia municipale stanno dando i loro frutti: sono stati distribuiti sino ad oggi ben di 12.923 kit per la differenziata(11.474 per utenze domestiche; 1.449 per utenze non domestiche); mentre sono state registrate 1022 utenze domestiche senza conferimenti e 200 utenze non domestiche senza conferimenti. Si aggiungono poi 1.dati porta a porta gioia del colle126 compostiere. Analizzando il report aggregato per volumi delle utenze domestiche si evince che a giugno 2019 si è registrato un aumento di alcune frazioni di rifiuti come organico (40,3%), carta (17,1%) e vetro (9,6%), oltre ad una sensibile riduzione della plastica in linea con le politiche ambientali plastic free (dal 19,1 del 2018 al 10,8% del 2019) e, infine, il 22,2% di indifferenziato (anch’esso ridotto rispetto al 26,9% del 2018). Per quel che riguarda le utenze non domestiche, invece, le percentuali registrate di differenziata per giugno 2019 sono: 28,3% per imballaggi di cartone, 9,6% per la carta; organico per il 15%, imballaggi di plastica e metallo 23,1%, imballaggi di vetro 6,1% e infine indifferenziato per il 17,8%.

I controlli saranno sempre più serrati, dettagliati e precisi per combattere l’annoso problema dell’abbandono selvaggio dei rifiuti. Per questo motivo anche le sanzioni saranno severissime”, ha annunciato il sindaco di Gioia del Colle Giovanni Mastrangelo.

Siamo contenti di aver raggiunto risultati così positivi in termini di raccolta differenziata. Abbdati porta a porta gioia del colleiamo creato le basi per nuove sfide: siamo pronti per rappresentare i dati della Smart Green City al comune di Gioia del Colle e costruire insieme il progetto della tariffazione puntuale per aprire la porta del futuro in termini di raccolta differenziata”, ha spiegato Francesco Roca, amministratore unico Navita.

Dal 2017, data di inizio del servizio, abbiamo effettuato 97 multe e attivato diverse foto trappole per disincentivare le violazioni in tema di rifiuti”, ha precisato Filippo Ferrante, comandante della Polizia Municipale.

Siamo molto soddisfatti dei risultati raggiunti fino ad ora in termini di raccolta differenziata ma questo deve essere un punto di partenza per fare sempre meglio e non di arrivo: amministrazioni e cittadini devono cooperare per raggiungere buoni risultati”,ha dichiarato Giuseppe Santoiemma, direttore dell’Aro Ba 5”.

Ufficio Stampa Navita Srl

rapporto raccolta differenziata

Commenti  

 
#11 Arturo 2019-07-10 19:00
Mastrangelo chiude tutte le buche caditoie comprese.
Tutto allagato! Cominciamo proprio bene!
 
 
#10 Nuovo che avanza 2019-07-10 09:07
Volente o Nolente, i panni soro ora di Mastrangelo!
 
 
#9 Donatino 2019-07-09 19:55
Lucilla e il suo entourage dovete avvisare, loro hanno privatizzato e loro dovrebbero tutelarvi. Caso contrario riepite una cesta di indumenti sporchi e portatela sotto casa loro sono sicuro che faranno a gara per lavarvi, disinfettarvi e manutenervi le divise!
 
 
#8 Gioiese 2019-07-08 15:23
E che dire del fatto che gli operatori si portano a lavare le divise a casa perche la lavanderia preposta non lo fa più,è igienico?il dott.Santoiemma ,il dott.Roca e il sindaco ne sono al corrente?
 
 
#7 VITO NETTIS 2019-07-08 08:00
Stiamo a crogiolarci sui brillanti risultati raggiunti in termini di percentuali, pensando stupidamente di essere stati bravi, quando invece abbiamo fatto forse solo il minimo sindacale! La vera sfida è far diventare i rifiuti una risorsa da cui ricavare soldi! Molti Comuni in Italia già lo fanno da tempo (p.e. Novellara in Emilia Romagna). Quando i responsabili della gestione dei rifiuti cominceranno a portare qualche risultato di questo tipo forse potramo cominciare a parlare di risutati; per il momento stiamo solo autocelebrando le chiacchere!

La Redazione
E chi ti assicura che non lo facciano già?
Saluti
 
 
#6 Gioioso 2019-07-07 10:13
La raccolta differenziata è una delle pochissime cose, quasi buone, attuate dalla scorsa Amministrazione.
Per tutto il resto no comment, grazie alla loro non solo inesperienza!
 
 
#5 pasquale donvito 2019-07-07 08:25
per Gigi: francamente, non mi sento di dire "grazie ......a noi cittadini" E' mai uscito verso le sei di mattina? Provi: troverà lattine e bottiglie di birra buttate per terra, buste di plastica contenente organico, e di più, per strada, contenitori di cartone per pizza buttati dovunque, porta rifiuti stradali stracolmi di tutto (provi a passare da via Celiberti, o di fronte al Liceo classico, o in via Roma, o sulla via del Cimitero - neanche rispetto per i morti abbiamo). La Navita potrà potenziare il servizio assumendo anche altre duecento/mille persone, ma se noi, in primis, siamo zozzoni, non vivremo mai in un Comune pulito (almeno per quanto riguarda le strade....) Io personalmente sono pronto ad accettare una tassa ad hoc per l'acquisto di telecamere per individuare e multare salatissimamente questi sporcaccioni. E non venite a parlarmi di tutela della privacy!!!!!
 
 
#4 un terrone qualunque 2019-07-06 14:52
La differenziata serve a salvare il pianeta in primis per cui ben venga ma bisogna migliorarla a monte ... per esempio trovo assurdo che l'indifferenziato sia ritirato una sola volta a settimana; perchè ritirare gratuitamente solo 2 volte l'anno i voluminosi? e coloro che non fanno differenziata cosa ne fanno?(spero che la loro tariffa sia differenzialmente più alta); e perchè alla fine coloro che la fanno si accollano nei bidoni l'immondizia altrui a propria insaputa? ci sarà un modo per evitarlo ... e comunque incentivare con premi non è un idea da scartare. Tutti vogliamo un mondo più pulito basta collaborare da entrambe le parti (aumentare il costo del servizio non incentiva nessuno), un pò di buona volontà e tutto è possibile. Buon lavoro a tutti
 
 
#3 Gigi 2019-07-06 13:01
Grazie alla ex Amministrazione Lucilla, agli operatori della Navita e a noi cittadini.
 
 
#2 Stranezze 2019-07-06 13:01
Come volevasi dimostrare.. bastava poco, per rendere gioia più civile..alla faccia delle inutili polemiche
 
 
#1 Cittadino Honesto!1! 2019-07-06 12:48
io continuo a vedere deiezioni canine ovunque nel paese; intorno alla scuola di via Eva molti propritari di cani continuano a non raccogliere ciò che lasciano.
una manica di sporcaccioni!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.