Sabato 21 Settembre 2019
   
Text Size

Gioia del Colle. Trovato un “tesoretto” appartenente a Sylvester Stallone

sylvester stallone

foto-Mario-StalloneTrovato a Gioia del Colle un piccolo tesoretto di proprietà dei nonni dell’attore Sylvester Stallone e di suo cugino Mario. Un tesoretto, valutato circa 100 mila euro di oggi, derivante dal ritrovamento di un BOT (Buono Ordinario del Tesoro) da 1.000 lire sottoscritto nel lontano 1934 dal nonno Silvestro, emigrato poi negli Stati Uniti d’America negli anni trenta dove è morto nel 1963.

Un buono scoperto, fortuitamente nei giorni scorsi, all’interno di un vecchio mobile presente nell’abitazione gioiese in cui risiedeva la famiglia Stallone, dal nipote 45enne, Mario Stallone, originario di Foggia ma residente a Monza, figlio di Francesco, a sua volta fratello del padre del noto attore americano,

Cugini, quindi, e unici eredi del piccolo tesoretto che per legge sarà diviso in parti uguali tra di loro. Parenti che, si dice, non si conoscano nemmeno. Infatti, nonostante siano passati 45 anni sembrerebbe non si siano mai incontrati. Forse sarà la volta buona o il Rocky/Rambo internazionale rinuncerà alla sua parte di eredità?

Una storia d’altri tempi, quasi romanzata, con tanto di tesoretto che in oltre 85 anni, tra interessi, rivalutazioni e capitalizzazioni varie, ha raggiunto una cifra ragguardevole, almeno per i “comuni” mortali, non sappiamo per i “divi” di Hollywood. [fonte il giornale di Monza]

BOT-1000-LIRE-1934

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.