GIOIA DEL COLLE. CHIUDE IL SERVIZIO LABORATORIO ANALISI

laboratorio analisi ospedale paradiso

servizi ospedale PTA gioia del colleApprendiamo con una certa preoccupazione che in merito ai lavori di messa in sicurezza alle recenti norme antincendio, funzionali alla nuova ricollocazione assistenziale del PTA cittadino, il servizio di Laboratorio Analisi subirà un notevole ridimensionamento per quel che riguarda l’erogazione di importanti prestazioni sanitarie.

Pare esserci in merito, una disposizione di servizio, che prevede la sospensione dell’attività al pubblico dal 18 aprile al 21 maggio prossimo,con la sola eccezione riguardante l’accettazione e prelievo dei campioni riguardanti i soli pazienti in terapia anticoagulante,che avranno libero accesso al front-office, e alla sala prelievi.

Le indagini diagnostiche riferite a tali pazienti, saranno condotte in loco, ma evidentemente in altra sede all’interno del PTA.

Alla luce di codeste determinazioni,ci chiediamo, come non sia stato possibile pianificare in tempo, e in maniera integrata al servizio TAO, le funzioni di front-office e prelievo della totalità delle prestazioni diagnostiche di laboratorio, visto che il nostro servizio analisi, poteva avvalersi nelle giornate di chiusura, della collaborazione della struttura Spoke del S. Maria degli Angeli di Putignano per l’esecuzione materiale degli esami, attenuando il disservizio per i cittadini afferenti.

Per molti pazienti, e con particolare attenzione a quelli con patologie tumorali (048) o in situazioni di inquadramento diagnostico,tale sospensione potrebbe rilevarsi deleteria per la diagnosi e il monitoraggio, di patologie a volte invalidanti, e che necessitano di attenzione continua per quel che riguarda determinati parametri di laboratorio. Uservizi ospedale PTA gioia del collelteriore aggravante e dovuta al fatto che il privato accreditato, accetta gli esenti ticket,solamente tramite prenotazione,come del resto il laboratorio del PTA, però in questo contesto l’attesa potrebbe rilevarsi molto più spalmata nel tempo, visto il prevedibile maggior afflusso, dovuto alla sospensione di una parte dell’attività pubblica, quindi evidentemente chi vorrà essere assistito più celermente in caso di necessità dovrà recarsi con mezzi propri presso il Laboratorio di Putignano o presso la Patologia Clinica del Miulli quali strutture sanitarie più vicine alla nostra città o pagare la presentazione presso una struttura privata.

Contestualmente a quanto detto, ci sentiamo di rimarcare, che se nel mentre,era prevedibile che degli interventi strutturali importanti, come quelli in essere, avrebbero inevitabilmente intaccato l’attività assistenziale del presidio gioiese, e anche vero che il management responsabile del organizzazione sanitaria funzionale ai lavori, avrebbe dovuto pianificare il tutto nella maniera meno traumatica possibile per i pazienti,visti anche i tanti cittadini che fruiscono della struttura territoriale, sede di distretto socio sanitario dove confluiscono paesi come Casamassima, Turi, e Sammichele di Bari.

Ci auguriamo che la decisione presa in merito alla drastica diminuzione degli accessi presso il laboratorio analisi del PTA, possa tenere presente perlomeno dei pazienti critici e quelli con possibili urgenze, piuttosto che la possibilità di lasciare libero accesso al front-office e alla sala prelievo, di tutti i cittadini che ne facessero richiesta, nel sano principio di collaborazione e rispetto che deve vederci sempre disponibili in ogni situazione di difficoltà,soprattutto verso le persone più fragili.

Le competenze tecniche, presenti all'interno del Comitato, ci permettono ancora una volta di affrontare le problematiche su basi concrete, contrastando le iniziative dannose per la collettività, evidenziandole e impedendone l'attuazione”.

Il COMITATO a difesa dei servizi sanitari assistenziali