Domenica 19 Maggio 2019
   
Text Size

GIOIA DEL COLLE. CHIUDE IL SERVIZIO LABORATORIO ANALISI

laboratorio analisi ospedale paradiso

servizi ospedale PTA gioia del colleApprendiamo con una certa preoccupazione che in merito ai lavori di messa in sicurezza alle recenti norme antincendio, funzionali alla nuova ricollocazione assistenziale del PTA cittadino, il servizio di Laboratorio Analisi subirà un notevole ridimensionamento per quel che riguarda l’erogazione di importanti prestazioni sanitarie.

Pare esserci in merito, una disposizione di servizio, che prevede la sospensione dell’attività al pubblico dal 18 aprile al 21 maggio prossimo,con la sola eccezione riguardante l’accettazione e prelievo dei campioni riguardanti i soli pazienti in terapia anticoagulante,che avranno libero accesso al front-office, e alla sala prelievi.

Le indagini diagnostiche riferite a tali pazienti, saranno condotte in loco, ma evidentemente in altra sede all’interno del PTA.

Alla luce di codeste determinazioni,ci chiediamo, come non sia stato possibile pianificare in tempo, e in maniera integrata al servizio TAO, le funzioni di front-office e prelievo della totalità delle prestazioni diagnostiche di laboratorio, visto che il nostro servizio analisi, poteva avvalersi nelle giornate di chiusura, della collaborazione della struttura Spoke del S. Maria degli Angeli di Putignano per l’esecuzione materiale degli esami, attenuando il disservizio per i cittadini afferenti.

Per molti pazienti, e con particolare attenzione a quelli con patologie tumorali (048) o in situazioni di inquadramento diagnostico,tale sospensione potrebbe rilevarsi deleteria per la diagnosi e il monitoraggio, di patologie a volte invalidanti, e che necessitano di attenzione continua per quel che riguarda determinati parametri di laboratorio. Uservizi ospedale PTA gioia del collelteriore aggravante e dovuta al fatto che il privato accreditato, accetta gli esenti ticket,solamente tramite prenotazione,come del resto il laboratorio del PTA, però in questo contesto l’attesa potrebbe rilevarsi molto più spalmata nel tempo, visto il prevedibile maggior afflusso, dovuto alla sospensione di una parte dell’attività pubblica, quindi evidentemente chi vorrà essere assistito più celermente in caso di necessità dovrà recarsi con mezzi propri presso il Laboratorio di Putignano o presso la Patologia Clinica del Miulli quali strutture sanitarie più vicine alla nostra città o pagare la presentazione presso una struttura privata.

Contestualmente a quanto detto, ci sentiamo di rimarcare, che se nel mentre,era prevedibile che degli interventi strutturali importanti, come quelli in essere, avrebbero inevitabilmente intaccato l’attività assistenziale del presidio gioiese, e anche vero che il management responsabile del organizzazione sanitaria funzionale ai lavori, avrebbe dovuto pianificare il tutto nella maniera meno traumatica possibile per i pazienti,visti anche i tanti cittadini che fruiscono della struttura territoriale, sede di distretto socio sanitario dove confluiscono paesi come Casamassima, Turi, e Sammichele di Bari.

Ci auguriamo che la decisione presa in merito alla drastica diminuzione degli accessi presso il laboratorio analisi del PTA, possa tenere presente perlomeno dei pazienti critici e quelli con possibili urgenze, piuttosto che la possibilità di lasciare libero accesso al front-office e alla sala prelievo, di tutti i cittadini che ne facessero richiesta, nel sano principio di collaborazione e rispetto che deve vederci sempre disponibili in ogni situazione di difficoltà,soprattutto verso le persone più fragili.

Le competenze tecniche, presenti all'interno del Comitato, ci permettono ancora una volta di affrontare le problematiche su basi concrete, contrastando le iniziative dannose per la collettività, evidenziandole e impedendone l'attuazione”.

Il COMITATO a difesa dei servizi sanitari assistenziali

 

Commenti  

 
#11 X Bottegaio Deluso 2019-04-12 07:20
E quelli che erano iscritti ai 5 stelle e poi si sono candidati a sindaco di certi movimenti, scherzano ? Personaggi fondatori di movimenti che poi non si tesserano, fanno il bello e il cattivo tempo in altre siglette per poi rientrare, tesserarsi e candidarsi a sindaco. Avete capito chi si sta parlando ?
 
 
#10 Emozionata 2019-04-11 20:26
La Spinelli,coordinatrice di Forza Italia, dopo Gallo, torna a dare supporto a Mastrangelo con il plebiscito dei suoi 91 voti delle precedenti elezioni! Scommetto che rimarra' fuori dal Consiglio Comunale anche questa volta!
 
 
#9 Francesco Lam. 2019-04-11 18:37
Strano silenzio di Mazzaraco, Gisotti, Mongelli, Paradiso, Covella, adeso di nuovo amici del PD che ha sviluppato gioia secondo Liuzzi...cosa non si fa per una poltrona...
 
 
#8 Bottegaio deluso 2019-04-11 18:36
Covella che adesso difende a spada tratta il PD...che spettacolo...giravolta a 180 gradi
 
 
#7 Ennio 2019-04-11 18:33
L'ex assessore Cantore le ha cantate a Paradiso. Non pensavo che Paradiso strumentalizzasse questa vicenda , dopo aver svoltato anche su PD, Povia ,Lenin e le passate amministrazioni. D'altra parte bastava vedere la gente presente alla sua presentazione per capire che nulla è cambiato li.
 
 
#6 Uomodellastrada 2019-04-11 13:11
Forse nessuno a letto quanto scritto, il laboratorio non chiude. Il servizio è sospeso per consentire dei lavori di messa in sicurezza.

La Redazione
Resta il fatto che il servizio sarà comunque chiuso. Ci domandiamo come mai non sia stato comunicato in sede di presentazione dei lavori da avviare. Forse si sarebbe trovata una soluzione alternativa per evitare questa chiusura, speriamo lo sia per davvero, temporanea. In quell'ospedale, purtroppo, in tanti anni, soprattutto negli ultimi 20, si è visto di tutto e di più. Sempre a scapito degli utenti.
Saluti
 
 
#5 Semolo 2019-04-11 08:15
E chi se ne frega.
Tanto queste strutture sono solo a disposizione degli extracomunitari.
E servono a dare stipendi agli.........sfaticati.
Non per niente si è arrivati a questo.
Un italiano con un mezzo lavoro da mille euro deve pagare tutto.
Chiudessero.

La Redazione
Sarebbe interessante sapere cosa ne pensano gli anziani, insieme a tutti quelli che non possono muoversi, e rispettivi parenti. Ecco, questo atteggiamento è stato, è e continerà ad essere la vera rovina di questo paese. Per caso fai parte di quella nutrita schiera di complottisti che ha voluto e messo in atto la distruzione della sanità pubblica qui a Gioia del Colle?
Buona giornata.
 
 
#4 coerente 2019-04-11 06:04
egregia ..redazione quello che lei dice è sacrosanta verità, ma se lei permette, sono 50 anni che vado a votare e i risultati?....non ho visto mai niente di concreto se non interessi privati come me molte migliaia di persone si sentono tradite da uomini e partiti che negli anni hanno appoggiato ora se permette penso di essere un po stanco di partecipare a questo sfacelo.quindi la ringrazio per il consiglio ma come detto sono stanco e deluso...buona giornata

La Redazione
Certamente non sei il solo, ma in questi casi abbandonare la "lotta" significa solo dargliela vinta, in modo definitivo. Per fortuna ci sono altri cittadini che nonostante tutto continuano a "crederci" e ad impegnarsi perchè le cose cambino, non solo continuando ad andare a votare (è pur sempre un diritto/dovere farlo), magariin prima persona, affinchè si volti pagina.
Saluti
 
 
#3 Pinko 2019-04-10 15:56
E voi fessi votare ancora

La Redazione
Chi non vota non può proferire parola, visto che scappa dalla volontà di trovare una soluzione ai problemi, esattamente con la non partecipazione alle scelte elettorali. Solo chi vota può modificare lo stato dell'arte e quindi "lamentarsi" delle (errate) scelte altrui o addirittura delle proprie. Altro che "fessi", chi non vota è un autolesionista, un autoemarginato dalla società.
Saluti
 
 
#2 coerente 2019-04-10 15:16
con fitto furono solo diminuiti i posti letto...vendola promise adeguamento...emiliano la prossima totale chiusura. MORALE cambiano i direttori di orchestra ma lo schifo della musica e' sempre la stessa... pensano solo ai c.....loro.alle prossime elezioni dimentichiamo di avere amici e parenti in lista e andiamo tutti al mare.
 
 
#1 Vitone 2019-04-10 12:30
Uno schifosissimo schifo! Iniziò Fitto con il Berlusca, continuò Vendola e ha finito il lavoro Emiliano!
E noi abbiamo pagato votandole, delle persone alla provincia e alla Regione che ora si godono il vitalizio

La Redazione
Quando iniziò Fitto, qui a Gioia, c'era una amministrazione di centrosinistra. Poi è arrivata una di centro destra con Vendola, quindi altre di centro sinistra con Emiliano. Ma nulla è cambiato. Questo vorrà pur dire qualcosa. O No?!
Saluti
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI