Sabato 20 Luglio 2019
   
Text Size

Rischio soffocamento. Vietata la vendita di giocattoli Googly

blocco giocattolo googly

Giocattolo-Googly-prenatal“Il blocco doganale di 2 modelli di giocattolo Googly, è stato ordinato dal ministero della Salute, che lo ha disposto. Lo rende noto in un comunicato il dicastero con la segnalazione del 15 marzo 2019 sul proprio sito.

Il provvedimento è legato al rischio grave di incidenti dei giocattoli denominati “Googly Volley Ball” e “Googly Town” entrambi a marca Imperial Toy ed importati in Italia da Prenatal. Questo secondo la segnalazione dell’ISS pervenuta il 28 gennaio 2019. I periti, nella loro relazione, osservano che “risultati delle prove/analisi e conclusioni: errata destinazione di impiego in merito all’età. L’ISS ha infatti attributo al giocattolo esaminato la fascia di età inferiore ai 36 mesi, in contrasto con quanto riportato dall’importatore (PRENATAL) in etichetta (superiore a tre e cinque anni). Si evidenzia che l’attribuzione di un giocattolo ad una determinata fascia di età, non è atto discrezionale dell’importatore/produttore, ma deve seguire quanto previsto dalle Linee guida sulla classificazione dei giocattoli. Il giocattolo in particolare non ha superato la prova relativa al distacco piccole parti, prevista appunto dalla norma UNI EN 71:1-2011 per i giocattoli rivolti a bambini sotto i tre anni, pertanto risultando pericoloso per soffocamento”.

Il Ministero della Salute ne ha disposto il divieto di vendita nel territorio italiano. Il prodotto non è ammesso in Italia (durata illimitata), fermo doganale, Ufficio di Piacenza del 27 febbraio 2019, divieto vendita disposizione Ministero Salute DGPRE prot 6508 del 1 marzo 2019.

I giocattoli sono prodotti in Cina, e responsabile della commercializzazione in Euorpa è l’azienda Imperial Toy UK Ltd. No.1 Aire Street Leeds, LS14PR U.K. mentre sono importati in Italia da PRENATAL Retail Group, via delle Primule 5 Cogliate. Per i giocattoli già acquistati, il ministero della Salute ha previsto che "si provveda al richiamo avvisando inoltre i consumatori sul grave rischio connesso all’uso mediante cartellonistica o altri metodi ritenuti efficaci". Peraltro, evidenzia Giovanni D'Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, la notifica dei giocattoli, oggetto di "allarme consumatori" da parte del ministero della Salute, è inserita nel sistema Rapex (sistema comunitario di informazione rapida sui prodotti pericolosi non alimentari). Questo format riporta i dati inseriti direttamente nel sistema GRAS RAPEX, in quanto viola Direttiva Linee guida CEN ISO /TR 8124 (febbraio 2016) sulla classificazione dei giocattoli”.

Sportello dei Diritti

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.