Emergenza neve. Il contributo dei volontari di Gioia Soccorso

interventi gioia soccorso

interventi gioia soccorso Anche Gioia Soccorso con i suoi volontari al lavoro in questi giorni di crisi, come i colleghi del Gruppo Comunale della Protezione Civile, fin dalle prime ore dell’inizio dell’emergenza neve, non solo nel centro urbano e senza mezzi speciali, solo con pale, piccoli sgombraneve manuali e sale, quest’ultimo messo a disposizione dal C.O.C. di Gioia del Colle, ma anche in ambito sanitario.

Un piccolo quanto tangibile contributo come l’assistenza ad ammalati in difficoltà. Il trasporto di pazienti verso strutture ospedaliere, garantendo l’einterventi gioia soccorsospletamento del servizio ai pazienti dializzati verso il Miulli. Il trasporto di personale medico verso altri comuni. L’assistenza post incidente verificatosi sul ponte della ex-Termosud, in supporto ai militari della locale Compagnia dei Carabinieri. Lo sgombero neve nei pressi di supermercati per facilitare il movimento ai cittadini in difficoltà. In prossimità della farmacia e della chiesa del Sacro Cuore, nella zona Le croci. Come supporto a personale del 118 nei pressi dell’Ufficio Postale di via Ricciotto Canudo intervenuto in soccorso di un anziano vittima di una rovinosa caduta a seguito di una scivolata sul ghiaccio. O il trasferimento di un paziente con la propria ambulanza da Bari a Milano. Un piccolo ma sempre più indispensabile contributo a favore della collettività.

interventi gioia soccorso

interventi gioia soccorso

interventi gioia soccorso

interventi gioia soccorso