Mercoledì 17 Luglio 2019
   
Text Size

EMERGENZA NEVE. ALLERTA METEO FINO A DOMANI SERA

nevicate chiusura siti archeologici

allerta meteo. gelo e neve  “La contrapposizione tra un’ampia area depressionaria sull’Europa orientale ed un anticiclone posizionato sul vicino Atlantico determina la discesa di una massa d’aria fredda di origine artica verso il Mediterraneo centrale. Tale configurazione determinerà, ancora per oggi, intense correnti settentrionali nei bassi strati al Sud, temperature basse o molto basse anche durante l’arco diurno, precipitazioni a carattere nevoso, fino al livello del mare sui settori centro-meridionali adriatici, localmente sul resto del Sud.

Sono previste per le prossime ore nevicate a tutte le quote con apporti al suolo moderati e temperature generalmente basse in serata, con valori fino a molto bassi alle quote collinari; diffuse gelate notturne e mattutine nelle zone interessate dalle nevicate, persistenti anche durante il ciclo diurno alle quote collinari e montuose.

Quota neve tendente a generale rialzo nella giornata di domani allerta meteo. gelo e neve5 Gennaio 2018.

Il Centro Funzionale ha esteso l’ALLERTA GIALLA per neve a partire dalla sera di oggi, 4 gennaio 2019 e per le successive 24 ore su tutto il territorio regionale.

La Protezione Civile Regionale monitorerà gli eventi fornendo aggiornamenti in merito all’evoluzione della situazione meteorologica attesa ed in atto e sulla viabilità.

Si invita ad attenersi alle raccomandazioni di seguito riportate:

In caso di nevicate e gelate:

- procurarsi l’attrezzatura necessaria contro neve e gelo, sia per la tutela della persona (vestiario adeguato, scarponi da neve), sia per togliere la neve dai pressi della propria casa o dell’esercizio commerciale (come pale per spalare e scorte di sale);
- avere cura di attrezzare adeguatamente la propria auto, montando pneumatici da neve o portando a bordo catene da neve, preferibilmente a montaggio rapido, controllare che ci sia il liquido antigelo nell’acqua del radiatore, verificare lo stato della batteria e l’efficienza delle spazzole dei tergicristalli, tenere in auto i cavi per l’accensione forzata, pinze, torcia e guanti da lavoro;
- verificare la capacità di carico della copertura del proprio stabile così da evitare che l’accumulo di neve e ghiaccio sul tetto possa provocare crolli;
- non utilizzare mezzi di trasporto a due ruote e, se si è costretti a prendere l’auto, attuare queste semplici regole di buon comportamento:allerta meteo. gelo e neve
- liberare interamente l’auto dalla neve;
- tenere accese le luci per essere più visibili sulla strada;
- mantenere una velocità ridotta, usando marce basse per evitare il più possibile le frenate e prediligere l’uso del freno motore;
- aumentare la distanza di sicurezza dal veicolo che precede;
- in salita procedere senza mai arrestarsi, perché una volta fermi è difficile ripartire;
- prestare attenzione ai lastroni di neve che, soprattutto nella fase di disgelo, potrebbero staccarsi dai tetti;
- prestare attenzione alla formazione di ghiaccio sia sulle strade che sui marciapiedi, guidando con particolare prudenza.

In caso di vento forte:

- prestare maggiore attenzione alla guida di autoveicoli e moderare la velocità, al fine di evitare sbandamenti;
- evitare le zone esposte a forte vento per il possibile distacco di oggetti sospesi e mobili (impalcature, segnaletica, ecc.) E di caduta di oggetti anche di piccole dimensioni e relativamente leggeri (vasi, tegole…);
- non sostare lungo viali alberati per possibile rottura di rami;
- prestare attenzione lungo le zone costiere, e, in presenza di mareggiate, evitare la sosta su moli e pontili”.

Ufficio Stampa Protezione Civile Puglia

 

Commenti  

 
#8 Nicola A. 2019-01-08 13:09
X MADAI.
Visto che ha poca memoria allora si vada a rileggere le notizie pubblicate da GIOANET alla voce: CRONACA, Pag. 73 e che riassumo brevemente;
“NEVE A GIOIA DEL COLLE LA SITUAZIONE E’ DRAMMATICA”
“EMERGENZA NEVE: SOS D’AIUTO DALLA PERIFERIA E NON SOLO”.
Questi sono SOLO due titoli degli articoli pubblicati DUE ANNI FA. Prima di dare del bugiardo, infangatore, schiocchezzaro e fare illazioni gratuite è meglio informarsi. Sa, chi ha memoria storica è difficile che possa sbagliarsi.
Saluti e buona lettura (si legga anche alcuni articoli di pag 72 e 74 con i commenti)
 
 
#7 madai 2019-01-07 17:58
XNICOLA A. Certo che ne scrivi di sciocchezze.Il piano neve di cui parli, andò benissimo tanto che Gioia fu uno dei pochissimi Comuni a non avere bisogno di aiuto da parte della Regione. sei una di quelle persone che vomitano fango sulle altre. Ironie da parte dei cittadini? sicuramente tu e i tuoi amici. datti una calmata che quelli come te, stanno rovinando il nostro paese.
 
 
#6 Nicola A 2019-01-06 08:32
X LINA,
DUE ANNI FA, se ricorda bene, il cosiddetto PIANO NEVE tanto decantato in campagna elettorale fu oggetto di ironie da parte dei cittadini e sa perché??? Perché falli miseramente e ci costò tanto. Si vada a rileggere la cronaca di quella nevicata.
 
 
#5 Tituccio 2019-01-05 10:12
Perché non l’hai aiutato?????
 
 
#4 Gino 2019-01-05 09:28
Onore e rispetto x aver ripulito la macchina a mani nude,io a mani nude lavoro ogni giorno otto ore x far mangiare i miei figli....quindi anche a me va data la medaglia....!
 
 
#3 Lina 2019-01-05 07:56
Sono 2 giorni che non riesco ad uscire da casa, abitando dentro Gioia. E non e' stata la nevicata come quella di due anni fa! Devo dire che col sindaco Lucilla tutti questi problemi con la neve non li ricordo! Oggi, gran parte del paese non e' stata toccata ne' dagli spazzaneve ne' dagli spargisale!
 
 
#2 Il benpensante 2019-01-05 07:20
Onore al Comandante dei Carabinieri e al Coc ma ti posso assicurare che le cose non sono per niente come le hai descritte. Dove abito io non si è visto nessuno e la neve regna sovrana.Gira un pò e ti renderai conto!
 
 
#1 il malpensante 2019-01-04 18:34
Buonasera,usualmente,come il mio pseudo nomino rivela,sono piuttosto scettico,ma questa volta voglio cambiarlo,sarà BENPENSANTE,Dunque Onore al COC,per il grande lavoro che ha svolto e svolgerà;Ma vorrei che la Redazione desse risalto a questa mia affermazione:"Stamattina alle ore 08.00 circa,passando in auto,vicino alla Stazione Carabinieri di Gioia del Colle,ho notato il Comandante della Stazione Carabinieri Maresciallo Di Lorenzo,ripulire dalla neve, a mani nude,la Jeep in Dotazione all'Arma,per renderla pronta e efficiente in caso di Emergenza,Onore e Rispetto per questo Carabiniere!!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.