Domenica 24 Marzo 2019
   
Text Size

Meteo: “Sarà una settimana artica da vero clima polare”-video

settimana-artica-gelo-neve-2119

nuovo-anno-181218 “Gli ultimi aggiornamenti dei modelli meteo (ECMWF) a nostra disposizione confermano l’ondata di gelo e neve in arrivo sull'Italia, per quella che sarà a tutti gli effetti una SETTIMANA ARTICA.

Già a partire da Mercoledì 2 Gennaio, l'alta pressione delle Azzorre si sposterà verso l'Europa occidentale, ponendo i suoi massimi sul Regno Unito e allungandosi poi fin verso la Scandinavia e il Circolo Polare Artico. Questo movimento metterà in moto imponenti masse d'aria artico-continentali che raggiungeranno presto anche il nostro Paese e provocheranno un fortissimo calo termico di 10°C specie sulle regioni del Centro-Sud. Ma il clima sarà POLARE pure al Nord, di giorno, nonostante il sole, ma soprattutto la notte, quando il GHIACCIO la farà da padrone.

Già da oggi faranno il loro ingresso le correnti gelide specie sui settori adriatici portando la neve dal pomeriggio fin sui litorali tra Marche e Abruzzo. Rovesci di pioggia invece in Puglia, Sicilia e Calabria. Le temperature sono previsitalybig_pte in sensibile calo ovunque.

Giovedì 3, giornata di maltempo al Centro-Sud con bufere di neve, mareggiate e vento forte sul medio e basso Adriatico e Sicilia settentrionale. Fiocchi attesi al piano e sulle aree costiere dall'Abruzzo alla Puglia con accumuli fino a 5 cm in città come Bari, Pescara e Foggia. Il resto dell’Italia invece godrà ancora di tempo più stabile e soleggiato.
Anche per la giornata di Venerdì 4 le gelide correnti artiche faranno sentire i lori effetti con fenomeni nevosi diffusi sul medio e basso Adriatico tra Marche, Abruzzo, Molise, rilievi interni della Campania, Basilicata e Puglia. In particolare prestare attenzione in Abruzzo, sicuramente la regione più colpita, con accumuli fino a 10/15 cm sulle coste. Ma non è finita qui, infatti nel corso della giornata la neve raggiungerà anche la Calabria (reggino) e la Sicilia con possibili fiocchi sulle coste tirreniche.

Da Sabato 5 è atteso un primo miglioramento al Centro-Sud con ultimi fenomeni nevosi in pianura e sulle coste di Puglia e Molise, piovaschi tra Sicilia e Calabria. La falla di Bassa Pressione sull'Europa Orientale continuerà a pilotare gelidi venti dal Polo Nord anche per Domenica 6, ragion per cui le condizioni meteo rimarranno prettamente invernali e instabili con la possibilità di precipitazioni e nuove nevicate fino a bassa quota tra Puglia, Abruzzo e Basilicata”.

[ilmeteo.it]

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI