Mercoledì 21 Novembre 2018
   
Text Size

Allerta meteo. Situazione di estrema gravità in gran parte del Sud

93A97EAA-62C2-4528-99CD-926A3C31E51E

radar-ita-650 "Complice l’ingresso di aria fredda da nord-est, in seguito ai contrasti con l’aria più calda preesistente, dopo il Lazio e Roma in particolare, tra poche ore potranno generarsi supercelle ovvero strutture temporalesche di estrema violenza: in particolare nel corso della notte attendiamo fenomeni di rara portata eccezionale iniziando dalla Campania, dove la probabilità di una alluvione lampo con grandine è molto probabile, per poi passare in Puglia, Calabria e Sicilia. Potranno cadere dai 50 ai 200 litri di pioggia in pochi minuti, dato allarmante.

In Puglia la Protezione Civile ha diramato una allerta meteo di colore giallo/arancione per le prossime 18 ore. Periodo in cui si avranno “precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Puglia settentrionale, meridionale e ionica, con quantitativi cumulati da moderati ad elevati; da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, sul resto della Puglia, con quantitativi cumulati generalmente moderati. I fenomeni saranno accompagnati da frequente attività elettrica e forti raffiche di vento”.

Si avranno venti forti o di burrasca dai quadranti orientali, con locali raffiche di burrasca forte e mareggiate lungo le coste esposte.

I cittadini sono pregati di prestare la massima attenzione".

[ilmeteo]

Commenti  

 
#2 Poorlydone 2018-10-22 10:05
Gentile redazione, a gridare troppo al Lupo alla fine non si crede neanche quando il Lupo si mangia le pecore. Esistono strade con pericolo di frana, smottamenti, che si infangano per poche gocce e li non si previene, ne si cura. Eppure sono sotto gli occhi di tutti tranne delle istituzioni, protezione civile compresa.
Buona giornata anche a voi, anche se uggiosa.

La Redazione
Quello degi mancati interventi per evitare disastri è un altro tema molto serio. Un problema che non deve invitarci a sottovalutare le allerta ma metterci ancor di più sul chi va là.
Saluti
 
 
#1 Poorlydone 2018-10-22 07:28
Io chiuderei le scuole. O dopo l'ultima previsione di qualche giorno fa dove l'allarmismo non fece neanche piovere, la protezione civile aspetta l'evolvere del meteo?

La Redazione
Su queste situazioni così imprevedibili e mutabili forse sarebbe il caso di non scherzare troppo. Meglio attenersi ad un detto ormai molto conosciuto e applicato a qualsiasi situazione: "prevenire è meglio che curare".
Buona giornata, a tutti.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI