Venerdì 17 Agosto 2018
   
Text Size

Piazza Pinto. Immigrato aggredisce passante e carabiniere

carabinieri

carabinieri_112E’ proprio il caso di dire che nei parchi e per le vie di Gioia non vi è davvero pace! E’ di poche ore fa la notizia segnalata in redazione di una aggressione da parte di un marocchino residente in città noto a tutti per le sue intemperanze e la sua aggressività sotto effetto di alcolici.

Un personaggio purtroppo non “nuovo” ad episodi di questo genere, di cui abbiamo più volte scritto, l’ultima segnalando lo scippo di una collana ai danni di una donna, ma che puntualmente viene rimesso in libertà, vanificando l’impegno delle forze dell’ordine.

L’immigrato pare abbia aggredito in serata un cittadino in Piazza Pinto, colpendolo con un pugno, scatenando una rissa. La presenza già sul posto delle forze dell’ordine, nello specifico dei Carabinieri, avrebbe evitato il peggio.

Sempre stando alle segnalazioni pervenute, anche uno dei militari accorso in difesa della persona aggredita, sarebbe stato a sua volta percosso.

Più volte su questo sito e sulle pagine del settimanale “La voce del paese” abbiamo denunciato episodi legati ad una evidente dipendenza da alcool e per cui andrebbero presi i dovuti provvedimenti a tutela di tutti.

Ma fortunatamente ci sono anche altre realtà che vorremmo ricordare, a conferma che, a prescindere dalla provenienza o dal colore della pelle, sono i comportamenti ed il rispetto delle regole a fare la differenza.

http://www.gioianet.it/cronaca/11517-marocchino-trova-e-restituisce-alla-proprietaria-340-euro-.html

 

Commenti  

 
#13 Cittadino gioiese 2018-08-10 08:02
Perche quando date queste notizie non inserire anche le foto di questi poveri immigrati ? Con le foto fate veramente servizio pubblico ed evitate che qualcun altro possa imbattersi in questo personaggio. O quantomeno i cittadini possagno segnalare future situazioni pericolose che certamente si ripeteranno.... visto che tra la chiesa e la sinistra questi poveri immigrati sono diventati i veri intoccabili d'Italia che poi forse ci pagheranno anche le pensioni .....
 
 
#12 Pietro 2018-08-09 20:00
Come si può difendere l indifendibile?
Se questo animale qualche giorno preso o no dai fumi dell alcol ammazza qualcuno, i perbenisti cosa diranno?
Vanno rimandati a casa loro.
 
 
#11 signora single 2018-08-09 16:51
a parte i cani in villa ci sono soprattutto piccoli che giocano, ma è vero anche che c'è chi si porta la compagna....ubriaca che va chiedendo soldi agli uomini mettendoli in imbarazzo poi va lui a minacciarli. poi ci sono ragazzi con le canne, poi chi gioca a pallone facendo tiri da stadio che se colpisce uno piccolo o un anziano è pericoloso...mo sto' marocchino...perché non lo hanno picchiato x benino quelli che stavano in villa, tanto x spaventarlo almeno un'altra volta si regola...tanto fra qualche giorno lo rivedremo ciondolare di nuovo e a far danni
 
 
#10 nando abete 2018-08-09 13:56
una comunita' che rispetta, tiene a casa chi ha un lavoro e rimanda nei paesi di origine i nullafacenti
sto' tizio va' rispedito immediatamente a casa
 
 
#9 Stanco 2018-08-09 13:43
Ma nemmeno uno di quelli che
difendono a spada tratta questi scansafatiche travestiti da provenienti da zone di guerra(??)si porta a casa sua
questo tipo di energumeno?
 
 
#8 Donna impegnata 2018-08-09 13:10
Bisognerebbe comunicarlo all'avvocato che ha bloccato 7 espulsioni dall italia.....
 
 
#7 sognora single 2018-08-09 10:01
ecco adesso sarebbe davvero il caso di rimandare a casa sto' Said...cos'altro possono fare le forze dell'ordine? questo povero carabiniere si è beccato pure mazzate solo perché era corso in favore del cittadino....ma perché lo Stato italiano permette tutto questo? e poi siamo noi i razzisti?
 
 
#6 LINGUAGLOSSA 2018-08-09 08:12
Tutto oro per la propaganda della Lega ! Senza uno straccio di programma vai a vedere che con questi episodi anche a Gioia avrà un sacco di voti ! Nel frattempo la giustizia fa acqua da tutte le parti e nessuno si preoccupa di darle una aggiustatina !

La Redazione
Bisognava dirlo e farlo notare anche a chi in questi anni ha deciso di depenalizzare decine e decine di reati.
Saluti
 
 
#5 the jakal 2018-08-09 08:11
Buongiorno. Non capisco di cosa ci si meravigli, ormai la villa comunale, che doveva essere uno spazio di aggregazione delle famiglie e di svago per i bambini, è stato trasformato in luogo di spaccio serale per alcuni, in bivacco per bere birre da 3/4 e lasciarle comodamente alla mercede di tutti, in orinatoio per cani di padroni svogliati....ecc. ecc.. l'episodio di ieri sera che grazie all'intervento dei carabinieri non è degenerato è solo un sintomo di una situazione che non va minimizzata. Credo che il fuoco sotto la cenere stia diventando incandescente....spero di sbagliarmi.....ma a Gioia del Colle....ci sono troppi luoghi a cielo aperto che si stanno trasformando in luoghi PERICOLOSI per i comuni e tranquilli cittadini.
 
 
#4 Aldino 2018-08-09 06:58
Ecco smentiti in pieno i facinorosi ambigui personaggi che hanno accusato la Redazione di coprire le malefatte di qualche extracomunitario. Invito la Redazione a tenere d'occhio a quanto e cosa scrivono quelle persone che all'occasione si travestono da vittime.
 
 
#3 Italiana 2018-08-09 06:39
Fareli tornare tutti si.loro paesi
 
 
#2 GIOVANNI GALATOLA 2018-08-09 05:41
PER LA SUA CONDOTTA MI MERAVIGLIO CHE NON GLI NOTIFICANO ESPULSIONE ;MA COSA ASPETTANO??????
 
 
#1 Poorlydone 2018-08-09 03:36
I deficienti hanno tutti la stessa faccia...indipendentemente dal paese di provenienza. Comunque, tra qualche giorno..... lo ritroveremo traballante e impertinente nuovamente per le vie di Gioia. Non se ne può più!!!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI