Martedì 17 Luglio 2018
   
Text Size

GdF-Ente. Firmato protocollo intesa controllo diritto prestazioni sociali

gdf protocollo intesa controllo diritti sociali

gdf protocollo intesa controllo diritti sociali“In data 28 giugno 2018, presso il Comune di Gioia del Colle, alla presenza del Commissario Prefettizio, Dott. Umberto Postiglione e del Comandante Provinciale della Guardia di Finanza, Generale di Brigata Nicola Altiero è stato formalmente sottoscritto un protocollo d’intesa finalizzato a rafforzare e migliorare le sinergie istituzionali per prevenire e contrastare ogni forma di illecito in materia di prestazioni sociali agevolate.

L’accordo è finalizzato ad assicurare la percezione delle prestazioni da parte di coloro che ne hanno effettivamente diritto, nonché a tutelare le entrate erariali. Nello specifico, si pone l’obiettivo di misurare la reale capacità contributiva dei soggetti richiedenti e di salvaguardare, nel contempo, gli interessi finanziari degli Enti su cui grava l'erogazione degli aiuti.

Saranno sottoposti a controllo le richieste pervenute per usufruire degli assegni di maternità e per il nucleo familiare, le borse di studio di merito per studenti e a rimborso delle spese sostenute dalle famiglie, la fornitura gratuita o semigratuita dei libri di testo, l’assistenza domiciliare per gli anziani, i canoni di locazione agevolati e tutte le altre prestazioni per cui sia richiesta la certificazione I.S.E.E.”.

 

Commenti  

 
#8 Angelino 2018-07-02 17:36
Per ANNA. ho già capito a chi ti riferisci.bisogna dire chi è questo personaggio leone da tastiera che critica ed ha cadaveri nell'armadio. che tipo ed in più vuole essere osannato!
 
 
#7 EXTRAPOPULISTA 2018-07-01 13:59
Sacrosanto protocollo d'intesa, peccato però che non ce ne sarà mai uno che serva a verificare l'arricchimento di chi si è comprato un'"Albergo" col business dei finti profughi. Eh già, un tale protocollo non ci potrebbe mai essere, se no si scoprirebbe CHI HA VOLUTO AD OGNI COSTO I FINTI DISPERATI A GIOIA!!
 
 
#6 Anna 2018-06-30 16:52
Ora mi chiedo se saranno sottoposti a controllo anche quelli che sbraitano sui media a proposito degli aumenti della Tari e, da bravi scrocconi non pagano la tassa da un bel po' di anni.
 
 
#5 stat cit 2018-06-30 09:06
huauuuuu , questo si che ci salverà dal baratro socio-culturale ed economico in cui stiamo cadendo .
 
 
#4 paolo 2018-06-29 16:04
Scusate leggendo i commenti di Gianny e di Giulio sembrerebbe un intervento inutile del commissario. Significa che era gia operativa la richiesta della certificazione I.S.E.E. per usufruire delle prestazioni sociali a Gioia del colle? o ci stavano solo le buone intenzioni ma no era stato ratificato niente? Chiedo cortesemente una risposta chiarificatrice alla redazione, Grazie.

La Redazione
Basta leggere la determina in cui si autorizza il sindaco a firmare il protocollo. Protocollo non sottoscritto a causa della caduta dell'amministrazione avvenuta di lì a poco.
Saluti
 
 
#3 Il pettirosso 2018-06-29 13:30
È necessario rifare i controlli su alcuni nominativi che risultano ricevere assegni sociali senza averne alcun motivo. È doveroso aiutare chi ha meno degli altri....ma se aiutare significa per alcuni utilizzare tale denaro per scommesse e video poker allora meglio evitare sprechi di denaro pubblico.
 
 
#2 Gianny 2018-06-29 13:00
Non vorrei sbagliare ma questo Protocollo d'intesa era stato avviato dall'ex Amministrazione Lucilla. Può la Redazione confermare?

La Redazione
Esattamente. Già confermato in un precedente commento.
Buona giornata.
 
 
#1 Giulio 2018-06-29 11:48
Redazione,fu richiesto da Lucilla, giusto?

La Redazione
Sì, con delibera di Giunta del 2018.
Saluti
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI