Sabato 18 Novembre 2017
   
Text Size

VIAGGIATORI IN RIVOLTA PER FERMATA “OSPEDALE” SOPPRESSA

pendolari fermate sud est

pendolari e fermate sud est In rivolta i pendolari che dal 16 ottobre sono costretti a spostarsi dalla confortevole fermata in via dei Riformati (quella “dell’Ospedale”), a quella pericolosa, a ridosso di un incrocio, in via Federico II di Svevia, dopo la rotonda dell’Ospedale, fermata per altro scomoda anche per gli autisti degli autobus costretti a prolungare il tragitto ed a tornare indietro, dopo essere quasi arrivati all’aeroporto.

Come sempre le soluzioni proposte dagli stessi cittadini ci sono, ed alcune anche realizzabili…

“Abbiamo chiesto in questi anni, firmando petizioni di migliorare il servizio invitando la Sud Est a far entrare tutti gli autobus da via Federico II di Svevia, invece che da via Noci, in modo tale da consentire a tutti i pendolari di poter accedere, senza doversi fare chilometri a piedi al freddo e al caldo, oltre tutto - è stato dimostrato misurando il percorso - i bus percorrerebbero in media 5 km in meno tra andata e ritorno con un bel risparmio per la Sud Est. La richiesta, però, così come per lo spostamento dpendolari fermate sud estella fermata, doveva essere fatta dal Comune, che invece di aiutarci, finisce di “ucciderci” sbattendoci fuori dalla città.” [Maria A. L.]

La proposta di far entrare gli autobus della Sud Est così come già fanno quelli della Sita da via Federico II di Svevia, risolverebbe di fatto quasi tutti i problemi. Oggi le fermate in ingresso ed in uscita delle “dirette” sono solo due: Villa Duse e Ospedale. Si riverserebbero molti meno viaggiatori alla fermata incriminata - tra le preferite da chi si sposta in auto abitando lontano -, se si rendessero fruibili quelle del quartiere delle “Mimose”, della rotonda accanto al distributore di benzina e della chiesa di san Vito ed il Comune che ha dimostrato di potersi interfacciare direttamente e con successo con le FSE, migliorerebbe il servizio diminuendo i disagi dei pendolari.

“E’ assurdo, ma che motivo c’era di sppendolari e fermate sud estostare una fermata che non dava fastidio a nessuno? Ma si rendono conto che siamo anche a rischio qui? Non c’è spazio, se un’auto arriva a grande velocità, essendoci la curva, rischiamo di trovarcela addosso… Inviterei il consigliere Zileni a farsi una passeggiata non solo sugli autobus di città, ma anche sulle tratte della Sud Est. Solo penalità per noi pendolari!” [Franco B.]

“E’ inutile che si dica che ci siamo spostati di pochi metri… non è questo il senso. In via dei Riformati vi è più sicurezza, si è anche più riparati, specie di inverno. A pochi passi c’è un bar, è l’unica fermata confortevole di cui disponevamo. Se il motivo è il traffico o la sicurezza degli studenti della Carano e della Losapio, allora avrebbe più senso spostare solo nella fascia oraria di ingresso ed uscita le fermate. Ma a mio avviso npendolari e fermate sud eston danno alcun problema, è un “piccio” di chi sta gestendo questa cosa con troppa arroganza e vantandosi di ascoltare la città, ma di fatto ignorando quel che non fa comodo e così non va bene.” [Alessandra C.]

Stiamo raccogliendo firme per tornare in via dei Riformati, a breve organizzeremo sotto il comune una “fermata” con striscioni e megafoni… non se ne può davvero più! Vogliamo essere ascoltati e soprattutto che le decisioni prese anche per noi, siano condivise. Ora davvero basta!” [Michele G.]

Più volte sulle pagine del nostro settimanale “La voce del paese” e su Gioia Net abbiamo scritto dei problemi dei pendolari e delle loro proposte, in particolare su corse soppresse e disagi dei viaggiatori, costretti a viaggiare in piedi o seduti sui predellini. Nel primo caso un risultato si è ottenuto (TRATTATI COME BESTIAME I PENDOLARI AUTOLINEE SUD EST), i disagi invece restano… La speranza è che il buon senso prevalga e che l’Amministrazione presti ascolto alle “voci” dei cittadini in protesta ed ai loro suggerimenti.

 

Commenti  

 
#22 Sangiorgio 2017-10-21 08:23
Caro Finalmente.....io non mi fermo nei bar...e non ho la patente!!!!
 
 
#21 Giulio 2017-10-20 13:27
Rivolgetevi alla Bottega. Le cause perse le giocano tutte loro! E se sperate di vincere, con loro perdete sicuro. Provare per credere!

La Redazione
Cosa significa cause perse? Che anche in questo caso non muoverete un dito per andare incontro ai cittadini, e che tutto quello che ci arriva dall'alto è sempre cosa "buona e giusta"? Perchè mettere in mezzo chi, per un motivo o per l'altro, tenta di interessarsi delle problematiche che voi stessi create senza rendersi conto, purtroppo, che, così facendo, le strumentalizza al punto da ottenere l'effetto opposto? Ma cosa avete contro questa categoria di cittadini?
Saluti
 
 
#20 pendolare sudest 2017-10-20 09:07
Ora basta! Essere definito gioiello lamentoso che vuole essere prelevato con la gru da casa, non l'accetto. Prima di definire i pendolari in questa maniera dovreste provare a viaggiare tutti i giorni per 15 anni su bus fatiscenti, pieni, e non proprio puliti. Inoltre a tutti i sostenitori dello spostamento della fermata,che sicuramente hanno l'ufficio dietro l'angolo o magari ci vanno in macchina parcheggiando sotto, vorrei chiarire che il rischio è che gli autobus che non provengono da Taranto ma da Bari sono costretti ad allungare il percorso e ciò potrebbe portare alla soppressione della corsa, ma tanto a voi che non viaggiate cosa importa. “Prima di giudicare una persona cammina nei suoi mocassini per tre lune”. (proverbio degli Indiani d'America)
 
 
#19 Verita 2017-10-19 06:15
Sempre a lamentarsi i gioielli.
Per uno spostamento di nemmeno 40 metri. Ma per piacere!
Tra poco queste persone lamentose vorranno essere prelevate direttamente dalle case da pullman muniti di gru e cestello
 
 
#18 benny 2017-10-18 20:45
Per me qualcosa di buono questa amministrazione ha fatto nel spostare la fermata, anche per evitare gli ingorghi in via dei riformati.
Per il resto questo comune e buono solo a vessare i cittadini di tasse a fronte di disservizi da terzo mondo.
 
 
#17 @Finalmente 2017-10-18 19:43
Io sono un pendolare, utente del servizio di trasporto pubblico, per ragioni di studio e mi creda, magari avessi il tempo di 'intrattenermi' al bar prima di prendere il mezzo. Inoltre, credo di non sbagliarmi affermando che questo tempo manchi anche alla maggioranza di tutti gli altri utenti del servizio, dal momento che non sia parlando di viaggi di piacere o gite. Probabilmente invece è lei la persona che ama frequentare il bar e senza il fastidioso transito dei pullman, può parcheggiare in doppia fila o in maniera selvaggia anche nelle ore di punta. Dico così, per dire.
 
 
#16 Coerenza 0 2017-10-18 15:19
Inviterei quelli dell’amministrazione tutte le mattine alle 6 specialmente d’inverno a recarsi nei pressi della fermata ... aspettare il pullman sotto il freddo e la pioggia per non dire il vento forte.. per un mese poi ne riparliamo ... il mio invito è rivolto anche alle donne che fanno parte a questa maggioranza ... alle 6 di mattina mi raccomando... provare per credere!!!
 
 
#15 Sangiorgio 2017-10-18 14:22
@finalmente....certo, un pullman è la vera causa del fastidio!
Ma lei sa quanti sono quelli che transitano da quelle parti??? E quante sono le macchine soprattutto in certe fasce orarie???
Nella mia pluridecennale esperienza di pendolare sono sempre state le macchine parcheggiate in violazione del codice a rendere fastidiosa e difficoltosa la circolazione...scommetto che lei è alla guida di una di quelle, eh!
.....perché credo che lei non abbia proprio contezza di ciò di cui va scrivendo!
 
 
#14 pendolare sudest 2017-10-18 13:52
Migliorato per chi? Per tutti gli incivili abituati a parcheggiare davanti al bar a tutte le ore pur di non fare qualche metro a piedi per andare a prendere il caffè? E chi se ne importa dei pendolari tanto sono abituati a fare km a piedi, viaggiare come bestie sui bus, subire ritardi ecc.

La Redazione
Possiamo fare una proposta? Un semplice invito a tutti coloro che sono favorevoli alla eliminazione delle fermate degli autobus in città. Abbandonate le vostre auto e unitevi ai pendolari. Fate la loro stessa trafila giornaliera, solo per un mese. Vediamo un po' se alla fine continuerete ad essere dello stesso avviso. Provare, per credere.
Saluti
 
 
#13 Finalmente 2017-10-18 11:50
Nel servizio giornalistico solo i commenti contro lo spostamento della fermata. Finalmente il traffico in quella zona è migliorato. Era ora. Anche se per alcuni, pur di avere quella fermata comoda (c'è anche il bar dove intrattenersi), sposterebbero le scuole e interdirebbero il transito alle auto.

La Redazione
Domanda: Quanti autobus, FSE, Marozzi, ed altri a lunga percorrenza, transitano su quella strada nell'arco di una giornata o di una settimana e nelle ore di punta? Avete mai fatto una statistica? Possibile che siano solo loro a creare problemi e non altro? Difendere a spada tratta anche l'indifendibile, solo perchè si è di parte, è davvero..."straordinario"!
Saluti
 
 
#12 Giuseppe81 2017-10-18 08:53
A titolo informativo che non c'entra con l'articolo, per chi non lo sapesse, io prendo "la locale" delle 19.05 che taglia tutta la via Federico II di Svevia presso Parco le mimose (cioè subito dopo la concessionaria OPEL). "la locale fa una terza fermata quindi, l'ultima prima di uscire da Gioia per Bari.
 
 
#11 Sangiorgio 2017-10-18 07:37
Fatemi sapere come partecipare alla raccolta delle firme
 
 
#10 Studente pendolare 2017-10-17 21:07
Come al solito in Italia, in particolare modo nel meridione, siamo al paradosso. Invece di incoraggiare il trasporto pubblico, coccolando i pendolari facilitandoli e tutelandoli, lo si disincentiva, trattando gli utenti di quest'ultimo come dei reietti senza diritti, che devono adeguarsi a ogni "capriccio" e pagare profumatamente, senza alcuna agevolazione economica, per un servizio scadente. Mi rivolgo a tutti i 'miopi', a partire dagli artefici di questa pregevole modifica urbanistica per finire a tutti quelli che su dicono soddisfatti e che addirittura invitano a non lamentarsi. Gioia del Colle è praticamente l'unico paese con accesso sulla ss100 a non avere fermate 'in paese' delle tratte Fse. Basta dire questo, il resto sono chiacchiere. A questo punto proporrei di eliminare anche la fermata "Villa Duse", andiamo a prendere l'autobus direttamente in una piazzola di sosta della statale.
P. S. Per 'ex pendolare' :
Mi dispiace che in passato lei abbia avuto disagi e difficoltà per accedere al servizio di trasporto pubblico ma mi dispiace anche che non riesca a capire che i tempi (per fortuna) cambiano, dovremmo augurarci il meglio per il futuro, non che 'non si peggiori troppo'. La fermata principale per Gioia del Colle, così com'è ora, è in un luogo inadatto, pericoloso e disagevole, punto.
P. P. S. Invito gentilmente l'attenta Redazione a dare ampia diffusione e comunicazione di eventuali iniziative di protesta come quelle ventilate nell'articolo, non eviterò a parteciparvi.
 
 
#9 Uomodellastrada 2017-10-17 20:48
Un bel divieto di sosta in via Francesco dei riformati e il problema si risolve, con buona pace anche dei pendolari che raggiungono con l'auto la fermata. Spero poi che lo street control di cui si parlava tempo fa venga utilizzato.
 
 
#8 Eufrasia Capodiferro 2017-10-17 19:41
L'aver eliminato la fermata in Piazza dell'autobus che collega Gioia del Colle al Miulli (che è utilizzata anche per il trasporto degli studenti), rappresenta per me la scelta più insensibile ed insensata che questa amministrazione potesse fare.
Costringere i dializzati, malati oncologici, ecc... A fruire del trasporto salendo e scendendo in luoghi periferici e senza pensiline o con pensiline rotte e senza panchine, rappresenta una scelta che nessuna amministrazione, minimamente attenta, avrebbe mai pensato di fare.
Arrecare ulteriori disagi a persone già afflitte da problemi serissimi, la considero una caduta di stile da parte di questa amministrazione che ho votato.
 
 
#7 Ex pendolare 2017-10-17 17:37
Ne vogliamo parlare veramente? io mi facevo a piedi dalla periferia alla stazione per prendere il treno delle 5:45 che mi avrebbe condotto a Bari e ora vi scandalizzate perchè una fermata viene spostata di pochi metri. Mi sono incuriosito e mi sono recato a vedere quello che voi lamentate. praticamente quella strada Dov'è ora c'è la fermata non è più una statale ma una strada normale e meno pericolosa di quell'incrocio vicino all'ospedale che è collegato all'uscita dell'autostrada. Ma qual è il problema? magari chi si lamenta è lostesso che invoca il mondo pulito e senza smog. è giusta la nuova fermata.
 
 
#6 Ovvio 2017-10-17 17:21
Per me va benissimo lo spostamento della fermata. E la trovo piu' sicura ora
 
 
#5 PARADOSSIAMO 2017-10-17 15:45
e BASTA CON QUESTI LAMENTI, finalmente sono stati tolti i pendolari e i pulman da quella fermata, adesso si potrà parcheggiare comodamente in seconda e terza fila e gustare un croccante cornetto e bere un profumato caffè senza scocciature VIVA IL CAVALIERE E/RRANTE!!!!!
 
 
#4 caldara 2017-10-17 15:14
ma poi cosa vi costa camminare pochi metri in piu'?sempre comodi e piagnucoloni!!
 
 
#3 dissento 2017-10-17 14:52
Concordo con Alessandro M.
Dopo il mare di chiacchiere sulla centralità del cittadino,sulla trasparenza,sulla partecipazione,sull'ascolto e bla bla bla,sembra proprio che a questi innovatori...dei cittadini,e dei loro problemi real,non importi un.......Dialogo ..ZERO.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI