Venerdì 20 Settembre 2019
   
Text Size

DISTURBO QUIETE PUBBLICA IN PIAZZA DALLA CHIESA

piazzetta

piazzetta-3Nel tardo pomeriggio di ieri, 11 giugno, una pattuglia dei vigili urbani è stata chiamata a ristabilire l’ordine in Piazza Dalla Chiesa, funestata in questi caldi pomeriggi dall’impazzare di trombe (esercitazioni in vista dei mondiali?), ciclisti scapestrati, calciatori in “erba” e più attempati writers.

Anziani e famiglie questa volta davvero hanno perso la pazienza e chiamato in soccorso i vigili urbani.

Pallonate pericolosissime, tirate con forza, hanno sfiorato i più piccini e colpito finestre e lampioni, il suono incessante delle trombe ha infastidito gli astanti, per non parlare dello sfrecciare incessante di bici.

In mattipiazzetta1nata - dichiara uno dei residenti, Antonio D. - alcuni ragazzi si sono spogliati e hanno fatto il bagno nella fontana, e poi guardate quello schifo! Hanno riempito di scritte i muri della scuola! Non se ne può davvero più! Chi porta in piazza un bambino piccolo, rischia di dover correre al pronto soccorso, molti si spostano sulla piazzetta di fronte, ma non è giusto. Questi ragazzi hanno preso questa piazza per un campo da calcio, e fanno anche i prepotenti. Bisogna prendere un provvedimento e aumentare la sorveglianza. E il vigile di quartiere dove sta?”

I vigili urbani hanno indagato, scoperto i colpevoli dell’atto vandalico ed intimato agli stessi di provvedere a cancellare le scritte al più presto.

Ma andati via “i gatti” i topi son tornati a… far chiasso e strombazzare, come nulla fosse accaduto e tutto fosse permesso. Emuli dei nostri amministratori che fanno altrettanto con le loro continue festicciole?

Commenti  

 
#6 tantoper 2010-06-18 13:45
:sad:Tra le tante campagne di sensibilizzazioni (tantoper) promosse dall'amministrazione, non vi è ombra ne accenno per queste situazioni.
L'incuria, l'incivilità e il menefreghismo ormai dilagano come sempre in questo periodo, e nonostante si chiede di porre rimedio o di arginare il fenomeno, NULLA SUCCEDE.
Cosa fare?
Aspettiamo il peggio?
 
 
#5 roma 2010-06-16 23:38
le leggi ci sono tutte, forse pure troppo per far passare la voglia a molti. Purtroppo non vengono applicate da chi dovrebbe farlo, chiaramente non parlo degli operatori che devono riferire all'autorità giudiziaria. Ma di quelle persone che dovrebbero dare un giudizio in tempi raggionevoli, non dopo dieci anni che i reati vanno in prescrizione. Peggio ancora se presi con le mani nel sacco patteggiano e gli viene tolto 1 terzo della pena. Ridicolo
 
 
#4 veronica 2010-06-15 14:45
il controllo deve essere costante e le punizioni per chi commette abusi e soprusi deve essere esemplare e concreta. forse così risolviamo qualcosa?
 
 
#3 gioiesedoc 2010-06-12 21:11
nella speranza che con il vigile di quartiere tutti diventano più calmi
 
 
#2 Antonio 2010-06-12 13:13
L'ULTIMO PERIODO "CARA REDAZIONE" POTEVA RISPARMIARSELO. Ma, dai comportamenti assunti da quei ragazzi che pure hanno diritto di giocare e svagarsi, si denota che l'educazione ricevuta dai genitori è di quel livello, ovvero: DI MENEFREGHISMO.
La informo che POLITICAMENTE NON SONO DI DESTRA ma non ho preconcetti alcuni.
 
 
#1 vitogiuseppe 2010-06-12 13:04
Bisogna fare qualcosa di vero perchè questa situazione è dapertutto: Piazza Pinto, Piazza Dalla Chiesa, giardini Paolo VI, giardini c/o Liceo Scientifico fra cani e pallonate la situazione è intollerabile. Cercassero di prendere seri provvedimenti.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.