Lunedì 27 Maggio 2019
   
Text Size

BOCCARDI CONVINCE BARI E PROVINCIA

Boccardi-a-bari

Un successo dopo l’altro. Michele Boccardi, candidato nel Pdl alle elezioni regionali in Puglia, conquista la fiducia dell’elettorato giovane, sfatando qualunque mito.

Obiettivo di Michele: primo della lista, assessorato e decentramento del potere e della rappresentanza da Bari al territorio del Sud Est di Bari, come non accadeva da troppo tempo. La sua elezione realizzerà una occasione imperdibile.

Il ciclone Boccardi ha raggiunto ogni angolo della provincia di Bari, compreso il capoluogo, dove giovedì scorso Michele ha fatto il pienone: nella sala dell’hotel 7 Mari si sgomitava per poter entrare e conquistare una stretta di mano con il candidato. Guardare le foto per credere.

IL TOUR ELETTORALE - Va detto che Michele Boccardi, in questi giorni di tournèe elettorale, si è dapprima guadagnato la stima del Ministro Raffaele Fitto, di Rocco Palese, candidato presidente, dell’onorevole Antonio Di Staso, del vicepresidente della Provincia Nuccio Altieri. Poi, il numero di consiglieri comunali sparsi per la provincia di Bari che garantiranno il proprio appoggio e che hanno aderito al Progetto Boccardi è salito a trenta.

A UNA SETTIMANA DAL VOTO - Il tour de force di Boccardi che a sette giorni dall’appuntamento elettorale vanta all’attivo numerosi incontri pubblici, bagni di folla e centinai di contatti con elettori, simpatizzanti e indecisi (da Bari a Rutigliano, passando per Valenzano e Putignano, perfino a Locorotondo) si è concluso stasera in casa, a Turi, dove Michele ha inaugurato il comitato storico nel Centro Studi Aldo Moro. “Un atto simbolico” - ha spiegato.

Vi mostriamo un contributo video realizzato dalla redazione: un documento esclusivo che attesta la dimostrazione di stima e le aspettative che alcuni giovani precari attendono dal nuovo governo regionale. In particolare, i giovani, molto più maturi di quanto si pensi, rivendicano maggiori attenzioni e premure nei confronti del territorio e del Sud Est di Bari: che non diventi solo una terra di conquista per la rincorsa ai piani alti del parlamentino di Via Capruzzi.

Michele Boccardi prenota così il suo ruolo da protagonista alla Regione Puglia raccogliendo aspettative, speranze, idee di coloro i quali in tutti questi anni non si sono sentiti rappresentati appieno dall’ente istituzionale più importante che ci governa.

ULTIMI COMMENTI