Mercoledì 26 Giugno 2019
   
Text Size

FITTO E PALESE A VILLA MENELAO CON BOCCARDI

fitto-boccardi

“Ogni mondo è…Palese”. La tournée elettorale di Michele Boccardi al fianco di Rocco Palese passa in casa, a Villa Menelao, accompagnato dallo slogan refrain ormai tormentone di questa campagna.

Un successone. A Villa Menelao Boccardi ha fatto il pienone, parcheggio esterno in tilt e organizzazione messa a dura prova per la straordinaria partecipazione.

Quando il Ministro Raffaele Fitto e Palese attraversano la sala, tagliando in due la platea di ospiti e amici, è standing ovation. C’è l’intera amministrazione comunale di Turi che assiste commossa all’abbraccio finale tra il ministro e Michele Boccardi.

Palese ha intrattenuto a lungo gli ospiti, confidando parole di elogio per il padrone di casa: “Dobbiamo liberare la Puglia da chi ha negato il futuro e la speranza, mandare a casa chi non sa governare. Vendola ci lascia una regione distrutta, ci sono nella sanità liste chilometriche di attesa, un miliardo di debiti e siamo sull’orlo del commissariamento.

Visita http://picasaweb.google.it/redazionegioianet/ 2010/b1a{/gallery}

Tutti i pugliesi sono stati costretti a pagare un miliardo di tasse, abbiamo pagato 50 delle vecchie lire in più sulla benzina, abbiamo pagato per due e anni mezzo un punto in più sull’Irpef e due sull’Irap, la tassa sul lavoro, imprese e sulla gente, l’addizionale sui rifiuti, continuiamo a pagare la tariffa dell’acqua più cara d’Italia.

Il 28 e 29 marzo vinceremo e troveremo un pugliese che dovrà amministrare l’acquedotto. Vendola ha tradito la fiducia dei pugliesi. Non troviamo un solo giovane che in questi cinque anni abbia ricevuto il salario sociale. 2milioni di pugliesi continuano a pagare il ticket. Grida vendetta il popolo pugliese, rispetto alle risorse che ha già perso.”

Visita http://picasaweb.google.it/redazionegioianet/ 2010/b2a{/gallery}

L’abbraccio finale di Michele Boccardi con il popolo della libertà e il Ministro Fitto è il momento più emozionante.

A Villa Menelao c’erano esponenti politici, amici e rappresentanti dell’intera provincia di Bari: da Binetto-Bitritto-Bitonto (da pronunciare tutto attaccato, scherza lo showman Antonio Stornaiolo) a Locorotondo, fino a accarezzare i territori dell’incantevole Valle d’Itria, anche il fascino della riviera marittima (l’assessore di Monopoli è seduto in prima fila) per poi risalire verso la bassa Murgia, con sindaci e assessori, consiglieri impegnati a preservare l’immenso patrimonio culturale: dai trulli alle masserie agricole sei-settecentesche.

Visita http://picasaweb.google.it/redazionegioianet/ 2010/b3a{/gallery}

Nel programma di Michele Boccardi c’è tutto questo e tanto altro: restituire dignità e il giusto valore al nostro territorio, all’arte, alla cultura e all’enogastronomia, coinvolgendo tutte le forze politiche e le amministrazioni locali, gli addetti al settore agricolo, turistico e dei servizi. Ristabilire sinergie e contatti.

Raffaele Fitto, Nuccio Altieri, Antonio Distaso hanno così ribadito con forza il proprio appoggio a Michele Boccardi.

Visita http://picasaweb.google.it/redazionegioianet/ 2010/b4a{/gallery}

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.