Venerdì 15 Novembre 2019
   
Text Size

GIUSEPPE TARANTO OSPITA PRINCIPE ALBERTO DI MONACO

Giuseppe-con-gli-amici

giuseppe taranto Figlio di un imprenditore edile gioiese, Giuseppe Taranto, spinto dalla stessa volontà di suo padre a proseguire gli studi, subito dopo il percorso di scuola superiore, decide di intraprendere gli studi universitari con indirizzo in giurisprudenza e congiuntamente iniziare il suo percorso lavorativo come manager con un gruppo commerciale che lo spinge sin da subito a prendere la leadership e a girare il mondo.

Subito dopo è chiamato a far parte, come manager, del Gruppo Natuzzi dove, in dieci anni, contribuisce allo sviluppo di importanti progetti. Nel 2004 avvia un percorso di consulenza strategica con due noti gruppi aziendali italiani, avviando un processo di delocalizzazione produttiva in Cina, Medio Oriente ed Est Europa. Consulenze che lo portano a vivere all'estero per quattro anni.a sx il principe Alberto di Monaco  - al centro Giuseppe Taranto

Nel 2009 è chiamato a guidare, come Direttore Generale, un noto Gruppo italiano leader nella produzione di Yacht, titolare di prestigiosi marchi quali "Admiral" e Tecnomar", con modelli che vanno dai 40 ai 75 metri di lunghezza. Nel 2010 entra a far parte del Consiglio di Amministrazione del Gruppo e nominato Amministratore Delegato. Nel 2012 il gruppo da lui guidato decide di acquisire un noto cantiere in Marina di Carrara, per dare seguito alla costruzione di Super Yacht che vanno dai 65 ai 145 metri. Il 24 settembre 2014, nel corso del più importante salone nautico che si svolge annualmente nel Principato di Monaco, è stato onorato dalla visita, a bordo di uno dei quattro mega yacht appena ultimati, del Principe Alberto di Monaco, il quale si è congratulato per la notorietà raggiunta dal gruppo "Admiral" e per l’innovazione e qualità dei megayacht.

Attualmente vive in Versilia con la sua meravigliosa famiglia e, quando ha la possibilità di liberarsi dai suoi impegni di lavoro, predilige tornare a Gioia del Colle per rivedere non solo i suoi cari, ma anche per passare delle meravigliose giornate con il suo gruppo storico di amici, e condividere sensazioni uniche, che difficilmente nel mondo dei nababbi miliardari, con i quali è abituato ad avere a che fare, si possono vivere.

Con affetto Carlo Dimola 

Commenti  

 
#28 Giulio 2014-10-10 10:36
Sono davvero contento del fatto che un mio caro amico di scuola abbia potuto raggiungere livelli cosi importanti. Complimenti all'Amico Pino Taranto!
 
 
#27 Angelo 2014-10-09 13:47
Quante polemiche, anche quando c'è qualcosa di positivo siamo sempre pronti a distruggere; per lo meno abbiamo il piacere di leggere qualcosa di diverso... eppure.... evviva!
 
 
#26 Filippo 2014-10-08 22:38
Certo che noi gioiesi ci distinguiamo non solo per i meriti (vedi il nostro concittadino) ma anche per le polemiche senza senso magari frutto di irriconoscenza e invidia. Mah!?
 
 
#25 Carmine 2014-10-08 15:39
Gentile Tasi (il tuo nome mi sa di imposte) anziché essere polemico e "rosicare" ancora una volta dovresti prendere spunto del fatto che si sta facendo un apprezzamento ad un cittadino gioiese e ben vengano anche ulteriori celebrazioni e riconoscimenti ad altrettanti cittadini meritevoli delle massime attenzioni. Qui di negativo ci sei solo tu.... Non è che continua a rosicar qualcosa?
 
 
#24 TASI 2014-10-05 18:28
21 commenti su questo gioiese che non so quali meriti abbia perché non emergono dall'articolo. Se mi delucidate. Grazie.
Essere in foto con un monarca a 3 metri di distanza è un merito tale da chiedere al Sindaco di dedicargli una giornata di studio e di ammirazione presso il teatro.
Abbiamo dato i natali a Gioia a ben'altri scienziati che si sono distinti anche in ambito accademico con delle preziose ricerche.
Non per essere un gioiese giudeo ma per il puro senso della realtà.
 
 
#23 Il disturbatore 2014-10-05 15:58
Il lavoro esiste anche a Gioia del Colle e comunque chi ha tanta voglia di lavorare deve prendere esempio dal nostro concittadino e quindi alzare il sedere dalla sedia e andarsi a cercare lavoro anche oltreoceano senza necessità di raccomandazioni
 
 
#22 Il disturbatore 2014-10-05 12:59
Du spaghi parliamo di disoccupati o di fannulloni?
 
 
#21 Il disturbatore 2014-10-05 08:17
Si "famose du spaghi" che dici magari raccogli tu i curriculum e glieli mandi dicendo che sono raccomandati da te!!!!! Questa e' l'Italia. Complimenti,
 
 
#20 FAMOSE DU SPAGHI 2014-10-05 00:26
Come citava Antonio Lubrano: "UNA DOMANDA MI SORGE SPONTANEA"...

Ma il buon Giuseppe Taranto, oltre a farci sapere il suo curriculum vitae pieno di grosse soddisfazioni, non potrebbe offrire qualche posto di lavoro ai tanti cittadini gioiesi disoccupati??????
 
 
#19 Rocco 2014-10-04 22:26
In effetti una bella carriera. Complimenti al nostro concittadino.
 
 
#18 Francy 2014-10-04 22:18
Sono d'accordo, più che nei licei e scuole sarebbe interessante organizzare presso il nostro meraviglioso Teatro una o più serate dedicate a questi noti concittadini
 
 
#17 Fanny 2014-10-04 22:06
E"bello apprendere che una persona apparentemente normale ed umile che trovi magari facilmente per le strade di Gioia, abbia una così importante notorietà.
 
 
#16 Paul 2014-10-04 21:52
Sensibilizzo la redazione a dedicare periodicamente degli spazi che diano sempre più visibilità dell'operato dei nostri concittadini nel mondo. Complimenti e tanti auguri al nostro meritevole gioiese.
 
 
#15 Il disturbatore 2014-10-04 21:14
Caro Carlo Dimola e gentile redazione, effettivamente il nostro amico Tesi e' probabilmente abituato a leggere le ormai angoscianti notizie di cronaca e le noiose notizie di politica gioiese. Davanti ad una novità che desta la dovuta attenzione di noi cittadini gioiesi, spesso si reagisce con una forse usuale "invidia". Fanno forse bene a classificarci "giudei"?
 
 
#14 Filippo Antonicelli 2014-10-04 21:04
Caro Sindaco Povia e Cara Amministrazione Comunale,concordo con il commento di Giacomo D. Facciamo qualcosa di nuovo in questa città e soprattutto diamo la meritata attenzione e valore ai nostri preziosi concittadini.
 
 
#13 Rino da Acquaviva 2014-10-04 20:57
Ho appreso con molto piacere la notizia da alcuni vecchi amici di Goia. Sono stato compagno di scuola superiore di Pino Taranto ed e' da circa 10 anni che non avevo traccia del mio caro amico. Sapere che ha raggiunto risultati del genere mi fa molto piacere. Effettivamente gia' dai tempi della scuola superiore aveva una marcia in piu.
 
 
#12 Carmine 2014-10-04 20:43
Finalmente si parla di cose positive e belle per l'attenzione e l'interesse mostrato verso un cittadino gioiese per il quale dobbiamo essere tutti fieri. Ricevere il principe di Monaco non e' di certo una cosa banale ed e' giusto che tale notizia venga portata all'attenzione di noi gioiesi.
 
 
#11 Antonio M 2014-10-04 20:26
Grande Pino Taranto meriti tutta la nostra stima! Sei una persona umile allo stesso tempo molto speciale. Concordo con Il pensiero di Carlo Dimola.
 
 
#10 Gianni 2014-10-04 17:14
Ricordo che ai tempi del suo percorso in Natuzzi e' stato un gran bel manager. Forse visti i tempi, bisognerebbe richiamarlo!
 
 
#9 Rosario C 2014-10-04 17:06
Bisognerebbe organizzare una giornata didattica presso i licei e scuole superiori di Gioia, invitando come relatori personaggi come Giuseppe Taranto, per trasmettere ai nostri figli e studenti, queste meravigliose esperienze di vita
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.