Giovedì 19 Settembre 2019
   
Text Size

FESTA FEDERICIANA: A GIOIA POLEMICHE, ALTROVE UN SUCCESSO

festa federiciana3 2013

festa federiciana 2013 Elvira Pedone, presidente di “Petali di Pietra” con amarezza in aprile ha annunciato che quest’anno a Gioia la Festa Federiciana non avrebbe avuto luogo. La scorsa estate l’ulteriore riduzione di risorse e le inutili polemiche scaturite a causa delle proteste di alcuni commercianti, avevano innescato un senso di malessere che lasciava presagire questa decisione.

A porre fine a questo bellissimo progetto, che tante città ci invidiavano, l’incapacità di fare rete, la zavorra di una burocrazia lenta nel prendere decisioni, la tanta invidia di chi “gufava contro”, magari sperando di poter prendere in mano il progetto e portarlo avanti per e con fini propri. L’individualismo delle associazioni, in primis di quelle deputate alla “regia” di un evento storico-turistico-culturale, pronte a criticare senza far nulla per sostenere chi lavora, anzi spargendo “veleni” a discredito degli stessi organizzatori, la miopia delle istituzioni che di responsabilità ne hanno non poche, ancora una volta segnano il fallimento di una bella iniziativa, così “vincente” che con poche varianti la si è potuta “clonare” e ripetere altrove.festa federiciana 2013 gruppo1

Ed è quello che è successo con Federicus ad Altamura il 25, 26 e 27 aprile, con la fiera di S. Anna a Castellaneta il 20 luglio e di recente, l’8, 9 e 10 agosto anche a Leporano.

“Per chi non lo sapesse - dichiara Elvira Pedone -, a detta degli stessi organizzatori, la festa medievale alla sua terza edizione che in aprile si è svolta ad Altamura, prende spunto proprio dalla nostra cara Festa Federiciana.”

“Avrei voluto non ritrovarmi a scrivere quanto di seguito, ma sono così tanto amareggiata che credo quasi di esserne in diritto, anche a nome di tutti coloro che la Festa Federiciana tanto la amano.
Non sto neanche più a soffermarmi sull'entità del budget a disposizione per l'organizzazione di Federicus (tanto é cosa nota, tramite semplice ricerca on line), ma basta pensare alla sola campagna pubblicitaria attivata per averne una minima percezione.”
  FEDERICUS-2014-PROGRAMMA

Un intero centro storico chiuso al traffico, con fiumi di gente riversa per strada tra gli innumerevoli accampamenti delle svariate compagnie di rievocazione partecipanti (tutte ovviamente pagate, con tanto di vitto e alloggio). Bancarelle in ogni dove... Ma ciò che mi ha maggiormente stupito é stato osservare i commercianti... i loro negozi... Ebbene sì "cari" gioiesi: c'è da vergognarsi! Delle vere e proprie botteghe medievali, con tanto di mercanti ansiosi di mostrare i propri prodotti, facendo creativamente a gara su come meglio presentarli...”.

Qui ognuno fa del suo per contribuire a rendere ancor più bello ciò che già in partenza ha il suo fascino. Strade e balconi addobbati dalla gente del posto, tutti contenti di vedere la propria città immersa in un'epoca ormai lontana ma che tanto affascina anche lo straniero in "semplice" visita.
In sole tre edizioni, "cari" gioiesi, gli altamurani hanno dimostrato di saper collaborare ad un progetto che li sta rendendo grandi e conosciuti in tutti il mondo.”

Era questo che vi chiedevamo noi di Petali di Pietra ed abbiamo invece ottenuto solo dissensi, indifferenza, indisposizione, opposizione, ostruzionismo e persino minacce... tutto mostrato addirittura con articoli su alcune testate giornalistiche tra le più note.”

Purtroppo - conclude con amarezza Elvira Pedone - anche i nostri sostenitori, a cui saremo sempre profondamente grati, non potranno mai minimamente simulare la solidarietà e caparbietà di riuscita che qui si respirano. Gioiesi, quest'anno la Festa Federiciana non ci sarà ed è responsabilità di tutti... non solo degli amministratori! Se rivogliamo la Festa Federiciana a Gioia, bisogna rimettersi a lavoro. Ma seriamente!”

 

Commenti  

 
#12 Giovannni 2015-11-09 18:44
Mi preme solo una precisare una piccola ma sostanziale precisazione: quando si afferma , certamente non si può citare la Fiera di S. Anna a Castellaneta in quanto proposta sin dal 2006.
Grazie.

La Redazione
Era un semplice paragone, in positivo, su quanto avviene a Castellaneta rispetto a quanto accaduto qui a Gioia del Colle. Ma se dà fastidio possiamo sempre cancellarlo, basta inviare una richiesta ufficiale tramite mail a e lo facciamo senza problemi.
Buona serata, a tutti.
 
 
#11 Maria Pia Donvito 2014-08-17 20:56
Ma l hanno fatta la festa ?? Nn ho capito :sad: :oops:

La Redazione
No, quest'anno non si è tenuta e nell'articolo è anche precisato il perchè.
Saluti
 
 
#10 Antonella L/ 2014-08-08 17:34
SEL.....che dici....di organizzatori per altre manifestazioni ci sono, ma i giovani talentuosi registi di Gioia, fanno di tutto per tenerli lontani, per cui, anche a riguardo delle feste religiose. Poche e povere idee. Ha preso piede il teatro amatoriale, e allora....via con rappresentazione di tutti i tipi. Se ti piacciono ci vai, altrimenti, scocciatissimo, e poichè alle nove di estate a Gioia c'è già il coprifuoco, te ne vai a mangiare una pizza, sperando che al Sindaco non gli venga la cattiva idea (Come a Roma) di vietare i tavoli all'aperto. Vediamo ora la festa di S. Rocco come andrà, per me è sempre stata popolatissima e divertente. Ciao SEL, ci risentiamo!!!!.
 
 
#9 Carlo 2014-08-08 13:55
Confermo NOIA Del Colle!!!!! Quando c'è gente che vuol cambiare e far qualcosa, nulla, tutto viene spazzato via! VERGOGNA!
 
 
#8 TommasoMoro 2014-08-08 12:00
Proporrei un referendum per modificare il nome "GIOIA DEL COLLE" in " NOIA DEL COLLE"! :sad: :cry: :o :cry: :sad:
 
 
#7 Oh my god!!!!!!! 2014-08-07 23:54
Per gufi intendeva dockor quelli che tirano i piedi........ Sveglia!!!!?
 
 
#6 Antonella L/ 2014-08-07 16:56
Caro doktor....cosa centrano i Gufi con la festa e con l'indifferenza dei gioiesi? . I gufi sono animali che non danno fastidio a nessuno, anzi in alcune zone ammazzano i topi. Lasciamo stare gli animali, che a dir il vero sono creature più intelligenti degli esseri umani. Vuoi capire che Gioia sta affogando in tutto? E che noi, come le stelle, stiamo a guardare?. Scusami, ti auguro di divertirti almeno a Ferragosto, che a mio parere, risulta una festa ben riuscita tutti gli anni, ciò che non succede per il nostro Santo Patrono. Meditiamo gioiesi, meditiamo!
 
 
#5 the jakal 2014-08-07 13:04
CHE TRISTEZZA!!! Credo che la festa federiciana sia stata una delle piu' belle manifestazioni di cultura storica rappresentativa che si sia mai svolta a Gioia. Purtroppo la miopia dei commercianti e lo scarso interesse dell'amministrazione portano a questi risultati. Ma cosa importa di una bella festa come la VOSTRA se a gioia del colle abbiamo avuto la CASA DI BABBO NATALE O ADDIRITTURA LA FESTA DELLA MOZZARELLA ...LA PRIMA FESTA SENZA LA MOZZARELLA ...DI CUI TUTTO IL MONDO ORMAI PARLA...!!! a GIOIA QUELLO CHE CONTA SONO COME SI DICE IN DIALETTO " I TIRRIS ...IL DENARO "...provoca interesse solo quello che genera denaro......appalti , concessioni, assunzioni clientelari....ecc ecc. ....LI' C'E' TUTTO L'INTERESSE AFFINCHE' IL RISULTATO PER LE TASCHE PERSONALI VADA IN PORTO .....POI A QUESTI UOMINI D'AFFARI(LORO) COSA FREGA DI GUFI AQUILE E CIVETTE E DELLA STORIA FEDERICIANA!!!! ADESSO LA STORIA SONO LORO .......PECCATO CHE PER ALCUNI ........LA FAVOLA DEL POTERE NON SARA' UN LIETO FINE!!!!!!!!!!!
 
 
#4 Alessandro 2014-08-07 12:09
Il contenuto dell'articolo denota tutta la scarsa collaborazione (non dei cittadini) ma di coloro i quali ne traggono i maggiori benefici.
I gestori dei negozi, pizzerie, ristoranti ecc, devono essere i primi promotori a sostegno di simili iniziative, invece qui a Gioia la stragrande maggioranza di essi pensano solo a incassare salvo poi lamentarsi per i pochi(???) guadagni, stessa cosa succede anche alla festa patronale. Siate più leali, tirate fuori i contributi (durante le manifestazioni ci sono attività che incassano a più non posso) basta vedere l'affluenza della gente. Invece ci si affida sempre ai contributi del comune, una volta tanto abbiate lo spirito del commerciante e non lamentatevi sempre. Quando fate così mi viene in mente un proverbio napoletano...chiagnnn e futtt.
 
 
#3 doktor 2014-08-07 11:09
Gioia è vecchia ed è piena di gufi.
Speriamo che i nuovi amministratori spazzino via i gufi e gli invidiosi.
quanto sono tristi i Gioiesi!!!
Sono tristi e rendono tristi!!!
 
 
#2 gioieseschifato 2014-08-07 08:46
Mi rattrista tanto leggere queste notizie ma purtroppo bisogna convivere con esse. Il gioiese di natura è abituato a criticare tutto ciò che lo circonda. Purtroppo le sue critiche non sono costruttive ma solo distruttive; sa solo apprezzare quello che fanno gli altri nei paesi vicini senza far crescere la propria città. La politica di una comunità è lo specchio del popolo.
 
 
#1 Sel 2014-08-07 08:23
che tristezza...non sapevo che quest anno la festa non si fara' anche perchè è una delle poche feste davvero interessanti nel nostro paese!rivogliamo la festa federiciana!!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.