Venerdì 15 Novembre 2019
   
Text Size

VIA EVA. ROOMART DONA CONDOMINIO PER UCCELLI-foto

gioia del colle. via eva e gli uccelli

gioia del colle. via eva e gli uccelli Ad accogliere il 5 giugno il dono di Mario Pugliese, Claudio De Leo e Vanna Magistro - colonne di RoomArt -, centinaia di “cinguettanti” scolari dalla scuola dell’infanzia alle quinte dell’I.C. Losapio - S. F. Neri di via Eva insieme ai loro docenti, alla dirigente professoressa Ippolita Lazazzera e ad un ospite di eccezione: il professor Fortunato Buttiglione.

Un dono ancor più prezioso perchè frutto del riuso sociale di materiale riciclato in discarica: un condominio per uccelli migratori.

Sotto il sole, in attesa dell’arrivo del sindaco Sergio Povia, anche il collaboratore Piero Milano, senza il cui aiuto, a detta degli organizzatori, il condominio sarebbe ancora in attesa di essere installato.

Originale l’architettura dell’installazione, con tettoia, terrazzi e casette, arredi, addobbi e persino “carta da parati” riciclata da quaderni a righe degli anni ’80, tocco di classe del Maestro Mario Pugliese. Per creare tutto ciò - si stenta a crederlo - solo due giorni.

Il manufatto alto quasi tre metri, è posizionato su una base metallica, anch’essa riciclata, fissata nel cemento per evitare “crolli” e ad un albero con del fil di ferro, per garantirne la stabilità. Per pareti, pannelli di compensato, pedane in disuso, cassetti, pezzi di legno, cassette e assi inchiodate. Fanno da arredo scatole di latta e barattoli. Qua e là decorazioni floreali e pennellate di colori ad acqua creano effetti speciali. In un angolo ci sono persino un barattolo e una busta con semi di girasole portati da Pugliese.

La scelta di donarlo alla scuolgioia del colle. via eva e il condominio degli uccellia, dotata di un bel giardino che fino a qualche anno fa ospitava decine di maestosi alberi in cui nidificavano migliaia di uccellini, non è casuale.

“Avevamo inizialmente pensato di posizionarlo in un parco cittadino - confessa Mario ai piccini -, ma non sarebbe durato più di due giorni. Qui non solo è più protetto da atti vandalici, ma i bambini ne avranno cura e potranno lasciare anche il cibo per gli uccelli che di sera potranno trovarvi riparo. Da piccolo raccattavo oggetti che altri gettavano, creavo giocattoli legando i pezzi con lo spago, non si usava la colla a caldo. Puntualmente, però, la mamma o la nonna li gettavano via… Pensateci prima di disfarvi di qualcosa, tutto può essere riutilizzato e riciclato. Questa è una ecoscultura, ve la lasciamo in consegna, abbiatene cura, siete i migliori custodi. Se poi se ne rompe un pezzetto, chiamateci che la ripariamo.”

La dirigente ringrazia tutti, in particolare gli ideatori dell’originale manufatto, mentre il sindaco sottolinea il valore sostenibile ed educativo dell’iniziativa e l’impegno che i bambini dovranno assumersi nel custodirla. Vanna Magistro ricorda che RoomArt Design è uno dei progetti vincenti di “Principi attivi” e con quali materiali si costruiscono queste sculture, una delle poche “costruzioni” che non scatenerà polemiche né sarà soggettgioia del colle. via eva e gli uccellia a tassazioni IMU e Tares.

Alla regia dell’incontro la docente Mariantonietta Natuzzi, pronta a tendere il microfono ai piccoli lettori. I bambini hanno accolto con entusiasmo la costruzione, i più piccini hanno ballato e volato come rondinelle con nastri tra le manine per tutti i viali, i più grandi recitato poesie da loro composte per l’occasione, tutte a tema di riciclo, creato rime, e presidiato il plesso con cartelloni e disegni.

Presso l’istituto il prossimo anno - grazie a RoomArt - saranno avviati laboratori e lezioni di educazione al riciclo che impegneranno gli scolari in attività creative. A loro sarà affidato il compito di ridurre a zero i rifiuti e garantire un futuro più “pulito” per tutti.

Commenti  

 
#6 Dino 2014-06-25 17:42
I vandali se sono tali non rubano ma danneggiano, l'articolo parlava di 3000 euro di danni non di milioni come dici tu. Una cosa credo di sapere bene,e cioè che che gli eventi organizzati da Pugliese sono sempre anticipati o seguiti da fatti del genere,allora mi chiedo: O è TUTTO PREPARATO AD HOC O MARIO PUGLIESE E' DAVVERO "FORTUNATO"!!
 
 
#5 Solite cose Gioiesi 2014-06-25 10:06
Per Dino se non sai le cose non parlare!!!I vandali per non dire ladri hanno rubato tutto quelle che vi era all'interno del magazzino spes, comprese, attrezzature appartenenti a privati che si stanno piangendo milioni di danni!
Questa struttura vista la collaborazione di Mario Pugliese si trovava in altra sede. Come sempre parlate senza prima informarvi!!!
 
 
#4 Marisa/ 2014-06-24 22:24
Un gesto da apprezzare. Fatto da persone che amano la natura e i loro abitanti. I bambini imparano così ad amare gli animali, a proteggerli a non far loro del male. Il cuore dei bambini, puro e limpido come le rondinelle che giocano nell'infinito spazio. I nostri amati bimbi, il futuro del domani.
Grazie ragazzi, grazie a tutti i collaboratori. Grazie a nome degli abitanti del cielo che non sanno parlare, ma parleranno ai vostri cuori con i loro canti e la loro bellezza. Auguri - un bacio a tutti tutti. Vi sono vicina con il cuore, perchè adoro il mondo degli animali. Per questo sono felice.
 
 
#3 Dino 2014-06-24 21:27
Ma che fortunati che sono, poche notti fa i vandali gli hanno distrutto il laboratorio all'interno della SPES, ed il condominio degli uccelli è rimasto fortunatamente "illeso"
 
 
#2 Antonio N. 2014-06-24 14:37
gatto nero...la capa fresk !!
 
 
#1 gatto nero 2014-06-24 12:29
non hanno da fare niente.beati loro.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.