PARTECIPATA FESTA MADONNA MEDAGLIA MIRACOLOSA-foto

madonna medaglia miracolosa

madonna medaglia miracolosa Una copiosa partecipazione di fedeli ha fatto da cornice ai festeggiamenti della B.V. Maria della Medaglia Miracolosa. La riprova arriva dagli scatti di Mario Di Giuseppe, bravo a mettere in risalto la fiumana di fedeli presenti in San Domenico. Presenza che sottolinea la grande devozione dei gioiesi per la B.V. Maria della Medaglia Miracolosa. Festività riconducibile alla comunità religiosa delle Figlie della Carità di San Vincenzo De’ Paoli, in pratica le suore di San Vincenzo, che fino agli inizi degli anni ’80 gestivano l’asilo “De Deo”. Ricorrenza diventata di fatto il terzo appuntamento mistico della Confraternita del SS. Rosario, che oltre alla festività della Titolare, la B.V. Maria del SS. Rosario (prima domenica di ottobre) e quella dell’8 Maggio, in onore della B.V. Maria del Rosario di Pompei, il 27 novembre di ogni anno, giorno in cui la Madonna si manifestò a Santa Caterina Labouré, festeggia con la devozione di sempre la solennità della B.V. Maria della Medaglia Miracolosa.madonna medaglia miracolosa

“Devozione palpabilesottolineava don Tonino Posa durante l’omelia della S. Messa solenne in onore della Vergine -. Infatti, il giorno in cui la Madonna è apparsa a santa Caterina è un giorno di splendore. Come pure la Madonna esortò Santa Caterina di far coniare tante medaglie e distribuirle, perché chi la porterà con devozione riceverà grazie spirituali. Però, è vero pure che importante sarà rivedere il proprio modo di vivere".

La celebrazione si è chiusa come ogni anno con la distribuzione ai fedeli presenti in San Domenico della Medaglia Miracolosa. E per questo ringraziamo il nostro padre spirituale don Tonino Posa, i fedeli e il Gruppo Vincenziano di Gioia del Colle, sempre vicini alla nostra rettoria. madonna medaglia miracolosa

Intanto con l’inizio del nuovo anno liturgico, quindi dell’Avvento, la nostra rettoria ha già in cantiere i prossimi appuntamenti prenatalizi. Questa sera, giovedì 12 dicembre, la nostra Confraternita, in collaborazione con il Caseificio “Sette Colli” di Gioia del Colle, presenterà ai fedeli e alla città il presepe dello scultore gioiese Mario Vacca, opera che sarà descritta per l’occasione dal giornalista Rai Enzo Quarto, presidente regionale dell’U.C.S.I. (Unione Cattolica Stampa Italiana). Scultore che sta per avviare la realizzazione della nuova Via Crucis in pietra, che finirà per adornare le pareti della nostra rettoria.

Il maestro gioiese sta lavorando sui bozzetti di Padre Serafino Melchiorre. Altro appuntamento per la Confraternita del Rosario è con i mercatini di Natale, dove il 15 dicembre p.v. allestirà un banchetto pro-restauro (come pure pro-restauro saranno le offerte che si raccoglieranno in chiesa durante l’esposizione del presepe), perché c’è l’urgenza di restaurare il quadro della Madonna di Pompei.

Ufficio comunicazione - Confraternita SS. Rosario - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.