Martedì 20 Agosto 2019
   
Text Size

PETIZIONE POPOLARE PRO LAMA SAN GIORGIO

lama-san-giorgio

“Legambiente Gioia del Colle” allestirà un punto di raccolta firme domenica 17 Gennaio in Piazza Plebiscito dalle ore 10 alle 13 e proseguirà la raccolta nei giorni seguenti in sede.

Lama San Giorgio nasce da Gioia del Colle, alle pendici di Monte Sannace, e scorre verso nord attraversando i territori dei Comuni di Sammichele di Bari, Casamassima, Rutigliano, Noicattaro e Triggiano.

Ospita varietà d’interesse comunitario, è un prezioso sito dalle importanti connotazioni naturalistiche, soprattutto per il fondamentale ruolo di drenaggio delle acque piovane svolto da questo paesaggio carsico murgiano.

Nei primi giorni del 2010 il Comune di Sammichele di Bari dovrebbe scaricare le acque reflue del suo depuratore nella Lama San Giorgio. In seguito, si procederà con lo sversamento degli impianti di Gioia del Colle e Casamassima, di prossima realizzazione.

Il “Comitato Pro Lama” nasce per volontà di diverse Associazioni e comuni cittadini di Sammichele di Bari, Gioia del Colle, Casamassima, Rutigliano, Noicattaro, Triggiano, attraversati dalla Lama San Giorgio - Giotta, con lo scopo di chiedere alla Regione Puglia soluzioni alternative allo scarico di acque reflue di depurazione nella Lama stessa attraverso una petizione popolare.

legambiente-gioiadelcolle“Legambiente Gioia del Colle” condivide le finalità della petizione popolare indetta dal comitato e si impegna ad allestire un punto di raccolta firme in Piazza Plebiscito domenica 17 Gennaio dalle ore 10 alle 13 e a proseguire la raccolta nei giorni seguenti in sede.

La situazione idrogeologica della lama va tutelata, è stato scelto un sito condizionato da numerosi inghiottitoi che condurrebbero i reflui in falda. Non risulta essere stata fatta una valutazione ambientale preliminare all’utilizzo della Lama come possibile collettore di acque reflue depurate.

La lama ha svolto un importante ruolo durante le alluvioni del 2005 e del 2006 nel raccogliere le acque meteoriche e garantire la sicurezza del territorio.

Presto provvederemo anche noi, con i nostri scarichi, a danneggiare l'equilibrio ambientale di una zona che in conformità a valutazioni ambientali strategiche è stata considerata sensibile.

Invitiamo tutti i cittadini a dare il proprio contributo diffondendo l’iniziativa e a sostenere la petizione firmandola.

Si ricorda che occorre un documento di riconoscimento per rendere valida la propria firma.

CLICCA QUI PER VISIONARE LA PETIZIONE POPOLARE

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.