Martedì 19 Novembre 2019
   
Text Size

TRE GIOVANI MUSICISTI GIOIESI IN CONCERTO A LA VALLISA-foto

musicisti-gioiesi-la-vallisa-pp 

ilaria gruppo concerto2Ben tre musicisti gioiesi: Oriana De Rosa (celesta), Ilaria Stoppini (flauto traverso) ed Edward Szost (chitarra) sono nell’ensemble che venerdì, 21 giugno, alle ore 21 si esibirà in concerto nel prestigioso auditorium de La Vallisa, ultimo dei quattro concerti che la Camerata Musicale Barese, di cui è direttore artistico il M° Giovanni Antonioni, ha inserito nella rassegna “Dedicato a… nuovi concertisti” in collaborazione con il Conservatorio di Bari “N. Piccinni” diretto dal Francesco Monopoli.

A loro il compito di rappresentare la “Musica Giovani” destinata a valorizzare le energie più fresche e promettenti del pentagramma melodico.

Nell’ensemble altri sei strumentisti provenienti dalla Puglia e da diverse nazioni: Marta Binetti (oboe), Hiau-Jan Yeh (sassofono), Matteo Erba (clarinetto), Girolamo Laricchiuta (fagotto), Antonella De Filippis (arpa) e Daniele Camarca (violoncello) e quattro cantanti: Olga Shytsko (soprano), Ludovica Melpignano (soprano), ilaria gruppo concertoMaria Grazia Stridente (contralto) e Giuliana Maddalena Devicienti (contralto).

Siamo rimasti stupefatti sia per il numero delle proposte ricevute - ha dichiarato il M° Antonioni -, sia leggendo i singoli curriculum, delle qualità artistiche dei giovani. Questo ha comportato un grande imbarazzo nella scelta e l'esclusione dei più non è ascrivibile alla qualità, ma al numero dei concerti messi a disposizione”.

In repertorio brani di opere note e meno note di importanti autori del novecento: H. Villa-Lobos: Sexteto Mistico per flauto, oboe, sax, arpa, chitarra e celesta (1917) - Trio per oboe, clarinetto e fagotto (1918) - Choro n. 2 per clarinetto e fagotto - O canto do cisne negro per violoncello ed arpa - Distribuição de Flores per flauto, chitarra e voci femminili (1937) - Quartetto Simbolico per flauto, sax, arpa, celesta e voci femminili (1921), B. Maderna: Serenata per un satellite (1969) per flauto, oboe, violoncello, sax, clarinetto, fagotto, arpa, chitarra e celesta.

L’ensemble in formazione ridotta si è riunita il 31 maggio scorso per una prova aperta nella Chiesa di Sant’Andrea, a Gioia del Colle, gentilmente ospitata dalla confraternita.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.