Martedì 12 Novembre 2019
   
Text Size

SAN FILIPPO: UNA FESTA GRADITA E SCOPPIETTANTE-foto

festa-san-filippo-2013-chiusura-pp

festa san filippo 2013 bandaSi sono conclusi con il botto finale dei fuochi d’artificio, i festeggiamenti per il nostro molto amato patrono, San Filippo Neri. Per quanto riguarda il programma civile, i fuochi d’artificio che hanno concluso la festa, sono stati sempre presenti anche in ogni tappa del programma religioso, in segno di gioia e di sollecitazione - informazione al cittadino, così come la musica, ad opera della nostra amata banda cittadina, Giacomo Argento che insieme alla premiata orchestra Paolo Falcicchio e alla Grande Orchestra di fiati G. Ligonzo, della città di Conversano, si sono avvicendate sulla cassa armonica ed in vari punti della città.

Molto seguito, nonostante il freddo incalzante di una serata già rovinata dal vento e dalla minaccia della pioggia, il Gran Gala  delle 22.30, con la partecipazione straordinaria  del soprano Angela Lomurno e del tenore festa san filippo 2013 fuochiGiovanni Mazzone.

La piazza, inizialmente era quasi deserta, la gente preferiva infatti passeggiare su corso Garibaldi, più protetto dal freddo. Ma, al diffondersi della musica e del canto, improvvisamente si è riempita e nessuno ha voluto più andar via. Il maestro ha concesso dei bis, dei fuori programma, sino a quando il primo botto ha dato inizio ai fuochi d’artificio. Spettacolari, innovativi, bellissimi.

Da due terrazze contrapposte, all’unisono o alternativamente, una esplosione di suoni e luci che ha incantato tutti e soddisfatto anche i più tradizionalisti, che ricordano i fuochi fuori città… lenti e problematici in tutti i sensi. I patiti che invadevano le campagne per essere proprio sotto, dovrebbero essere i più contenti. Ed anche il servizio d’ordine ne ha tratto beneficio.

Reportage fotografico di Mario Di Giuseppe.

Commenti  

 
#7 PaperiNICK 2013-06-05 08:29
Redazione scusi ma dei commenti un pò più intelligenti non ne arrivano?

La Redazione
Tutto è opinabile. Basta iniziare dando l'esempio.
Buona giornata a tutti
 
 
#6 Antonio N. 2013-06-04 10:29
@pasqule2
Punto uno: devi prima imparare a scrivere l'italiano.
Punto due: non capisci niente lo vai a dire a qualche tuo parente.
Punto terzo: prima di scrivere devi azionare il cervello, e documentarti, altrimenti fai una pessima figura, come l'hai già fatta....
 
 
#5 l antijustine 2013-06-04 09:14
Come al solito ci lamentiamo. Ma quanti cittadini gioiesi hanno contribuito per organizzare la festa? E con quanto?
 
 
#4 pasqule2 2013-06-04 07:35
Antonio N. scusa ma non capisci niente e non sai niene di quanto costa allestire luminarie, sei mila euro non bastano neanche x il NATALE
 
 
#3 Antonio N. 2013-06-03 22:23
don giovanni, u sàc, u sàc.... so SEI MILA EURO! solo di luminarie!!!
 
 
#2 dongiovanni 2013-06-03 21:57
ma c,è ne se tuuuuuuu,di quant hanno spennut.
 
 
#1 Antonio N. 2013-06-03 21:11
bella festa si...ma non esageriamo con le parole... i "rivali Santermani" ci hanno sorpassato! ma avete visto che luminarie hanno messo??? altro che 4 luci di Gioia del Colle pagati profumatamente..
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.