Martedì 17 Settembre 2019
   
Text Size

LIONS. PAOLA GIRARDI CONCLUDE TRA GLI APPLAUSI-foto

lolek-primopiano-giusta-pp

lolek saluti finaliPer Paola Girardi - Isdraele, presidente del Club Lions “Monte Johe” di Gioia del Colle, volge al termine un anno impegnativo, ricco di eventi e services (LIONS CLUB ADOTTANO GIARDINO PIAZZA GARIBALDI-foto), (ROBERTA BRUZZONE: “VIOLENZA SULLE DONNE TRASVERSALE"-foto), ARBITRO PAPARESTA A GIOIA PER “FRODE SPORTIVA E DOPING”-foto), (LIONS CLUB: MEETING “BAMBINI NON PIÚ SORDI”).

L’ultimo a ridosso del passaggio del martelletto che a breve consegnerà a Lucio Romano, vede la presidente sul palco per salutare gli attori dell’Associazione Culturale "Teatro Archè" al termine dello spettacolo di beneficienza "LOLEK - Il Giovane Wojtyla”, che tanto ha contribuito a dar visibilità, nel vero senso della parola, a uno dei services distrettuali Lions di maggior pregio: Eyejuster Occhiali autoregolabili per le popolazioni bisognose.

Firma la regia dello spettacolo - un musical che narra la vita di Karol Woityla ripercorrendo la storia del novecento, attraverso la biografia e lo lolek spettacolo teatralesguardo di Lolek - Gianluca Schettino, cui è affidato il ruolo di Lolek.

Abbiamo voluto rivisitare la straordinaria esistenza di un uomo che ha percorso gli eventi drammatici del secolo scorso e ha vissuto in prima persona tutte le sue difficoltà. Arte, lavoro, spiritualità - afferma Gianluca - sono pilastri dell’esistenza dell’uomo e cardini della sua evoluzione”.

Lo spettacolo - scandito da ritmi recitativi, musicali e danzanti -, intreccia le vicende storiche di quegli anni e i vissuti personali di Lolek, ed esplora luoghi di una comune esistenza, “sorretto da riflessioni, a tratti straordinarie, sottolineate da pause e gesti che si fondono in una luce a tratti comune, a tratti onirica. Un lento maturare di eventi che corrono veloci negli occhi dello spettatore trasportandolo dal quotidiano all’eccezionale attraverso luci, suoni, colori”.

Tutto si mescola per fare da sfondo ai pensieri e alla parola che sola descrive i turbamenti e le aspirazioni, il cantiere della vita, il libro lolek spettacolo teatrale4dell’esistenza. Il mutare degli eventi, porta rapidamente verso quella naturale evoluzione che tutto trasforma, da personaggi a comparse, trasfigurando ruoli al neutro di un palcoscenico che tutto ospita, mentre, solitarie, si riscrivono le pagine di una storia…”.

E di parole e riflessioni che hanno rievocato lo spirito del Papa vi è ancora l’eco nel Cineteatro Sacro Cuore.

Se dimentichiamo la cultura, siamo perduti - recita Lolek - l’arte ha nemici in ogni tempo, ha la responsabilità di essere libera, la parola è il lievito della vita… Tutta la grandezza del lavoro è l’uomo, il lavoro è il nostro modo di progettare il mondo!”

Nel corso della serata ha seguito il saluto di Giovanni Ostuni, vicegovernatore dei Lions, l’accorato appello della presidente Paola Girardi a conservare viva l’attenzione verso chi è nel bisogno, offrendo sostegno e strumenti affinché possa riappropriarsi della propria vita e lolek spettacolo teatrale6costruire un futuro migliore. Questo uno dei tanti prioritari obiettivi del Lions Club.

Lucio Romano sottolinea con emozione quanto sia stato suggestivo riascoltare la parola del “Papa della parola”.

“La più grande sofferenza di Papa Woityla - dichiara il presidente in coming - era aver perso la parola a causa della sua malattia, chi non ricorda il gesto di sconforto registrato in una delle sue ultime apparizioni in Piazza San Pietro?”

Su quest’ultima riflessione si chiude la serata tra gli applausi del pubblico presente.

Commenti  

 
#5 corason 2013-05-29 20:14
x jupiter potevi risparmiartelo questo commento,nel rispetto della Presidente uscente PAOLA ISDRAELE GIRARDI,che sinceramente ha fatto tanto,con umilta e amore,ha girato x le scuole ,e la dove c erano bambini che non avevano possibilita economiche x poter mangiare alla mensa scolastica ,ha provveduto al pagamento della mensa fino a giugno,ho solo citato questo x che mi è ,toccato direttamente,mi auguro che la riconferionsmino,xchè il lions è una grande associazione fatta di persone con un cuore cosi grande BUON LAVORO A TT
 
 
#4 Jupiter 2013-05-29 18:10
Il vostro finto positivismo è di facciata, so come si svolge un rito d'iniziazione di un nuovo membro dei Lions, è quanto di più imbarazzante (...) si possa assistere, se per fare beneficienza o solidarietà bisogna arrivare a far ridere io preferisco fare l'Avvocato del diavolo
 
 
#3 aldo 2013-05-29 11:58
Complimenti ai Lions di Gioia del Colle e alla BCC di Santeramo per la sponsorizzazione.Adottare un fazzoletto di verde pubblico e un atto di civiltà. Inviterei altri clubs gioiesi a fare altrettanto. X Jupiter, vedi in positivo e metti da parte il tuo negativismo, altrimenti continuerai a difendere solo ed esclusivamente i Diavoli. Un plauso a Paola Girardi e ai soci Laions per tutto quello che fanno per alleviare le sofferenze di tante persone, in particolare gli ipovedendi. Continuate così ed ignorate i vari Jupiter!!!!!
 
 
#2 Johe 2013-05-28 22:58
Gentile Jupiter, solo per sua conoscenza: i Lions non hanno adottato il monumento ma i giardini di piazza Umberto; se si documentasse sui service che realizzano i Lions sul territorio e nel mondo non parlerebbe di allodole o facciate; i soci dei club Lions vanno dallo studente al pensionato passando per ogni lavoro o professione. Se lei si sente un DIAVOLO.....questo, è un suo problema!
 
 
#1 Jupiter 2013-05-28 21:12
Tra le tante cose che avrebbero potuto adottare i Lions propio al monumento a Garibaldi dovevano pensare? ...vorrei tanto sapere perchè questi club sono pieni di Avvocati,Commercialisti ed altri colletti bianchi (anch'io faccio l'Avvocato: ma "DEL DIAVOLO...)
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.